Il divieto novello

di Mastodontico.

Questo non è il solito articolo, vorrei con poche righe portare a conoscenza di una stranezza stradale avviata nel nostro paese e chissà farla leggere a chi di interesse. L’argomento ormai si è capito, la via in questione è…. scusate ma non ha un nome… comunque è la strada che da via roma va verso piazza mercato. Questa strada costruita più o meno 5 anni fa è una via abbastanza larga da permettere il transito delle vetture in entrambi i sensi, infatti è stata completata anche con le apposite strisce bianche che le delimitano. San Rocco, work in progress a Foglianise. Momento dei cambiamenti, a volte insignificanti e senza né testa né coda. Improvvisamente zitto zitto appare un segnale a forma di cerchio rosso con un rettangolo orizzontale bianco! Si tratta di un vero divieto? Preso addirittura sul serio dal comune al punto di impegnare a tempo pieno un “volontario” che abbia il compito di assicurarsi che il divieto sia rispettato. Che strano a me sa tanto di una stupidaggine, vi spiego perché, ho un paio di punti da spiegare. Questa famosa strada è da tempo argomento di discorso, visto che il fine settimana diventa ad una sola corsia per permettere ai frequentatori, a cui “fa male il fondo schiena”, dei locali Santannesi, di parcheggiare le loro auto vicino visto che i parcheggi sono “lontanissimi” da quelle zone. Li definisco persone a cui fa male il fondo schiena perché è solo così che può essere definita una persona che preferisce posteggiare ad intralcio invece di farsi 50 metri in più. Comunque non tocca a me sindacare su dove vuole parcheggiare una persona. Ora vengo al dunque spiegando dove non mi tornano i conti. Il comune, ricevendo numerose lamentele e preavvisi sull’accaduto, ovviamente, mica ha pensato di cominciare a fare multe a raffica così da insegnare le buone maniere a chi sbaglia, No! Noi campani siamo abituati a risolvere il problema sempre con la soluzione più veloce. Infatti mettere un vigile il week-end era impossibile, quindi che fa il nostro comune, mette un bel divieto, la strada diventa a senso unico e le macchine non daranno più fastidio e il gioco è fatto. Ora sorgono dei problemi, questo divieto funziona solo nei giorni infrasettimanali. Infatti il sabato e la domenica sera la via è a doppio senso creando non pochi disagi a chi rispetta il segnale, perché c’è chi se ne frega! Poi ora non è che quelle macchine parcheggiate stiano in maniera corretta, sembra quasi che sostino su una vera carreggiata, se pensate debba restare parcheggio spendete 100 euro in più e fate dei riquadri bianchi, o forse si chiederanno cosa siano e servirebbe anche spiegarglielo? No allora facciamo così sotto al divieto scriviamo: via libera al parcheggio selvaggio, una frase che sarà presa a pieno da chi la legge! Non voglio essere il moralista palloso, ma facciamo ridere i polli, pensiamo bene prima di mettere segnali stradali, chiudere strade e avviare sensi unici, il popolo le nota queste
cavolate.

Annunci

6 thoughts on “Il divieto novello

  1. Hanno fatto benissimo a porre il divieto su quella strada, così come per la strada che porta al lato superiore. Se poi la gente imbocca lo stesso la strada infischiandosene del divieto non è certo colpa del comune o di qualcun’altro: chienque faccia ciò correrà il pericolo di essere multato.

    Mi piace

  2. Ma secondo te ti pare normale costruire una strada larga 4 metri (piazza mercato/palestra) e poi renderla a senso unico, ciò significa che o il comune ha soldi da spendere costruendo le strade a senso unico belle spaziose oppure mette i divieti a “ca**o di cane”.

    Mi piace

  3. Per me quel cartello non ha senso perchè quella strada è stata creata anche per realizzare l’isola pedonale tra S. Anna e S. Maria.
    Seguendo la stessa logica anche via Roma dovrebbe diventare a senso unico visto il modo barbaro con cui parcheggiano lungo questa strada. Il sabato sera per fare il tratto che va dalla fontana alla chiesa di s.Anna ti devi fornire di tanta pazienza.

    P.S. Quanti sono i vigili a Foglianise? Perchè secondo voi si fa ricorso così tanto ai ragazzi del servizio civile? Pensate e meditate

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...