Amministrazione Mastrocinque? Tanta apparenza ma poca sostanza

di L’incazzato.

In questi giorni, sta circolando nelle case di Foglianise un opuscolo, che il Sindaco Giovanni Mastrocinque ha fatto recapitare alle famiglie foglianesare, per mettere in mostra il suo “operato”. Quaranta pagine di belle parole e frasi fatte. Ma per descrivere il programma politico di Mastrocinque, le sue idee per il nostro paese, non servono 40 pagine, bastano poche parole: “fare una bella festa”.
Ecco, a questo si riduce l’operato di Mastrocinque per Foglianise: “la festa”. Tutto gira intorno a questo, anche le cementificazioni selvagge, più utili a qualche ditta che al miglioramento del paese. Un vanto dell’attuale Sindaco è aver portato la festa del grano a livelli nazionali, ma concretamente i gemellaggi che ha stretto cosa hanno portato alla nostra comunità? La diretta su un canale satellitare visto da un centinaio di persone? Beh! se si ritiene soddisfatto di questo… Eppure con l’arte della paglia ci sarebbe l’opportunità per dare lavoro a qualche giovane…
Altro punto interessante da toccare: Mastrocinque, anche negli articoli pubblicati dal Sannio Quotidiano, ha rimarcato come la sua sia una vera squadra. In realtà, chi ha visto qualche Consiglio Comunale in questi anni, ha avuto più l’impressione di un gruppo di marionette, sempre in silenzio e che alzano a comando la mano per votare. Ma lasciamo stare queste accuse di basso livello, passiamo al concreto e soffermiamoci sull’operato di due assessori: Teresa Mangialetto e Tullio Meoli.
Partiamo da Teresa Mangialetto, assessore alle Politiche Sociali, o per essere più precisi assessore con deleghe al lavoro – formazione professionale – pari opportunità – scuola – edilizia scolastica.
Cosa cazzo ha fatto (chiedo scusa, ma fatemi passare l’espressione perché rende di più l’idea) Teresa Mangialetto in questi 5 anni? Cosa cazzo ha fatto per gli anziani? Cosa cazzo ha fatto per i giovani, per aumentare le possibilità di lavoro, per la loro formazione professionale? Vogliamo parlare del servizio civile, in mano alla Pro Loco (succursale dell’amministrazione) che in altri Comuni è sfruttato per dare assistenza alle persone anziane o portatrici di handicap, mentre a Foglianise serve solo per pubblicare un ammasso di inutili opuscoletti? Mi dite che contributo essenziale darà alla nostra comunità un libricino sui Longobardi?
Passiamo poi all’assessore allo Sport Tullio Meoli. Un altro vanto dell’amministrazione Mastrocinque è il completamento delle strutture sportive, dimenticando che la stessa amministrazione le ha portate al degrado e poi le ha rimesse al nuovo spendendo una barca di soldi, sempre per la felicità di qualche ditta di costruzioni. Ma una volta completate queste strutture, cosa ha fatto il sindaco Mastrocinque o l’assessore Meoli per favorire lo sviluppo delle attività sportive a Foglianise? Una beneamata mazza!!! Nulla di nulla!!! Finito il campo di calcio, lo hanno dato in gestione ad una delle due squadre lavandosene le mani. Solo dopo che le due società hanno cominciato a “scannarsi” tra di loro, viste le imminenti elezioni, Mastrocinque ha deciso di tamponare momentaneamente la situazione. A Foglianise, per fortuna, abbiamo ragazzi volenterosi, ma se questi non vengono supportati economicamente, possono fare ben poco. Quali possibilità di finanziamenti da parte del Comune, della Provincia, della Regione ha reso noto alla due squadre l’assessore Tullio Meoli? Assessore ci risponda!! O è troppo impegnato a stare davanti al bar? Promuovere lo sport non significa inaugurare, dopo dieci anni di abbandono, una struttura, mettersi in giacca e cravatta, farsi le fotografie e poi fregarsene di quello che succede dopo. Mi spiega l’assessore Meoli come possono le due squadre, che a stento hanno i soldi per pagare le spese necessarie per partecipare ai rispettivi campionati, coprire i costi di manutenzione del campo? Ed, infatti, il campo sportivo di Foglianise sta già cadendo in deperimento, basta guardare bagni e spogliatoi.
Ma si sa, l’importante è l’apparenza ed in questo Mastrocinque & company sono dei maestri.

Annunci

22 thoughts on “Amministrazione Mastrocinque? Tanta apparenza ma poca sostanza

  1. Incazzato hai colpito nel segno… molti acclamano Mastrocinque dicendo che è l’unico che può fare il sindaco a Foglianise. Ne siamo sicuri? Da quello che ha combinato in questi 30 anni non mi sembra proprio un bravo amministratore. Mediocre sì, ma bravo proprio no.

