Al F.C. Foglianise non basta Terlizzo: pari beffa con la Rinascita

da Sannio Calcio.

FOGLIANISE – Al Foglianise non riesce l’ impresa contro la Rinascita Solopaca: i padroni di casa, dopo aver accarezzato la vittoria, si vedono raggiungere dagli avversari subito dopo il vantaggio e a pochi minuti dal novantesimo, fatalità che sta diventando una brutta abitudine per i ragazzi di Carafa.
I locali disputano una grande gara, con una difesa precisa e attenta grazie all’ esperienza di Scarinzi e Zollo; dall’ altra parte, gli ospiti, si rendono protagonisti di una prima frazione molto timida.
Nei primi quarantacinque minuti, i rossoblu (oggi in tenuta bianca) firmano una bella prestazione, tentando di colpire l’ avversario e concedendogli quasi niente. Al 7’ è Cairella a sfiorare la rete: corner dalla destra di Terlizzo, il numero dieci foglianesaro, sotto misura, tocca la sfera , ma Nocera vola e allontana il pericolo. Quattro minuti più tardi è Goglia G. a provarci: riceve palla sulla sinistra, raggiunge il limite dell’ area e lascia partire un tiro forte, ma centrale che il numero uno della Rinascita non ha difficoltà a bloccare. Al 18’ è ancora Goglia G. a rendersi pericoloso: riceve al limite da Marcarelli e tenta un pallonetto, ma la conclusione è abbondantemente alta.
La reazione del team solopachese arriva alla mezzora: è il 28’, Varricchio raccoglie un pallone dal limite dell’ area e, da posizione centrale, tenta la botta a colpo sicuro, con la sfera che scheggia la traversa e si perde sul fondo.
Il match non offre altri spunti fino al 40’, quando Goglia G. ci tenta direttamente da calcio di punizione, ma senza fortuna.
Le due squadre raggiungono gli spogliatoi con il punteggio di 0 a 0 e al rientro in campo si assiste ad una partita più avvincente. Dopo tre minuti è la Rinascita ad andare vicinissima al vantaggio: Russo si incarica della battuta di un corner dalla destra, la difesa di casa resta ferma con Pucella inchiodato sulla linea di porta, Zampetti salta e colpisce di testa indisturbato, ma la palla si spegne di poco oltre il palo sinistro.
Un minuto più tardi lo stesso scenario si ripete a parti inverse, con Goglia G. che non riesce a trovare la rete. Sulla rimessa in gioco di Nocera, Cairella conquista palla nella metà campo avversaria e prova un tocco sotto da trenta metri, con la sfera che sfiora l’ incrocio dei legni.
Al 53’ , D’ Abbiero mette i brividi alla retroguardia di casa: il numero nove salta due uomini e si presenta davanti a Pucella, ma il suo tiro è oltre la trasversale.
Corre il 59’ e Goglia G. va ancora vicinissimo alla marcatura: Zollo crossa dalla destra, ma il colpo di testa del numero undici rossoblu sfiora il palo e si perde in rimessa dal fondo. L’ attaccante potrebbe farsi perdonare due minuti più tardi, ma da buona posizione calcia alle stelle.
Il pericolo maggiore per Pastore e compagni è sempre D’ Abbiero , che al 65’ mette la freccia e si invola sulla sinistra, entra in area e a tu per tu con Pucella prova il tiro cross, ma senza fortuna.
Sul capovolgimento di fronte è Marcarelli a divorarsi il gol: Pastore, dal limite, con un passaggio illuminante pesca in area Terlizzo defilato sulla sinistra, che a sua volta ripropone al centro per la punta locale, il quale, nel tentativo di stoppare la palla, perde l’ attimo del tiro.
L’ incontro è ora elettrizzante e al 70’ è Russo a sciupare una semplice occasione: Varricchio crossa dalla destra e il numero dieci ospite, tutto solo, impatta di testa, ma spedisce alto. Tre minuti dopo è un diagonale di Goglia G. a sfiorare il palo sinistro difeso da Nocera.
Il solito D’ Abbiero ci prova al 76’ con un tiro a giro, ma Pucella è attento e smanaccia in angolo.
Trascorrono sessanta secondi e Marcarelli fallisce un’ altra chance: Goglia G. la mette al centro, ma il tiro al volo dell’ attaccante è fuori misura.
Quando la partita sembra non possa offrire nient’ altro che palle gol sciupate, ecco che Terlizzo rompe gli equilibri: è l’ 83’ e Goglia G. da due passi vede respingersi la conclusione da Nocera, il numero sette arriva lesto e ribadisce in rete.
Il Foglianise non è bravo a gestire il vantaggio e, infatti, all’ 87’ si vede raggiungere dagli avversari: sulla destra D’ Abbiero crossa al centro e Esposito, tutto solo in area, calcia a colpo sicuro e fissa il risultato sul definitivo 1 a 1.

F.C. FOGLIANISE: Pucella, Puzella ( 59’ Turco ), Zollo (75’ Tommaselli), Pastore ( K. ), Scarinzi L., Pirozzolo, Terlizzo, Goglia R., Marcarelli, Cairella ( 88’ Fusco ), Goglia G. ( V. K. ) A disposizione: Scarinzi S., Pedicini, Bianco. Allenatore: Pasquale Carafa.

RINASCITA SOLOPACA: Nocera, Ascierto, Zampetti, Delle Donne ( V. K. ), Riccio F., Vitale ( K. ) Cutillo ( 72’ Riccio M. ), Esposito, D’ Abbiero, Russo, Varricchio. A disposizione: Cerreto, Martignetti, Petrillo, Geloso.

RISULTATO: 1 – 1

RETI: 83’ Terlizzo ( F. ), 87’ Esposito ( R. S. )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...