Il convegno sul Ptcp tra divisioni e sorprese: è l’unico circolo dove si parla di problemi

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

“Stasera tra di noi abbiamo fatto un convegno di qualità e non so se all’esterno si percepisca l’evaporazione di un PD debole sul piano nazionale”. È l’osservazione fatta dall’onorevole Mario Pepe a chiusura dell’incontro dibattito di giovedì sera nella sede della sinistra locale a Foglianise dal titolo “Il PTCP una nuova strategia di sviluppo della Valle Vitulanese”. Alla seduta hanno preso parte esponenti provinciali del partito come il coordinatore Mino Mortaruolo, l’assessore delegato al Ptcp Giovanni Bozzi in rappresentanza della Rocca dei Rettori e l’on. Costantino Boffa. Al di là delle osservazioni legate al Piano di Coordinamento quella che è venuta fuori l’altra sera è stata l’immagine di un Pd con visioni contrastanti al suo interno, in un circolo che secondo i relatori è il migliore della Provincia. A rafforzare il concetto è lo stesso Pepe quando afferma: “è la prima volta che troviamo un circolo che parla dei problemi concreti che innanzitutto devono passare per la sede comunale, con la quale spero ci sia interlocuzione, e che poi devono essere palesati ai cittadini”. Per quanto concerne l’osservazione al Ptcp è uno studio analitico sulle ipotesi di sviluppo della Valle Vitulanese, nicchia tra due grandi valli, che soffre di questo isolamento. In particolare l’unione dei circoli della zona si è soffermata su uno dei cinque punti prioritari del piano: il completamento della strada a scorrimento veloce Fondovalle Vitulanese attraverso un tracciato articolato con l’immissione sulla statale 7 a Montesarchio sul lato Benevento. La proposta fatta dal circolo è quella di creare un unico asse che partendo in via Sala si dirige verso Ponte Asciello, dove imboccando una galleria di 6330 metri si immetterebbe nella località Paolini alla Fondovalle Isclero attraverso una bretella già esistente. A prima impressione sembrerebbe un’opera dal forte impatto ambientale e sembra strano che questa proposta parta da accaniti sostenitori del rispetto dell’ambiente. È lo stesso relatore Cosimo Boffa che tra le righe si mostra consapevole del problema anche se poi sostiene che l’impatto paesaggistico sarebbe quasi nullo. La relazione esposta nel dettaglio è arrivata a toccare anche i costi di un simile progetto che farebbe risparmiare circa cinque milioni di euro sull’importo complessivo di 150 milioni. Tra i vantaggi, per i bersaniani, c’è quello di costituire l’alternativa all’improbabile autostrada Benevento – Caserta il cui costo previsto ammonta a 950 milioni di euro raccordando poi la zona Isclero con la città di Benevento. Questa è in sostanza la proposta dei circoli con la speranza che le modifiche di integrazione sarebbero state immediatamente recepite per poter rettificare subito il Piano. Quando invece è stato chiaramente fatto capire che le cose dette nella riunione avevano puro valore accademico, nella platea è stato tangibile il malumore: dei locali perché ancora una volta si sono sentiti inascoltati e di alcuni relatori che hanno sottolineato un clima di opposizione interna. Un’altra sottolineatura al PTCP è quella che riguarda l’edificabilità in zona agricola. Questa la proposta presentata dal gruppo: “Si intende costruire un sistema compensativo che ristori i proprietari di appezzamenti di terreni a cui viene sottratta capacità edificatoria riconoscendogli la possibilità di utilizzarla in altra collocazione territoriale nei Puc. Una perequazione generalizzata e non parziale per le realtà rurali consistenti in soluzioni compensative ai limiti per le costruzioni nei piccoli fondi trasferendo i diritti immobiliari in altre zone urbane individuate dal Puc”.

Annunci

2 thoughts on “Il convegno sul Ptcp tra divisioni e sorprese: è l’unico circolo dove si parla di problemi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...