    Mi piace

    • …INAUDITO!!!! COSE DA TERZO MONDO !!!! SI FA UNA FESTA A PIAZZA MERCATO DA MIGLIAIA DI EURO E SOTTO LA “PIAZZA MERCATO” C’E’ LA CLOACA !!!!!!! NESSUNO CI CREDEREBBE!!!!

      Mi piace

  2. Caspita quanti ignoranti ci sono a Foglianise, precisamente 1575… sta di fatto che Giovanni Mastrocinque ha vinto per l’ennesima volta… evidentemente non è così orribile e incapace come tentano/tentate di dipingerlo…

    Mi piace

  3. ignoranti, ipocriti e illusi, siete voi che continuate a rovinare questo paese con le vostre cazzate,alternativa,cambiamento,e chi sarebbe questa alternativa???? persone che non ti guardano mai in faccia e improvvisamente la settimana delle elezione con una faccia da culo ti salutano…FUCK IT ALL…

    Mi piace

  4. I tipi come red sono quelli che si fanno trasportare dalle emozioni, dalla loro fede politica, ma non credo che ci sia cattiveria nelle sue parole. E’ assurdo ed assolutamente offensivo dire che chi vota Mastrocinque è ignorante o stupido o altro, così non si fa altro che attirare critiche.
    Bisogna ammettere che, visto il consenso ottenuto, Mastrocinque merita la rielezione e gli faccio gli auguri per questo secondo mandato.
    Non si può però dire che Mastrocinque è l’unico che può fare il Sindaco a Foglianise e credo che ci siano persone che lo possano fare meglio. Analizzando bene i voti di quest’anno, ho l’impressione che qualcosa nell’opposizione stia cambiando e soprattutto respiro nell’aria un fermento giovanile che prima non sentivo.

    Mi piace

  5. Non c’è peggior ceco di chi non vuol vedere… per la precisione sono 1575!!!
    Come fate a non vedere che vengono stravolte le regole solo per il tornaconto di pochi?
    Il fatto che qualcuno ha acquistato nella zona rossa e improvvisamente è diventata zona edificabile, proprio non vi fa riflettere?

    Mi piace

  6. il nostro CARO SINDACO non ha fatto nulla per questo paese. il clientelismo e i privilegi per pochi eletti sono la base della sua politica. come non fate a rendervi conto che tutte le promesse sono e restano PROMESSE? come non notate che quello che fa, se lo fa, lo fa per propri privilegi e non per la comunità? ..purtroppo nel nostro paese basta che un sindaco ci fa la Festa del Grano e lo eleggiamo Primo cittadino a vita…come non chiamarla ignoranza?!?!

    Mi piace

    • se era per un tornaconto personali, compagni cari, non c’erano tante “capre” come spesso vi piace definirci a sostenerlo!gli ignoranti non siamo noi, quelli che IGNORANO la realtà siete voi!!! e basta, per un pò, sparite, come avete fatto appena vi siete resi conto che un’altra sconfitta si rendeva sempre più vicina ieri….buona fortuna!

      Mi piace

      • Innanzitutto il tornaconto è personale e non personali, questo è un pò come i Boscaini perchè sono tanti e quindi è giusto fare il plurale…
        Qui non si tratta del fatto che c’è chi ci “mangia” e chi no, è del tutto “NORMALE” in un’amministrazione pubblica, mi permetto solo di dire che ci sono modi e modi… Dire che la sbarra che chiudeva l’ingresso a Piazza Mercato è “scomparsa” inseguito ad una tempesta di vento è come affermare che veramente Ruby è la nipote di Mubarack!!! Mostrare il campo sportivo con i rifiuti e poi bonificato, quando il tutto è opera della stessa amministrazione e farsene vanto è sinonimo di stupidità, ma se questo non offende la vostra pseudo-intelligenza…

        Mi piace

      • Bravo tirapiedi! Fai il professore e poi commetti degli errori madornali! Ti spiego: C’è differenza tra “in seguito” e “inseguito”; Hanno due significati diversi. In seguito vuol dire dopo… Inseguito vuol dire avere qualcuno o qualcosa alle spalle che ti segue da vicino o da lontano. PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

        Mi piace

  7. Hai perfettamente ragione, colpito e affondato!!! Comunque se mi fai la cortesia di commentare anche il contenuto, noto che hai evitato di farlo… come mai?
    La verità fa male?

    Mi piace

    • Paragonare la “sbarra” di piazza Mercato, tra le altre cose bruttissima quindi secondo me hanno fatto benissimo a toglierla anche se per la verità non ci ho mai fatto caso, alla parentela di Ruby con Mubarack, mi sembra eccessivo. Parliamo di “politica” locale non di destra, di sinistra, di centro, perchè a livello locale non esistono schieramenti politici che reggano. Basti pensare a V.A.Pedicini, noto esponente della destra Foglianesara, che si è schierato con una lista costituita e rappresentata da esponenti “storici” della sinistra locale. Insomma parla senza giri di parole perchè va a finire che potresti perderti.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...