Provincia, siglato il progetto “Life – Faggete del Taburno”

da Il Sannita.

Firmate alla Rocca dei Rettori le convenzioni tra Provincia di Benevento, Ente Parco regionale Taburno-Camposauro, ASEA, Associazione WWF Sannio e Centro studi Naturalistici per il progetto “Life – Faggete del Taburno” finalizzato al miglioramento degli habitat e delle condizioni di alcune specie vegetali minacciate nell’area del massiccio del Taburno. Con la sigla dell’atto si potranno avviare le azioni del progetto, presentato e curato dall’Agenzia ASEA, interamente partecipata dalla Provincia di Benevento, e dal WWF Sannio, per la tutela di questo importante ambito del territorio sannita. Il progetto “Life 2009 NAT/IT/000198 Faggete del Taburno” è il primo ad essere proposto e realizzato interamente nel Sannio (un altro, riguardante l’area del fiume Fortore, aveva una valenza territoriale interregionale, abbracciando le Province di Benevento, Foggia e Campobasso) e le azioni previste sono le prime ad essere realizzate in un’area protetta regionale, il Parco Regionale Taburno-Camposauro. L’importo complessivo dell’intervento, che sarà realizzato nell’arco di circa 5 anni, è di oltre un milione e 300mila Euro, di cui il 50% a carico della Commissione Europea tramite il programma “Life+ Natura e biodiversità”, specifico per finanziare azioni di conservazione dirette nelle aree protette della Rete Natura 2000, come il massiccio del Taburno. Gli interventi sul monte riguarderanno i rimboschimenti con piante autoctone, il diradamento dei boschi non autoctoni, l’allestimento di un centro di riproduzione degli anfibi, la realizzazione di piccoli stagni per gli anfibi, l’installazione di cassette per pipistrelli, ecc., nonché la sensibilizzazione della popolazione con la divulgazione anche mediante internet, brochure e convegni di messaggi di tutela del territorio. Il programma LIFE (dall’acronimo francese “L’instrument financier pour l’environnement”) è una fonte finanziaria dell’Unione Europea dedicata all’ambiente, istituita nel maggio del 1992 al fine di contribuire all’applicazione, all’aggiornamento e allo sviluppo della politica comunitaria nel settore. A siglare gli atti della Convenzione presso la Rocca dei Rettori sono stati: il Vice-presidente della Provincia, Antonio Barbieri, ed i rappresentanti dei 4 partner che partecipano al progetto: per l’ASEA, il presidente Antonio Calzone; per l’Ente Parco Regionale Taburno-Camposauro, il presidente Giovanni Morello, per l’Associazione WWF Sannio, il presidente Francesco Bevilacqua, Centro Studi Naturalistici, il presidente Vincenzo Rizzi. La firma della convenzione permetterà a ciascun partner di ricevere il primo acconto e di avviare le attività per le azioni previste di propria competenza, secondo il crono programma concordato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...