Foglianise, il concerto della Banda del Corpo della Guardia di Finanza apre la Festa del Grano

di Ufficio Stampa Comune di Foglianise.

Sabato 23 luglio 2011, alle ore 21.00, in piazza Santa Maria a Foglianise, la Banda Musicale del Corpo della Guardia di Finanza, diretta dal Tenente Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso, si esibirà in una serata per l’apertura dei festeggiamenti in onore di San Rocco. Il concerto darà l’avvio ufficiale all’edizione 2011 della Festa del Grano dal tema “Alle radici dell’identità nazionale: la Festa del Grano onora il Piemonte primo baricentro governativo italiano” e sarà un’occasione per celebrare la Guardia di Finanza, il corpo più antico dello Stato, tra gli artefici principali della storia che si celebra quest’anno. All’evento sono state invitate numerose personalità del mondo politico e militare a livello provinciale, regionale e nazionale. Prima dell’esibizione avrà luogo, alle ore 20.30, l’omaggio al Monumento dei Caduti con la deposizione di una Corona d’Alloro. “è davvero con orgoglio – evidenzia il sindaco rag. Giovanni Mastrocinque – che per quest’anno abbiamo l’opportunità di ospitare nella nostra cittadina il prestigioso Corpo della Guardia Finanza con la sua Banda che dal 1926 vanta una lunga, intensa e prestigiosa attività concertistica. Sarà per me un onore, nelle vesti di sindaco di Foglianise, illustrare alle autorità presenti il corposo programma della Festa del Grano e dei carri che sfileranno per le vie del paese il giorno 16 agosto ai quali, tramite la riproduzione in scala dell’arte e dell’architettura Piemontese, è affidato il compito di raccontare 150 anni di storia in cui siamo diventati italiani”. Il sindaco Mastrocinque coglie infine l’occasione per rivolgere un ringraziamento sentito al Col. t. SFP Cesare Maragoni Comandante Provinciale della Guardia di Finanza per “la costante attenzione rivolta all’intero Sannio ed alla cittadina di Foglianise come fattivamente dimostrata con l’interessamento profuso per la realizzazione di questo appuntamento di sicuro interesse culturale a testimonianza della vicinanza delle istituzioni al territorio ”. Con l’edizione 2011 è il secondo anno che la Festa del Grano si arricchisce di una serata d’ouverture in cui poter delineare il programma e i soggetti dell’imminente kermesse.

Annunci

20 thoughts on “Foglianise, il concerto della Banda del Corpo della Guardia di Finanza apre la Festa del Grano

  1. ma nessuno ha fatto un articolo sull’oppressiva ordinanza comunale che impone ai locali di Foglianise (anche alle manifestazioni, circoli e altro) di chiudere alle ore 1.00??…ci sono milioni di voci in giro che circolano…ma una ufficiale, quando si tratta di cose serie, non c’è mai!…c’è solo uno stupido fogliettino A4 con la descrizione dell’ordinanza e un elenco di leggi!…ma il motivo qual è??..perché solo a Foglianise??…perché si sono svegliati solo in questo periodo??..ecc..ecc…

    Mi piace

  2. IL MOTIVO X CUI “GIUSTISSIMAMENETE” IL SINDACO HA FATTO L’ORDINANZA PER LA CHIUSURA ALLE ORE 01,00 E’ NOTO A TUTTI …MI MERAVIGLIO CHE TU NON NE SIA AL CORRENTE!!!! MI SEMBRI ABBASTANZA ANGUSTIATO DA CIO’ …..FORSE FAI PARTE DI COLORO I QUALI DURANTE LA NOTTE INVECE DI DORMIRE ………AMANO LA “MOVIDA” CON TUTTO CIO’ CHE NE CONSEGUE
    ??????

    Mi piace

  3. Comunque non è un ordinanza del sindaco ma è la legge che stabilisce come orario di chiusura l’una di notte per gli esercizi commerciali (bar). Forse si sta facendo solo applicare una legge già esistente da tanti anni. Non serviva un’ordinanza del sindaco ma un maggior controllo da parte delle forze dell’ordine nel vigilare l’osservanza della legge.

    Mi piace

  4. E intanto continuano i saldi e le offerte anche a Foglianise.
    Si vocifera che chiudendo un secondo contratto musicale con un artista che sia già stato a Foglianise negli annia addietro si risparmi il 40% sull’ingaggio richiesto!!

