F.C. Foglianise, buon pari a Savignano Irpino

da Sito ufficiale F.C. Foglianise.

SAVIGNANO IRPINO – Il F.C. Foglianise pareggia in extremis nella gara conto l’ Acli Savignano grazie alla tenacia di uno degli uomini simbolo della squadra, Gianfranco Goglia (nella foto in basso a destra), e tiene a tre lunghezze di distanza proprio gli Irpini, a loro volta invischiati nella lotta per la permanenza nella categoria. Giornata favorevole ai Foglianesari grazie ai pareggi di Apice e Comprensorio Miscano. La gara parte male per i Rossoblu che vanno sotto al 5′ grazie ad una magistrale punizione di Sicuriello, il quale toglie una ragnatela all’ incrocio dei pali, con Pucella che nulla può sulla conclusione dell’ esperto calciatore Avellinese. Lo stesso Pucella è costretto ad uscire subito dopo, sostituito dal giovane Stefano Scarinzi. Il Foglianise, come ormai succede nelle ultime gare, si sveglia subito dopo aver subito il goal, crea tanto ma conclusioni vere e proprie non se ne rilevano. Al 18′ comunque Puzella (nella foto a sinistra) pareggia i conti. Su corner di Cairella il giovane terzino sinistro lascia sul posto il suo diretto marcatore e fa secco Castagnozzi F. sul secondo palo. Il Savignano non ci sta e si riporta in vantaggio al 30′ con Castagnozzi A. che ben servito sulla fascia da Macchione, appena entrato in area di rigore, fa secco Stefano Scarinzi con un potente tiro che si infila nel sette sul primo palo. Da qui fino alla fine del primo tempo solo azioni confuse e gara spezzettata continuamente dal pessimo quanto maleducato arbitro: il Signor Buonanno di Nola. Nel secondo tempo il Savignano cerca di fare la gara ma Luca Scarinzi & co non concedono nulla agli avanti locali, se non qualche velleitaria conclusione dalla distanza che non impensierisce affatto l’ attento Stefano Scarinzi. Al 20′ ci prova Macchione in mischia ma Puzella appostato sul palo allontana senza difficoltà. Al 25′ occasione per il Foglianise ma la conclusione di Gianfranco Goglia a porta sguarnitaviene respinta sulla linea da un difensore locale e sulla respinta lo stesso difensore ribatte per la seconda volta la conclusione di Raffaele Goglia. Il Foglianise non molla ed in extremis agguanta il pareggio. E’ il 44′, scambio al limite tra Gianfranco Goglia e Ivan Tommaselli, palla di ritorno per Goglia la cui conclusione colpisce la traversa, palla sui piedi di Ivan Tommaselli che rimette al centro per Gianfranco Goglia che di testa fa secco Castagnozzi F. con la palla nell’ angolino basso alla destra del portiere locale. Dopo tre minuti di recupero l’ arbitro decreta la fine della gara. Dunque partita non bellissima ma tutto sommato il pareggio è un risultato positivo che permette al Foglianise di rimanere a +3 sulla zona retrocessione./p>

ACLI SAVIGNANO: Castagnozzi F., Lombardi (al 45′ s.t. Savignano), Sicuriello, Imbimbo (20′ s.t. Siano), Trancucci, Norcia, Castagnozzi A.(Al 30′ s.t. Ciarilio), Perrino, Macchione, Morra, Cristino; A disp.: Cardinale, Lo Conte, Colangelo, Caso.

F.C. FOGLIANISE: Pucella, Tommaselli L., Pirozzolo (Al 46′ Marcarelli), Pastore (Al 50′ Fusco), Scarinzi L., Turco, Puzella, Goglia R., Cairella, Tmmaselli I., Goglia G.; A disp.: Botte, Pedicini, Zollo, Terlizzo; All.: Pasquale Carafa.

RISULTATO: 2-2

RETI: 5′ Sicuriello (S), 18′ Puzella (F), 30′ Castagnozzi A. (S), 89′ Goglia G. (F).

Annunci

4 thoughts on “F.C. Foglianise, buon pari a Savignano Irpino

  1. E QUESTI DOVREBBERO INSEGNARE I VALORI DELLO SPORT AI RAGAZZI. COMPLIMENTONI!!!

    DELIBERA DEL GIUDICE SPORTIVO
    Gara: F.C. FOGLIANISE – DI DIO TEAM VALLE VITULANESE del 13/03/2011
    Letto il referto e il supplemento si evince che al 33ʼ del s.t. lʼallenatore della società Di Dio Team Valle Vitulanese Mobilia Roberto entrava sul terreno di gioco per aggredire un giocatore avversario non riuscendovi per il pronto intervento dellʼarbitro. A questo punto un tifoso della società F.C. Foglianise si introduceva sul rettangolo di gioco per aggredire il Mobilia e ciò faceva nascere una rissa generale a cui partecipavano giocatori e dirigenti di entrambe le società. Lʼarbitro constatato che non riusciva a sedare gli animi al 36ʼ del s.t. decideva di sospendere definitivamente
    la gara in quanto non vi erano più le condizioni per portare a termine lʼincontro.
    Per quanto sopra esposto la non regolare conclusione della gara è da attribuire al comportamento di entrambe le società e di conseguenza in applicazione dellʼart. 17 C.G.S.

    DELIBERA

    di infliggere ad entrambe le società FOGLIANISE e Di DIO TEAM VALLE VITULANESE la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0-3. Per i provvedimenti disciplinari a carico dei singoli si rimanda alla camicia di gara.

    PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

    A CARICO SOCIETA’
    AMMENDA

    Euro 100,00 (F.C. FOGLIANISE) Proprio sostenitore si introduceva sul rettangolo di
    gioco per aggredire l’allenatore della squadra ospite e per la partecipazione dei propri tesserati ad una rissa con i tesserati della società avversaria.

    Euro 50,00 (DI DIO TEAM VALLE VITULANESE) Per la partecipazione dei propri tesserati ad una rissa con i tesserati della società avversaria.

    A CARICO ALLENATORI
    Squalifica fino al 17/03/2011
    MOBILIA Roberto (DI DIO TEAM VALLE VITULANESE)

    Mi piace

  2. Questo è vergognoso… vergognoso… non ci sono altre parole , vergognoso…soprattutto perchè è successo in una gara tra ragazzi. Questi non hanno ancora capito niente del calcio e dello sport e mi meraviglio che ancora ci sono genitori che si fanno infinocchiare con le solite promesse

    Mi piace

  3. comportamento altamente squallido ma un appunto alle decisioni disciplinari lo farei:
    -avrei squalificato almeno per un anno un allenatore che cerca di aggredire un calciatore avversario, addirittura parliamo di campionati giovanili- spero almeno si vergogni ( ma che può insegnare uno del genere ?)
    -avrei squalificato i dirigenti delle società ( entrambe)
    per dare un importante segnale ai giovani calciatori invece con pene così lievi si da spazio a simili idioti.

    Mi piace

  4. ……mi sa che il “Personaggio” in questione, non merita neanche di essere menzionato, è lo stesso che l’anno scorso (stessa partita) ha minacciato un ragazzo (sullo scooter) inseguendolo con l’auto……..COMPLIMENTONI…….
    ha ancora a che fare con ragazzini?????

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...