Il sindaco junior Carmen Zampelli indossa la fascia

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

Diritti e doveri per una società della convivenza. L’impegno comune nel promuovere la partecipazione dei ragazzi per costruire la democrazia. Sono i messaggi venuto fuori dall’insediamento ufficiale del sindaco Junior di Foglianise, Carmen Zampelli, che si è tenuto ieri mattina nella sala consiliare del comune alla presenza del sindaco “senior” Giovanni Mastrocinque e del vicesindaco Giuseppe Tommaselli. La sala consiliare preparata per l’occasione si è tinta di gioventù con i piccoli allievi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Foglianise accompagnati dalle insegnanti e dal dirigente scolastico Giovanna Pedicini. Così come avevano fatto il giorno della proclamazione, l’elettorato attivo ha osannato Carmen Zampelli, rappresentante dei futuri cittadini di Foglianise. Chiaro e sintetico il discorso del sindaco jr nel pieno rispetto della tempistica europea, nel quale oltre a ringraziare ancora una volta gli elettori, ha esposto i suoi punti programmatici. Ha inoltre dichiarato, con tanto di fascia tricolore e dinanzi al segretario comunale Carmela Balletta, la sua piena fedeltà alla Costituzione Italiana. Ma i cittadini del domani hanno toccato con mano il funzionamento della macchina comunale rispettando alla lettera i vari procedimenti di insediamento. Buon cicerone si è mostrato il sindaco Mastrocinque che con questa legislatura, per la quarta volta, ha compiuto fedelmente questo rituale e “chissà – commenta – che non ce ne sia una quinta” riferendosi alle amministrative del prossimo anno. Come consuetudine il neo sindaco ha presentato la sua squadra operativa composta dagli assessori: Mario Lepore (Unicef); Emanuele Mastrocinque (Ambiente); Fabiana Mazzone (Cultura e Spettacolo); Nicola Lepore (Sport). Clementina Rossi ha ricevuto invece la nomina di vice sindaco. Il Consiglio Comunale Junior risulta invece composto nella maggioranza da: Sergio Cusani, Lorenzo Cusani, Mario Zampelli, Antonio Carapella, Deborah Amato; nella minoranza da: Chiara Botte, Ivan Amato, Virginia Cerulo, Fernanda Catillo, Antonio Vetrone. Alessandra Pedicini è stata designata all’unanimità quale Presidente del Consiglio Comunale Junior. Non si può certo dire che questa amministrazione comunale junior non sia tinta di rosa! La giunta comunale dei ragazzi collabora con il dirigente scolastico ed opera attraverso deliberazioni. Alla giunta spetta l’adozione di tutti gli atti e dei provvedimenti per l’attuazione dei programmi. Tra le competenze del Consiglio Comunale Junior dei ragazzi ci sono: la definizione del regolamento interno della scuola e dello statuto delle studentesse e degli studenti, le proposte del programma del viaggio d’istruzione, la predisposizione dei documenti relativi alle problematiche giovanili nel proprio paese da sottoporre al consiglio comunale, iniziative di carattere ambientale con particolare riferimento al parco Taburno Camposauro. Naturalmente ogni nuovo consiglio comunale integra e propone nuove iniziative tese ad affermare una coscienza solidale e umanitaria: legalità, convivenza civile, pace, valorizzazione delle risorse ambientali. In collaborazione con l’Unicef vengono realizzate alcune iniziative umanitarie come “Adottiamo una pigotta” e “Adottiamo un diritto” già per tradizione facenti parte del programma d’Istituto. Su proposta del nuovo consiglio per quest’anno sarà avviata una nuova iniziativa “Adottiamo un bambino”. Le ultime elezioni si sono mostrate come il riflesso di uno spaccato della vita reale fatto di alleanze, competizione il tutto filtrato attraverso la mentalità dei ragazzi. Entusiasta per l’iniziativa, si è mostrata il segretario comunale dott.ssa Balletta, per la quale la sinergia tra i giovani e l’amministrazione comunale può portare ad una positiva valorizzazione del territorio. “Saranno designati per ogni commissione d’Istituto – ha poi dichiarato il dirigente scolastico – i rappresentanti del consiglio comunale con l’intento di ascoltare le richieste dei giovani, facendo loro capire e rendere conto della complessità delle risorse umane e finanziarie divenendo così una assunzione di responsabilità”. Il sindaco Mastrocinque prima delle foto di rito e del rinfresco offerto ai giovani, ha annunciato lo stanziamento di mille euro e il pieno appoggio a tutte le attività proposte dai giovani “che – ha detto – saranno il futuro della nostra cittadina” invitandoli poi ad una partecipazione attiva. Ma per la neo eletta Carmen Zampelli gli impegni cominciano da subito. Parteciperà infatti insieme a quattro rappresentanti del consiglio jr alla visita ufficiale, giovedì 14 ottobre, al Sacrario Militare dei Caduti d’Oltremare di Bari al fianco del primo cittadino Giovanni Mastrocinque.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...