Festa del Grano, c’è la ‘Allied Forces Band’

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

Ultimi ritocchi al programma della Festa del Grano a Foglianise. Non siamo ancora in grado di anticipare completamente ciò che il sindaco ha messo in cantiere per l’edizione di quest’anno. E viste le innovazioni e novità che mise in campo a pochi mesi dalle elezioni nel 2006, cosa c’è da aspettarsi per quella che si prospetta come la festa di chiusura di questo mandato? Ma in campo di novità e colpi di scena, Mastrocinque la sa lunga. È stato lui ad introdurre l’individuazione di un tema comune, o meglio di una regione italiana che fosse il filo conduttore di tutta la kermesse. Il suo obiettivo? – chiediamo a distanza di quattro anni. Ci risponde che è stato quello di “promuovere l’evento oltre i confini campani facendo conoscere un’arte raffinatissima di cui sono depositari i maestri della paglia, che stanno facendo di tutto per trasmetterla alle nuove generazioni”. Ma Giovanni Mastrocinque per quest’anno ha puntato ad una festa di qualità, dove nulla è lasciato al caso e all’improvvisazione. L’obiettivo di portare a Foglianise una delle stelle del panorama musicale nazionale e internazionale, il partenopeo Massimo Ranieri, non si può certo negare che non sia stato centrato. “Non è stato facile” ha commentato dal canto suo che ha grandi aspettative dalla venuta dell’artista per il quale si vocifera sia in programma il conferimento della cittadinanza onoraria. Ma già nelle scorse settimane il Sannio Quotidiano aveva dato notizia di un altro appuntamento fissato per il 26 Luglio, che farà da apripista ai festeggiamenti, ossia l’esibizione della Banda della Polizia Penitenziaria che segue quella dello scorso anno della Fanfara della Polizia di Stato diretta dal M° Marcello Faustini. Ma come dice un proverbio: “non c’è due senza tre”. Infatti, nel programma di quest’anno il nostro giornale è già in grado di anticipare che ci sarà anche l’esibizione della Banda delle Forze Navali Statunitensi in Europa e Africa di Napoli. In poche parole si tratta dalla “Allied Forces Band”, la mitica Banda della Nato. È nata nel 2007 dalla fusione della Allied Forces band e della Sixth Fleet Band, entrambe assegnate al Comando in Capo delle Forze Alleate del Sud Europa a Napoli. Saranno circa 45 i musicisti che si esibiranno in piazza Santa Maria a seguito della lettera di conferma inviata dal Maestro Capitano di Corvetta Ken Collins, al primo cittadino di Foglianise. Sarà proprio Collins, che nel corso degli anni si è perfezionato in percussioni e direzione d’orchestra, con diversi musicisti di fama mondiale, che ha conseguito master tenuti in tutto il mondo e che ha insegnato in diverse Università degli Stati Uniti, a dirigere la Banda. La CNE Band, composta da 45 militari che vanno a formare i quadri della stessa, comprende greci, italiani, inglesi e statunitensi che insieme possiedono le risorse e il talento per allestire uno spettacolo che raccoglie idee da terre molto diverse. Più che un concerto di banda militare tradizionale, la C.N.E. Allied Forces Band Naples inserisce in un repertorio classico, elementi di sorpresa: trombe araldiche e tromboni annunciano l’arrivo di questa unità militare, mentre tamburo e piffero magnificano il tempo del patrimonio musicale. Ogni musicista straniero è diventato portatore della cultura musicale del proprio paese di provenienza, dando così la possibilità al Maestro, di proporre un concerto multi-culturale. Possiamo trovare nelle sue scalette autori come Rossini,Verdi, Puccini, Respighi accanto a Cole Poter, Duke Ellington, Aaron Copeland, Leonard Bernstein e tantissimi altri. I risultati e gli sforzi che sono stati fatti hanno portato la band ad un livello che è impossibile non apprezzare. La Banda della NATO si esibisce oltre che in Italia anche all’estero, offrendo concerti e parate militari con pezzi musicali di elevata caratura tecnica, grazie proprio alla bravura dei musicisti che la compongono. Si compiace il sindaco di Foglianise per la piena adesione di questi due corpi presenti e operanti sul territorio italiani che “accresceranno ancora di più il carattere di Grande Evento della manifestazione che nel mese di Agosto prende vita a Foglianise”. Entrambe, ricorda, prima della loro esibizione si recheranno al monumento dei caduti per l’omaggio e la deposizione della corona d’alloro. Un nuovo importante appuntamento, quindi, di portata internazionale all’interno di un cartellone dei festeggiamenti che quanto prima vedrà la sua redazione definitiva. Nel frattempo, ciò che è certo, è che di sicuro oltre alle trame e gli intrecci del grano, Foglianise ad Agosto si colorerà anche a stelle e strisce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...