A tre anni di distanza la comunità ricorda Mario Tommaselli

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

5 agosto 2007. È domenica mattina quando Mario Tommaselli, venticinquenne di Foglianise perde la vita urtando con la propria moto contro un palo della pubblica illuminazione. Quel corpo esanime, a terra, rimarrà per sempre impresso nella mente di quanti lo hanno visto. Sembra essersi fermato lì, il tempo. A tre anni di distanza, la comunità di Foglianise non dimentica quella che si è configurata come una delle tragedie shock degli ultimi anni. Non può e non deve dimenticare un giovane orgoglioso della propria terra e con tanta voglia di vivere. La sua scomparsa ha segnato profondamente i familiari: il papà Giuseppe, la mamma Marilena, il fratello Antonio. E tutti gli amici, inseparabili compagni di avventure, depositari di migliaia di aneddoti che ancora oggi fanno rivivere la sua figura. Amici che egli ha più volte aiutato, supportato e con loro condiviso momenti sereni della sua esistenza. C’è chi lo ricorda per la sua passione per lo sport, come scattante atleta o come appassionato della tradizione della lavorazione della paglia; chi per il suo senso di responsabilità e l’impegno civile, chi come brillante studente universitario. Di lui gli amici rievocano la passione per la musica e per i film di Quentin Tarantino. La Santa Messa di suffragio è stata celebrata nel cimitero comunale di Foglianise. Un evento semplice ma toccante che è ormai diventato un appuntamento fisso. Non è una semplice commemorazione, ma un modo per condividere ancora di più la presenza viva di Mario che ciascuno conserva nel proprio cuore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...