L’idea: realizzare una infrastruttura utile alla rete wireless

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

Anche a Foglianise si approva lo schema di convenzione proposto dalla provincia di Benevento per la realizzazione di una infrastruttura di rete wireless a banda larga nei territori a marcato digital divide. Un divario digitale da molti assunto come mancanza di democrazia per servizi come quello di internet utili al fine della comunicazione e dell’informazione, ma anche dello sviluppo di organizzazioni, enti ed aziente. “La realizzazione del progetto – ci spiega l’assessore all’urbanistica Carminantonio De Santis – è posta a totale carico dell’amministrazione provinciale mentre a carico del comune c’è la fornitura di energia elettrica e la custodia nonché la manutenzione della rete”. L’accesso alla rete nei diciotto comuni della provincia sannita coinvolti sarà effettuato in modo controllato, al fine di garantire un utilizzo corretto delle risorse di connettività. È stato infatti con nota n. 450 del 29 gennaio 2011 che l’amministrazione comunale di Foglianise ha aderito quindi alla suddetta iniziativa chiedendo l’inserimento delle zone ricadenti nel territorio, ovvero: Piazza Santa Maria (Municipio immobile di proprietà del Comune); Via Fontana (Scuola Media immobile di proprietà del Comune); Contrada Sirignano (ex edificio scolastico immobile di proprietà del Comune); Contrada Utile (Centro Sociale immobile di proprietà del Comune); Eremo San Michele (immobile di proprietà del Comune). “Un valido progetto” commenta il sindaco Mastrocinque che considera come quello dell’accesso alla rete sia uno dei temi caldi a livello europeo. “Si figuri – commenta – che il governo finlandese lo scorso anno dichiarò che l’accesso ad internet in banda larga ad alta velocità pari ad almeno 1 Mbps si trattava di un diritto fondamentale per il cittadino. E pensare che a sei mesi da quella dichiarazione nel beneventano si lavori per realizzare una interconnessione dei comuni non è cosa da poco!”.

Annunci

4 thoughts on “L’idea: realizzare una infrastruttura utile alla rete wireless

  1. qualcuno sa spiegarmi con parole chiare cosa si cerca di realizzare? perché io ho capito che vogliono mettere internet wi-fi su S. Michele..

    Mi piace

  2. Io ho capito che vogliono creare un’infrastruttura wireless, quando già c’è la copertura ADSL via cavo. Spero tanto che il wireless avrà delle prestazioni migliori (ne dubito fortemente) altrimenti saranno solo soldi buttati.
    Questo progetto è giustificato dicendo che così si combatte il digital divide, ma una rete wireless ha senso dove l’ADSL non ancora è arrivata.

    P.S. Si potrebbe sapere cosa intendete per “BANDA LARGA”?? Quanta sarà la banda per ogni utente? 2 mega, 7, di più, di meno???
    Più numeri e meno parole vaghe

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...