L’esecutivo Mastrocinque dà il via libera al progetto Wifi

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

Esito positivo per la delibera comunale di adesione al progetto Wifi. E se da un lato il presidente Cimitile annuncia il battesimo dei lavori per primavera, dall’altro il comune di Foglianise si compiace dell’opportunità che si è presentata. Incontriamo chi, per il comune vitulanese, ha seguito le varie fasi della questione, l’assessore all’urbanistica Carminantonio De Santis che avrà il compito di monitorare le fasi della messa in opera del progetto.

Assessore un progetto dai toni ambiziosi?
Direi di si. È un importante progetto che tenta di rimuovere il divario digitale, il cosiddetto digital divide, tra le diverse realtà del Sannio.

Quali sono le proposte in esso contenute?
La rete wireless servirà a garantire l’interconnessione di tutti i comuni interessati, al momento diciotto, alla rete Rupar della Regione Campania e ad internet. Inoltre a ciascun comune coinvolto sarà assicurata la connettività ad un massimo di cinque siti afferenti la Pubblica Amministrazione.

E per Foglianise quali siti sono stati individuati?
Come accennavo, sono cinque le postazioni individuate: Piazza Santa Maria presso il Municipio; Via Fontana presso la Scuola Media; Contrada Sirignano nell’ex edificio scolastico; Contrada Utile nel centro anziani e l’Eremo di San Michele. La rete wireless, comunque, sarà strutturata in modo tale che in futuro potrà estendere la connettività anche ad utenze residenziali od industriali.

Quando è stata possibile la partecipazione del comune di Foglianise al bando provinciale?
Lo scorso 25 febbraio in seno alla Giunta Provinciale che ha provveduto a rettificare l’elenco dei comuni partecipanti alla realizzazione della rete wireless a banda larga e dare accoglienza anche al comune di Foglianise.

Quali spese per la realizzazione di questa infrastruttura saranno a carico del comune?
La realizzazione del progetto è posta a totale carico dell’Amministrazione Provinciale, restando a carico del comune di Foglianise solo l’onere delle spese per la fornitura di energia elettrica agli apparati installati nonché la vigilanza e custodia delle infrastrutture di rete.

Ci sono altri aspetti che vuole evidenziare?
Si, vorrei soffermarmi sulla realizzazione di una cosiddetta “piazza virtuale” dove sarà possibile fornire accesso alla rete in modo controllato a terminali mobili, le cui credenziali saranno fornite dal comune dietro richiesta. Le credenziali di accesso consentiranno di potersi collegare ad internet da ogni piazza virtuale dei comuni coinvolti nella realizzazione della rete wireless a banda larga. Certamente piazza Santa Maria di Costantinopoli sarà destinata a diventare “Piazza Virtuale”, ma di concerto con i tecnici della ditta aggiudicatrice della realizzazione della infrastruttura “R.T.I. Telecom Italia spa – Campaniacom srl” si provvederà ad individuare lo spazio pubblico all’aperto più idoneo e funzionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...