Protocollo trasparente. Foglianise nei primi 10 comuni

da Sito ufficiale Comune di Foglianise.

Gli enti locali di Campania e Calabria si mostrano attenti alle nuove sfide che la normativa comporta. Lo scopo del rating ASMEZ, che intende valorizzare gli enti più avanzati sotto il profilo dell’accessibilità web e dei servizi on-line, è, a partire dalla concreta attuazione del Codice dell’Amministrazione Digitale, far crescere una cultura — incentrata sulla trasparenza e sull’efficienza operativa — in grado di rafforzare ed ampliare l’impiego degli strumenti informatici e ICT nell’ambito delle funzioni e dei compiti assegnati, nei diversi settori, agli enti locali. Per rafforzare il rapporto di dialogo con la comunità amministrata, organi istituzionali e settori amministrativi, hanno l’opportunità di migliorare complessivamente l’offerta di comunicazione verso l’esterno, la presenza nella rete, la realizzazione dei servizi on-line e la disponibilità, con rilevanza istituzionale, sul web di dati e documenti utili. Le rilevazioni periodiche sulla digitalizzazione degli enti locali non fanno altro che sollecitare il processo d’innovazione e continuano ad offrirne un monitoraggio imparziale e veritiero. La prima fase dell’indagine si è basata su alcuni fattori e parametri ineludibili: l’adesione all’indice telematico della Pubblica Amministrazione, la disponibilità on line di bandi di gara, delibere e atti amministrativi, l’attivazione della firma digitale e della posta elettronica certificata, l’adozione di specifici form di dialogo con l’Amministrazione locale di appartenenza, l’aggiornamento di banche dati accessibili per gli enti esterni, la possibilità per cittadini e imprese di attivare e controllare in via telematica pratiche e procedimenti. Parallelamente alla evoluzione normativa, e quindi ai nuovi, ed ulteriori, obblighi a cui sono sottoposte le pubbliche amministrazioni locali, l’analisi si è sviluppata anche intorno a nuovi parametri. In primo luogo l’Albo pretorio, visto che a partire dal l gennaio 2011 le pubblicazioni effettuate in forma cartacea hanno cessato di avere l’effetto di pubblicità legale. L’effetto di pubblicità legale degli atti e dei provvedimenti amministrativi degli Enti Pubblici è dunque riconosciuto esclusivamente all’albo pretorio on line secondo quanto stabilito dalla stessa legge 69/2009. Gli Enti sono pertanto obbligati a predisporre sui propri siti internet gli strumenti idonei a tale adempimento, tenendo ben presente le disposizioni, altrettanto rilevanti, imposte dalle recenti modifiche al Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs “Modifiche e integrazioni al D.Lgs. n. 82/05 a norma dell’art. 33 della L. n. 69/09”, approvato il 19 febbraio 2010), dalle Linee guida per i siti web della PA (ex Direttiva n.8/09 del Ministero per la PA e l’Innovazione) e dal vigente Codice Privacy. Va sottolineato che le posizioni di vertice tendono ad apparire stabili, e quindi nelle prime cento posizioni di una classifica che riguarda i Comuni di Campania e Calabria, non si registrano grossi scossoni, anzi. Dove invece si registra un certo dinamismo è nelle classifiche provinciali, soprattutto di quelle che non hanno molti “rappresentanti” nella top 100. Ecco che, rispetto ai mesi precedenti, l’analisi dei criteri (che vengono pubblicati tutti insieme nella tabella che segue) mostra una vitalità sopra la media nelle province di Benevento e Reggio Calabria. È probabile che nei prossimi mesi non mancheranno sorprese!

PROTOCOLLO TRASPARENTE.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...