Comuni, pioggia di milioni per la differenziata

font: Otto Pagine.

Al via i bandi della Regione per la raccolta. Ecco i Comuni sanniti divisi per finanziamento

news13665Migliorare la raccolta differenziata. Un obiettivo paradossalmente non semplice da raggiungere in una provincia come Benevento che già da due anni ha sfondato il tetto del 65 per cento, quota considerata ottimale anche in ambito europeo. Ma i Comuni sanniti certamente non si lasceranno sfuggire l’occasione di dotarsi di attrezzature e risorse per migliorare ulteriormente la raccolta, opportunità fornita dagli appositi bandi che la Regione sta per pubblicare sulla scorta del progetto varato con la Presidenza del Consiglio dei ministri per il reimpiego dei lavoratori ex Consorzi.
In ballo ci sono ben 36.150.000 euro destinati agli enti locali sui 55.530.000 totali previsti dalla delibera numero 148 del marzo scorso. Tre le fasce individuate dall’assessorato all’Ambiente di Palazzo Santa Lucia: Comuni con raccolta di differenziata inferiore al 50 per cento; Comuni con raccolta tra il 50 e il 65 per cento; Comuni che superano il 65 per cento (dati certificati 2013). Nel primo caso le risorse messe a disposizione verranno utilizzate per l’acquisto di apparecchiature, mezzi e attrezzature per la gestione della raccolta differenziata. Nel Sannio sono soltanto quattro gli enti municipali che non raggiungono la quota del 50 per cento: Casalduni, Cusano Mutri, Pietraroja, San Martino Sannita.
Nella fascia compresa tra il 50 e il 65 per cento la Regione inserisce 29 Comuni: Amorosi, Benevento, Calvi, Campolattaro, Campoli Monte Taburno, Castelfranco in Miscano, Castelpoto, Ceppaloni, Cerreto Sannita, Fragneto Monforte, Frasso Telesino, Limatola, Melizzano, Molinara, Pesco Sannita, Ponte, San Bartolomeo in Galdo, San Giorgio del Sannio, San Giorgio la Molara, San Leucio del Sannio, San Lorenzello, San Lupo, San Marco dei Cavoti, San Salvatore Telesino, Santa Croce del Sannio, Sant’Agata de’ Goti, Sassinoro, Torrecuso, Vitulano. Per questo raggruppamento il progetto regionale prevede l’ammissione a finanziamento per il potenziamento delle apparecchiature e delle attrezzature già esistenti.
Il novero più corposo e virtuoso al contempo, quello delle 41 amministrazioni sannite che superano la soglia del 65 per cento di raccolta e che concorreranno al riparto di fondi destinati al miglioramento della qualità della raccolta quantitativamente già consistente: Apice, Apollosa, Arpaise, Baselice, Bonea, Bucciano, Buonalbergo, Castelpagano, Castelvenere, Castelvetere Valfortore, Cautano, Circello, Colle Sannita, Durazzano, Faicchio, Foglianise, Foiano Valfortore, Forchia, Fragneto L’Abate, Ginestra degli Schiavoni, Guardia Sanframondi, Montefalcone Valfortore, Montesarchio, Morcone, Paduli, Pago Veiano, Pannarano, Paolisi, Paupisi, Pietrelcina, Pontelandolfo, Puglianello, Reino, San Lorenzo Maggiore, San Nazzaro, San Nicola Manfredi, Sant’Angelo a Cupolo, Sant’Arcangelo Trimonte, Solopaca, Telese, Tocco Caudio.
Non rilevati infine i dati di raccolta relativi ad Airola, Arpaia, Dugenta, Moiano.
Altro canale di finanziamento previsto dal progetto Ministero – Regione è quello dedicato alle società provinciali che potranno partecipare al bando per l’assegnazione di risorse destinate alla gestione dei siti di stoccaggio e delle discariche realizzate negli anni dell’emergenza. Ovvero, nello specifico sannita, le piazzole per ecoballe di Fragneto Monforte (Toppa Infuocata) e Casalduni (“ex Cdr” e “Fungaia”) e le discariche dismesse di Montesarchio (“Tre Ponti”), Benevento (“Piano Borea”), San Bartolomeo in Galdo (“Serra Pastore”) e le due di Sant’Arcangelo Trimonte (“Nocecchia”).

Foglianise. C’è Monica Lombardi con MeetUpro come 1° classificata allo “Start up week end”

font: Oggi Benevento.

