Borsa di studio intitolata a Luigia Coppolaro, i vincitori

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

Premiare il merito nel ricordo di una esistenza. È questo il leitmotiv della Prima Borsa di Studio bandita dall’Istituto Comprensivo di Foglianise, intitolata a Luigia Coppolaro, un’alunna prematuramente scomparsa a seguito di una lunga malattia. Ora Luigia non c’è più, rimangono però le azioni e gli affetti. «L’istituzione della borsa di studio ‘Luigia Coppolaro’ – commenta il dirigente scolastico Giovanna Pedicini – oltre che mantenere vivo il ricordo di una alunna amatissima da tutti, vuole essere l’occasione per sensibilizzare gli alunni sul tema della solidarietà, coinvolgerli alla partecipazione attiva nel sociale perché dalla esperienza della piccola Luigia possiamo meglio capire il valore della vita e come sia doveroso per chi ha la fortuna di vivere impegnarsi a fare del bene, senza sprecare le possibilità che la vita ci offre. Premiare il merito è, quindi, l’altra importante finalità della Borsa di studio». Per partecipare al concorso, rivolto agli alunni delle classi quinte della scuola primaria e a quelli della scuola secondaria di primo grado, è stato necessario presentare un eleborato costituito da uno scritto relativo al tema “Amicizia, Tolleranza, Solidarietà”, alcuni dei valori essenziali della vita. La prova si è svolta nella mattinata del 24 maggio dalle 9 alle 13 su fogli contrassegnati dal timbro scolastico. L’esame dei componimenti è stato affidato ad una giuria di competenza presieduta dal maestro Renato Caporaso e composta dal dirigente scolastico, da tre docenti interni e da quattro esperti esterni. Tre le sezioni di premio, così come tre sono stati i podi. Ecco i vincitori. Prima sezione classe quinta scuola primaria: 1° premio Pedicini Riccardo; 2° premio Carapella Ilenia; 3° premio Vetrone Francesca; menzione speciale Terlizzi Cosimo. Seconda sezione classi prime e seconde scuola secondaria di primo grado: 1° premio Cusani Lorenzo; 2° premio Pedicini Teresa; 3° premio Amato Debora. Terza sezione classi terze scuola secondaria di primo grado: 1° premio De Santis Chiara; 2° premio Catillo Fernanda; 3° premio Botte Chiara. Ai vincitori sono andati i seguenti premi: primo classificato premio in denaro 100 euro e targa; secondo classificato premio in denaro 50 euro e targa; terzo classificato pen drive e targa. Anche ai familiari il dirigente scolastico ha voluto personalmente consegnare una targa ricordo della giornata in cui a fatica si è cercato di mantenere la commozione. Presente anche il presidente della Pro Loco Antonietta Raiola che ha voluto essere partecipe all’iniziativa con l’acquisto delle targhe ricordo consegnate ai vincitori. L’Ente comune era rappresentato dal vicesindaco Giuseppe Tommaselli che è apparso visibilmente commosso e partecipe, come è comprensibile in considerazione della analoga perdita. Ha elogiato l’iniziativa congratulandosi con tutti i ragazzi presenti per l’impegno e la partecipazione sentita. La famiglia Coppolaro presente alla cerimonia ha espresso direttamente al dirigente Pedicini parole di gratitudine per l’affetto dimostrato pregandola di trasmetterle a tutto l’Istituto, preferendo conservare il riserbo che un dolore così grande richiede. Nel concludere la manifestazione il capo d’Istituto ha voluto annunciare l’indizione per l’anno prossimo di una Borsa di studio “una tantum” offerta dalla preside Maria Famiglietti, cittadina onoraria di Foglianise, che sarà dedicata a Dario Saccomando, un altro ex alunno scomparso lo scorso anno. Il ricordo e la memoria, ancora una volta, si pongono come l’unica possibilità concessa agli uomini di vincere la morte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...