Foglianise. Renzo Arbore riceve la cittadinanza onoraria e si commuove

di Nicola Mastrocinque

per Realtà Sannita.

Nella Sala Consiliare del Comune di Foglianise, l’11-03-2011, all’artista Renzo Arbore è stata conferita ufficialmente la cittadinanza onoraria, in ottemperanza della delibera del 01 Luglio 2008, approvata in Consiglio Comunale.
In concomitanza del concerto dell’Orchestra Italiana al Palatedeschi di Benevento, il talent scout foggiano ha accolto l’invito di giungere nel paese della Festa del Grano, per essere annoverato tra i concittadini di Foglianise.
Il suo abbigliamento, ispirato al Tricolore, sciarpa verde, pantaloni bianchi e maglione rosso, richiamano il 150° anno dell’Unità d’Italia.
Al termine dell’indirizzo di saluto del Sindaco, lo showman pugliese ha ringraziato pubblicamente per l’onorificenza ricevuta. Ha ricordato la cornice di pubblico del concerto del 18 agosto 2006, in Piazza Mercato, affermando: “dal palco vedevo uno spettacolo bellissimo”. Parlando della nostra meravigliosa penisola, la sua attenzione si è rivolta ai piccoli ed incantevoli borghi, dicendo che:”Foglianise, se lo dovessero fare in America, si dovrebbe pagare il biglietto per entrare”. L’Amministrazione Comunale ha donato una pergamena ed una medaglia d’oro con lo stemma del paese al grande ideatore di programmi televisivi di indiscusso successo. E’ stata offerta anche la spiga d’argento, assegnata ai cittadini onorari che hanno sottoscritto l’Albo d’Oro dei figli illustri.
Arbore si è soffermato sull’Orchestra Italiana e ha riferito che: “bisogna dare più di quello che la gente si aspetta”. Ha invitato ad assistere ai suo spettacoli e portare altri a partecipare alla performance della sua orchestra, per affermare e prendere a prestito una scritta quando il Napoli conquistò lo scudetto, “Che vi siete persi”. L’artista foggiano è ora il testimonial della Festa del Grano, pertanto bisogna accelerare i tempi per terminare il Museo della Paglia, al fine che i turisti possano ammirare gli splendidi capolavori dell’arte dell’intreccio. Il Prof. Ennio Troisi, di Beltiglio di Ceppaloni, ha donato al noto cantante delle poesie ed un disegno.
Al termine Arbore ha firmato autografi e scattato foto a ricordo di un evento storico, ma prima di lasciare la nostra terra ha gradito i peperoni imbottiti, prodotto prelibato, tipico della cucina locale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...