    Eccovi svelato l’arcano per cui a Foglianise amiamo chiamare nuovamente gli stessi cantanti degli anni passati.

    Mi piace

  5. ormai mancano 27 giorni al 16 agosto.
    Mancano 18 giorni a San Ciriaco diventata data di inizio festeggiamenti di San Rocco grazie al volere del grande megalomane ed a oggi non conosciamo ancora il programma dei festeggiamenti.
    Sbando completo su chi chiude la sera del 18.
    In giro si parla di contratti già firmati con i Nomadi (Già visti nel 1997 e nel 2000 a Cacciano), ci risulta che “qualcuno” lo ha fatto anche vedere, ma era vero? era un accordo di massima? Vorremmo avere delle spiegazioni.
    Sul sito del noto gruppo non risulta, al momento, impegnata la serata del 18 agosto.Potete controllare:

    http://www.nomadi.it/?sz=4&nc=concerti&xz=&iddata=

    chi ci darà una spiegazione?

    Mi piace

  6. Scommettiamo che quest’anno si criticherà il ‘megalomane’ perchè ha speso troppo poco?

    Meno male va … almeno c’è l’alternaza della critica! Purtroppo a farla sono sempre i soliti noti … ossia quelli che gli altri anni gridavano “fermate il megalomane che spende troppi soldi per la festa del grano!!!”
    Quest’anno grideranno “fermate il megalomane che prende i cantanti con i saldi e fa fare brutta figura a San Rocco”

    che paese e sciemiiiiiiiiiiiiiiiiii

    Mi piace

  7. dal sito del Comune di Foglianise
    C O M U N E D I F O G L I A N I S E
    PROVINCIA DI BENEVENTO
    ____________________________________________________________________

    Protocollo nr. 3328/11 – Ordinanza nr. 23 del 15-07-2011

    I L S I N D A C O

    Premesso che il paese di Foglianise, specie durante la stagione estiva e nei fine
    settimana, è caratterizzato da una significativa presenza di frequentatori, alimentata sia
    dalle numerose manifestazioni ricreative, sportive e culturali che si svolgono sul territorio
    comunale che dalla disponibilità di adeguati spazi di socializzazione e dall’offerta di
    molteplici e varie tipologie di pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e
    bevande (bar e winebar – pizzerie – ristoranti – rosticcerie, ecc.);
    Rilevato che l’affluenza di cui sopra, specie nelle ore serali e notturne ed il concomitante
    elevato consumo di bevande in contenitori di vetro o di materiale metallico (bottiglie e
    lattine), abbandonati , una volta utilizzati, nelle piazze, lungo i marciapiedi, negli spazi ed
    aree pubbliche e per le strade cittadine comportano, oltre all’evidente degrado ambientale
    con le conseguenti ed immediate ricadute sulla igiene e pubblica salute, grave pericolo alla
    pubblica incolumità, ove si consideri la frammentazione degli stessi per effetto del traffico
    veicolare e la conseguente pericolosità per quello pedonale;
    Ritenuto che le circostanze sopra indicate costituiscano “ragioni di pubblico interesse” tali
    da motivare, ai sensi dell’art. 54 del Decreto Legislativo n. 267/2000, l’emanazione di un
    provvedimento sindacale idoneo a fronteggiare il fenomeno e legittimarne le limitazioni ed
    i divieti nello stesso contenute;
    Ritenuto, pertanto, opportuno e necessario vietare agli esercizi pubblici di
    somministrazione di alimenti e bevande, pizzerie da asporto e circoli privati ed attività
    similari, operanti su tutto il territorio comunale, la vendita di qualsiasi tipo di bevanda in
    contenitori di vetro o di metallo (bicchieri e bottiglie – lattine), dalle ore 21,00 e fino all’orario
    di chiusura;
    Visto l’art. 50 e l’art. 54, commi 2 e 3 del decreto Legislativo n. 267/2000, recante norme,
    rispettivamente, sulle competenze de Sindaco e sull’adozione, da parte del medesimo,
    dei provvedimenti contigibili ed urgenti, al fine di prevenire ed eliminare i gravi pericoli alla
    pubblica incolumità;
    O R D I N A