monica_lombardiSi è conclusa ieri la tre giorni di “Start up week end” che ha visto protagonisti i giovani e le loro idee. L’iniziativa supportata dalla Kauffman Foundation e da Google for Entrepreneurs è stata organizzata da JEBS, la Junior Enterprise dell’Ateneo Sannita e Confindustria Giovani Imprenditori Benevento. Tra 47 i partecipanti, c’è Monica Lombardi, con l’applicazione MeetUPro risultata prima classificata. L’abbiamo raggiunta e felice ci ha riferito: “Il team è composto da me, Alessio Zollo, Francesco Chiusolo, Marco Finadri, Marianna Iacoviello e Monia Mastrosimone. Il nome della start up è MeetUPro. L ‘idea nasce – continua Monica Lombardi – dall’esigenza di risolvere problemi domestici di tipo quotidiano attraverso i servizi erogati da 5 categorie di professionisti/artigiani iscritti ad una piattaforma virtuale. Abbiamo individuato 5 precise categorie di professionisti, tramite una ricerca del trend di mercato (categorie di professionisti più ricercate in Italia). Rappresenta una soluzione al problema, soprattutto nelle grandi città, di quando si ha bisogno di servizi, come ad esempio l’ idraulico, è sempre difficile trovarne uno economico e subito! La nostra essendo un’ app geo-localizzata contatta il professionista più vicino. E’ un’idea innovativa grazie alla quale è possibile, per i clienti confrontare i listini prezzi dei professionisti e per i professionisti avere maggiore visibilità. Offre una ricerca geo-localizzata, è possibile consultare il feedback di chi ne ha usufruito e da la possibilità ai professionisti di usufruire di un’agenda appuntamenti gestita attraverso la web app.”

Tutti insieme a San Michele: pulizia dei sentieri

font: Redazione.

11094929_480809648735165_3630608497732527954_nAnche quest’anno si rinnova l’appuntantamento con “Tutti insieme a San Michele”, la lodevole iniziativa di un gruppo di volontari, i quali, Sabato 25 e Domenica 26 Aprile, si riuniranno per pulire i sentieri che portano all’Eremo di San Michele e ridare bellezza e candore al paesaggio, in vista della processione dell’8 Maggio. L’invito a partecipare è esteso a tutta la cittadinanza, agli amanti della natura, alle associazioni ed ai gruppi di volontariato della Valle. La partenza, con colazione a sacco, è prevista per le ore 7.30 da piazza S. Maria di Costantinopoli. Saranno necessarie scarpe adatte, guanti, caschi, occhiali da protezione, oltre che, per chi ne avesse la disponibilità, decespugliatori, rastrelli, zappe, rampini, falci, forbicioni, forbici, forche, miscela e lacci. Per i partecipanti sarà un’occasione per passare una bella giornata in compagnia in montagna. Unico requisito richiesto: tanta volontà!

ASD Academy Benevento: “Spring Soccer Meeting” a Foglianise

font: L’Informatore Sannita.

news_foto_60649_soccer-dream-cup-310L’ASD Academy Benevento, in collaborazione con il Comune di Foglianise e la concessionaria Nissan Progetto Auto Srl di Benevento, ha organizzato per lunedì 20 aprile, dalle 14.30 circa, presso l’impianto sportivo comunale di Foglianise, lo “Spring Soccer Meeting”, il terzo raduno per giovani calciatori nati tra il 2001 ed il 2003, che questa volta saranno visionati dal sig. Gerardo Gallo, osservatore ufficiale della Juventus Football Club Spa per il Sud Italia.
La manifestazione sarà preceduta da una cerimonia di premiazione durante cui il sindaco di Foglianise Giovanni Mastrocinque consegnerà al delegato della Juventus la “Spiga d’argento”, caratteristico simbolo della comunità sannita, conosciuta in tutto il mondo per la festa del Grano.
Alla manifestazione interverranno l’allenatore Cristian Galliano, in qualità di Responsabile Tecnico della ASD Academy Benevento e scouting di club serie A.
Alla manifestazione sarà presente uno stand dell’UNICEF che la Scuola Calcio ASD Academy Benevento sostiene nella sua mission.

Expo 2015: come sarà promossa la Festa del Grano?

font: Redazione.

expoTra pochi giorni, esattamente il 1 Maggio, avrà inizio a Milano l’Expo 2015 che, nonostante tutti gli scandali di questi ultimi mesi, resta per molte realtà italiane, non solo aziendali, una grande opportunità per mettersi in mostra e farsi conoscere.
In questa ottica, un anno fa, gli organizzatori della Festa del Grano decidevano di dedicare l’edizione 2014 alla Lombardia, la Regione che ospiterà l’esposizione universale. Lo scorso 31 Luglio, presso il palazzo della Regione, una delegazione foglianesara ha presentato la manifestazione, nel corso di una conferenza alla quale sono intervenuti il Sottosegretario all’Expo, Fabrizio Sala, e l’Assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, Gianni Fava. “La Festa del Grano di Foglianise – affermava il Sottosegretario Sala – interpreta al meglio lo spirito di Expo. Il grano sta alla base dell’alimentazione mondiale e i lavori in paglia che questa Festa annualmente celebra rappresentano al meglio una delle unicità del nostro Paese: la tradizione”.
Il 16 agosto 2014, i carri di grano, rappresentanti i più importanti monumenti della Lombardia, hanno sfilato per le strade di Foglianise. Dopo di ciò cosa è stato fatto?
Quali sono i progetti e le idee che l’Amministrazione attuerà per promuovere la Festa? Saranno sfruttate le opportunità offerte dall’esposizione universale?
Oppure, come negli anni precedenti, i gemellaggi con le Regioni si tramuteranno nella solita fuffa?