E’ solo ciarpame

di Aretino.

E’ormai dall’inizio del nuovo anno che questa amministrazione in vista della tornata elettorale di primavera con un’accelerazione degna di una Ferrari di formula uno, ha deciso di dare l’assalto alla diligenza. Le operazioni amministrative con le quali il Rag. G. Mastrocinque ha ormai condizionato il risultato politico delle ultime quattro precedenti elezioni comunali sono ormai conosciute dai cittadini che colpevolmente e in talune occasioni egoisticamente lasciano ampio spazio a “costoro” che piegano la cosa pubblica esclusivamente al servizio dei propri interessi politici – elettorali. In questi primi tre mesi del 2011 i vari responsabili hanno approntato una serie di DETERMINA che riguardano quasi esclusivamente il pagamento e liquidazioni di fatture per prestazioni e forniture di servizi di ogni tipo effettuate nel 2010 con somme prelevate dal cosiddetto “Fondo di riserva”o dai residui passivi del bilancio 2010. Tra le tante, quella che riassume meglio tutte le altre è la Determina nr.13 del 4/02/2001 che prevede il pagamento di € 1.921,92 IVA compresa, a favore del canile “Le Ginestre sas di Raffaele Antonio” con sede a Quindici (AV) per la custodia e assistenza igienico-sanitaria e fornitura pasti a n.11 cani randagi per il periodo dal 01/09/2010 al 30/11/2010 prelevati sul territorio Comunale di Foglianise. Considerato che la convenzione stipulata con questa società ha la validità di anni uno l’impegno di spesa per tale servizio costerà alla collettività circa € 23.000,00.
E’ del tutto incomprensibile alla luce di tali spese il motivo per il quale alcune opere pubbliche a cominciare dall’impianto d’illuminazione con pannelli fotovoltaici nelle aree rurali, che per il 70% non funziona per la mancata sostituzione delle batterie ormai esaurite, ed alcune strade rurali e comunali, che presentano fossi e sconnessioni che le rendono quasi impraticabili non possono essere rese efficienti al cento per cento. Premettendo che qualsiasi prestazione resa e servizio fornito deve essere liquidato e pagato nel più breve tempo possibile, non si può non rilevare con grande rammarico che la sollecitudine e l’impegno che i vari responsabili – forse sollecitati da interessi elettorali del primo cittadino – hanno profuso in questi primi tre mesi pre-elettorali non trova riscontro per lo stesso periodo riferito agli anni precedenti a partire dal 2006, nei quali anche il pagamento di piccole somme mandava nel panico l’Amministrazione che per bocca degli stessi responsabili che adesso pagano, lamentava sempre carenza di disponibilità finanziaria.
E’ del tutto evidente che la macchina amministrativa si è già messa al servizio del “TIRANNO” ed emette atti in alcune occasione anche illegittimi a favore di questo o quel cittadino che poi successivamente è obbligato a votare in un certo modo, e sappiamo quale !!!!!!!!!! Il settore più fedele è l’Ufficio Tecnico a cominciare dal Responsabile che si è inventato e rilasciato il “ PERMESSO DI COSTRUIRE A CARATTERE TEMPORANEO ” titolo questo non contemplato dal D.P.R. 6 Giugno 2001, n. 380 , testo unico dei lavori edilizi che regola tale materia che lo stesso responsabile richiama ma che dimostra di non aver letto o letto male. La “TEMPORANIETA’” introdotta nel rilascio dei titoli urbanistici alla Sg.ra Guida Concetta Maria e al Sig. De Filippo Angelo – scaricabili dalla sezione “Trasparenza valutazione merito” del sito del comune – non può essere considerato quale elemento derogatorio agli strumenti urbanistici, leggi e regolamenti così come sembra gli uffici stessi hanno inteso e pertanto NON POTEVANO ESSERE RILASCIATI. I lavori – di costruzione o istallazione di tettoia di tipo temporaneo – assentiti con i predetti titoli non sembra siano muniti della “famigerata” AUTORIZZAZIONE SISMICA di cui tanto si parla anche sui giornali locali; e dulcis in fundo nonostante i lavori stessi hanno avuto un parere favorevole della commissione ambientale non è stata rilasciata l’importante “AUTORIZZAZIONE PAESISTICA” indispensabile ai fini della legittimità del rilascio del titolo edilizio. Il permesso rilasciato alla Sg.ra Guida Maria inoltre presenta un’evidente anomalia ed un palese controsenso nella parte in cui pur riferendosi alla costruzione di un’opera temporanea, poi non ne preveda l’intervallo temporale della sua durata. Tra i titoli edilizi rilasciati e pubblicati sul sito ne è comparso un altro che