    E’ vietata la vendita per asporto e la somministrazione di qualsiasi tipo di bevanda in
    contenitori di vetro o di metallo (bicchieri e bottiglie – lattine, ecc.), dalle ore 21,00 e fino
    all’orario di chiusura, da parte dei titolari degli esercizi pubblici di somministrazione di
    alimenti e bevande, pizzerie da asporto, circoli privati ed attività similari, operanti su tutto il
    territorio comunale ;

    E’ consentito, in tale orario, la somministrazione e la consumazione delle bevande in
    contenitori di vetro o metallo (bicchieri e bottiglie – lattine, ecc.) solo all’interno dei pubblici
    esercizi di somministrazione, ovvero la somministrazione in appositi bicchieri monouso, di
    carta o di plastica, qualora le stesse vengano consumate all’esterno;
    E’ punita la violazione/inosservanza della presente ordinanza con la sanzione
    amministrativa pecuniaria da €. 25,00 a €. 500,00, ai sensi dell’articolo 7 bis del Decreto
    Legislativo n° 267/00 ed, in caso di recidiva, con l’eventuale sanzione accessoria della
    sospensione temporanea dell’attività di somministrazione, non superiore a mesi tre, ai
    sensi dell’articolo 17 quater, 1° comma del T.U.L.P .S., approvato con il Regio Decreto n.
    773/1931;

    D I S P O N E

    Che copia della presente venga pubblicata all’albo pretorio,online, dell’Ente e venga
    trasmessa al locale Comando Polizia Municipale, al Comando Stazione Carabinieri di
    Vitulano ed a tutti i titolari degli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande,
    pizzerie da asporto, circoli privati ed attività similari (bar e winebar – pizzerie – ristoranti –
    rosticcerie, ecc.), operanti su tutto il territorio comunale ;

    Il Comando di Polizia e le altre forze di Polizia sono incaricati di vigilare sulla puntale
    osservanza della presente ordinanza.

    Il responsabile del procedimento è il responsabile dello Sportello Unico per le Attività
    Produttive (SUAP) di questo Comune.

    Contro la presente ordinanza, ai sensi dell’articolo 3, comma 4°, della legge 241/90, può
    essere presentato ricorso al T.A.R. Campania, nel termine di 60 gg. dalla data di
    pubblicazione all’Albo Pretorio comunale online, oppure, in via alternativa, al Presidente
    della Repubblica, nel termine di 120 gg. dalla data di notifica.

    La presente ordinanza entra in vigore dal giorno successivo a quello di pubblicazione
    (ossia dal 16/07/2011) e conserverà la propria vigenza fino all’adozione di successiva
    ordinanza di revoca.

    Foglianise 15/07/2011

    Il Sindaco
    F.to Rag. Giovanni Mastrocinque

    Mi piace

    • non serviva alcuna ordinanza, bastava seguire le norme vigenti.

      itenuto, pertanto, opportuno e necessario vietare agli esercizi pubblici di
      somministrazione di alimenti e bevande, pizzerie da asporto e circoli privati ed attività
      similari, operanti su tutto il territorio comunale, la vendita di qualsiasi tipo di bevanda in
      contenitori di vetro o di metallo (bicchieri e bottiglie – lattine), dalle ore 21,00 e fino all’orario
      di chiusura;

      Questa è una buona cosa.

      Mi piace

  8. … DIMENTICAVO : L’ORARIO DI CHIUSURA XCHE’ NON VIENE MENZIONATA?????????????????GRAZIE A XC SE VOIRRA’ DELUCIDARMI A RIGUARDO!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  9. http://www.ilquaderno.it/ept-de-gregori-aprira-musica-nei-borghi-61235.html
    Ept: De Gregori aprirà ‘Musica nei Borghi’
    Francesco De Gregori, i Nomadi, i ragazzi di Amici, i Sancto Ianne, la BigBand Orkestra, l’Accademia di Santa Sofia. Saranno i protagonisti di “Musica nei Borghi”, kermesse organizzata dall’Ente Provinciale del Turismo di Benevento che si svolgerà dal 2 agosto al 2 settembre interessando i comuni di Montesarchio, Foglianise, Molinara, San Lupo, San Lorenzello e Paduli.
    giovedì 18 agosto, in piazza Mercato a Foglianise, toccherà ai Nomadi esibirsi in occasione della tradizionale “Festa del Grano”.

    Mi piace

  10. dal sito del quaderno
    Ept: De Gregori aprirà ‘Musica nei Borghi’
    Antonello Barretta, commissario straordinario Ept, dicembre 2010
    Francesco De Gregori, i Nomadi, i ragazzi di Amici, i Sancto Ianne, la BigBand Orkestra, l’Accademia di Santa Sofia. Saranno i protagonisti di “Musica nei Borghi”, kermesse organizzata dall’Ente Provinciale del Turismo di Benevento che si svolgerà dal 2 agosto al 2 settembre interessando i comuni di Montesarchio, Foglianise, Molinara, San Lupo, San Lorenzello e Paduli. Ieri mattina, presso la sede dell’Ept, la manifestazione, giunta al terzo anno di attività, è stata presentata ufficialmente dal commissario straordinario dell’Ept Antonello Barretta e dal direttore artistico Vittorio Iollo. Presenti – e intervenuti – anche i rappresentanti istituzionali dei comuni coinvolti nei vari appuntamenti in agenda. Il primo concerto, così come accaduto per Uto Ughi in occasione di “Natale… con i Tuoi”, sarà anche quello di maggiore richiamo: si parte difatti martedì 2 agosto a Montesarchio con il concerto di Francesco De Gregori (ore 21) in piazza Umberto I. A seguire sabato 13 agosto, sempre alle 21, presso il Borgo Antico di Molinara, saliranno sul palco i “Ragazzi di Amici” dell’omonima trasmissione in onda su sulle reti Mediaset, ossia gli artisti più talentuosi del piccolo schermo usciti dalla scuola di Maria De Filippi. Il giorno successivo, domenica 14 agosto, a San Lupo (ore 21), in piazza Umberto I, sarà la volta della musica popolare dei Sancto Ianne, di recente balzati agli onori delle cronache per essere stati scelti, dall’Unione Province Unesco del Sud Italia, per rappresentare l’Italia al Festival di musica internazionale “Melodie dell’Oriente – Sharq Taronalari” in programma dal 25 al 30 agosto nella mitica Samarcanda (Repubblica dell’Uzbekistan). Il successivo giovedì 18 agosto, in piazza Mercato a Foglianise, toccherà ai Nomadi esibirsi in occasione della tradizionale “Festa del Grano”. Sabato 27 agosto a San Lorenzello sarà invece la volta della “BigBand Orkestra” diretta da Umberto Aucone e composta da un numero cospicuo di musicisti beneventano. “Musica nei Borghi” si chiuderà venerdì 2 settembre presso la Chiesa di San Rocco di Paduli, con il concerto di musica classica dell’“Accademia di Santa Sofia” diretta da Carlotta Nobile. «L’obiettivo di questa manifestazione – ha spiegato il commissario Ept Antonello Barretta – è quello di valorizzare, attraverso la musica intesa in tutti i suoi generi e le sue sfaccettature, i borghi storicamente e culturalmente più suggestivi dei vari comuni del nostro Sannio. Abbiamo provato a fare il possibile nonostante i tagli della Regione alla nostra programmazione, recuperando risorse finanziarie attraverso veri e propri salti mortali. Per fortuna siamo riusciti, in collaborazione, anche economica, con i locali comitati festa e gli stessi comuni, ad allestire anche quest’anno un cartellone di assoluto spessore artistico». Cartellone presentato dal direttore artistico Vittorio Iollo che si è soffermato sulle tipologie di concerti che i vari artisti proporranno e ha sottolineato il grande risalto che merita uno sforzo del genere fatto dall’Ept e dai comuni.

    Mi piace

  11. Concerto 23 luglio € 8886.81
    DI IMPEGNARE la spesa complessiv a di € 8.428,40 sull’interv ento 1.07.02.03 del bilancio di prev isione
    2011, di cui € 5.392,40 a fav ore della Banda Musicale della Guardia di Finanza, ed € 3.036,00 a
    fav ore del Grand Hotel Italiano Srl di Benevento;

    DI IMPEGNARE la spesa complessiv a di € 458,41 sull’interv ento 1.07.02.03 del bilancio di prev isione
    2011,di cui € 163,33 per fornitura ENEL, ed € 295,08 per la SIAE;

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...