è ancora più stupefacente di quelli già menzionati che riguarda il rilascio di un PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA per opere abusive non meglio precisate alla Via consortile Vitulanese realizzate dal sig. Pirozzolo Saverio il quale pur riportante il parere di una resuscitata commissione edilizia – sembra sia stata soppressa nel lontano 2006 – e di Compatibilità-Ambientale dovrebbe riportare il parere vincolante preventivo da parte della competente Soprintendenza di Caserta (Art. 167 comma 4 e 5 del D. Lgs. 22/01/2004 n. 42). Dall’atto in visione sul sito non risulta sia stata mai inviata all’ente stesso – Ente Comune – come previsto per legge apposita domanda ai fini dell’accertamento della compatibilità paesaggistica degli interventi e pertanto quindi anche questo “permesso di costruire in sanatoria” in assenza del previsto PARERE VINCOLANTE della Soprintendenza è palesemente illegittimo. Il rilascio di questi tre atti di chiaro stampo elettorale che presentano un evidente vizio di legittimità per i quali, soggetti ed enti preposti al controllo,dovrebbero informarne le autorità giudiziarie, è solo una piccolissima parte di tutta quella mole di atti tecnici – amministrativi altrettanto illegali, che questo ufficio con leggerezza e senso di onnipotenza in questi cinque anni ha sfornato. La FEDELTA’ cieca e incondizionata verso il “TIRANNO” del personale tecnico compreso il Responsabile cari cittadini, è il dazio che questi sciocchi ribaldi pagano affinché li mantenga dove non son degni di stare. Si sta assistendo in questi giorni al proliferare di “ DETERMINA” di questi bricconi per pagamenti di supporto al RUP al Geom. Salvatore Iorio per complessivi € 23.023,56 ( 8.300,00 + 3.067,00 + 2.681,56 + 8.975,00), per prestazioni tecniche non meglio precisate in assenza di adeguata competenza, di Direzione lavori per il capolavoro S. Michele all’arch. Fernando Carapella per circa il 50% dell’importo assegnato in assenza di certificato di pagamento del R.U.P e per i Loculi cimiteriali all’arch. Stefano Vetrone (€ 3.120,00) a cui forse per indennizzarlo di un insieme di prestazioni gratuite ( progetto P.za S. Anna, riconversione museo per sede liceo scientifico, loculi cimiteriali ecc.) gli è stato affidato l’incarico del tutto fiduciario alla presentazione dell’unica e sola offerta – che trasparenza !!!!! -, di responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione nei luoghi di lavoro per un importo di € 5000 al netto di IVA ecc.. Si è liquidato all’impresa Mastrocinque E. in riferimento ai lavori della palestra comunale la somma di complessivi € 37.685,74 ( 10.685,74 + 27.000,00) per non meglio precisate forniture a fattura e alla ditta ALPI DE.CO. la somma di € 721.541,21 per i lavori di messa in sicurezza S. Michele versante Leschito, realizzati con procedure la cui somma urgenza ha avuto il solo scopo di derogare a procedure e norme di appalto in assenza di un adeguato progetto mettendo in pratica quanto non è stato consentito alla ( cricca ) Protezione Civile. Per quanto riguarda i lavori su S. Michele ormai è già stato detto molto e comunque si è capito che i lavori stessi sono stati realizzati abusivamente in assenza di un “PROGETTO” ed il risultato è visibile specialmente di sera all’illuminarsi del presepe, mentre i lavori della piscina intercomunale ci fanno capire meglio visto il grado di (non) avanzamento lavori – realizzazione delle sole vasche di fondazione – come anche in questa occasione la cricca del Sindaco di Foglianise ha operato. Cittadini di Foglianise aprite gli occhi e mandate a casa tutto questo ciarpame incompetente che non ha rispetto della cosa pubblica che bada solo ai propri interessi.
Il bene comune non è un linguaggio che gli appartiene essi pensano solo e soltanto ai guadagni agli interessi e al proprio tornaconto. Ai giovani che sono il nostro futuro rivolgo un invito particolare : “ IL 14 e 15 MAGGIO INIZIAMO ANCHE NOI LA RIVOLUZIONE DEI GELSOMINI”!!!!!!!!

Annunci

4 thoughts on “E’ solo ciarpame

  1. Caro Aretino hai fatto la scoperta dell’acqua calda!!!!!
    E’ un fatto risaputo che a Foglianise esistono i cittadini di serie A e quelli di serie B.

    Mi piace

  2. Carissimo ARETINO SE QUESTE COSE CHE MENZIONI SONO VERITIERE DENUNCIALE ALLE AUTORITA’ COMPETENTI…ALTRIMENTI DTATTI ZITTO CHE FAI “CHIU'” BELLA FIGURA!!!!!!!!!!!!HA!HA!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...