Parco del Taburno. Pioggia da 6 milioni di euro 400mila per ogni Comune

da Il Sannio Quotidiano.

Una importante notizia ha animato il Parco Regionale del Taburno-Camposauro nei giorni scorsi. Sul finire della settimana addietro la Giunta della Regione Campania ha provveduto a sbloccato i fondi Pirap (Progetti Integrati Rurali per le Aree Protette) destinati alle aree protette dell’intera regione.
I progetti sono finanziati all’interno del Programma di Sviluppo Rurale (Psr 2007-2011) con 107,5 milioni di euro. A darne notizia lo stesso Palazzo Caporaso che fa eco alle parole del governo Caldoro: “Si tratta di risorse destinate ad interventi per la valorizzazione, fruizione e promozione turistica dei territori ricadenti nelle aree protette”.
L’Area Protetta del Taburno-Camposauro vede riassegnarsi i sei milioni di euro destinatigli. Il finanziamento sarà ripartito per una somma di 400 mila euro a comune ricadente nel territorio gestito da Piazza Vittorio Veneto. Il congelamento dei fondi, avutosi a novembre del 2010, è ormai un brutto ricordo. Il Parco del Taburno-Camposauro partecipa con una dotazione importante, oltre ai citati circa 6 milioni di euro, su fondi disponibili Psr, si devono sommare altri 27 milioni su fondi Psr, Fesr e Fse, per complessivi 59 progetti previsti e una dotazione finanziaria di 33 milioni.
E’, questa, sicuramente, una occasione importante da non perdere, e che rilancerebbe il massiccio Appenninico della Dormiente in quel circuito turistico regionale e nazionale che tutti da sempre agognano. Il piano di progetti è ormai una realtà costruita con tutti gli operatori del territorio; portato avanti per oltre due anni, con dispendio di risorse finanziarie per l’avvio delle concertazioni e partenariati.
Finalmente i cittadini e gli operatori turistici potranno guardare con soddisfazione ad un massiccio sviluppo dell’Area Protetta.
Si respira aria di grande soddisfazione a Palazzo Caporaso, ma anche da parte delle amministrazioni comunali coinvolte. “Si tratta –ci viene detto- di un’occasione forte per puntare decisamente verso il rilancio di un’area che vede l’ambiente quale fonte prioritaria per la crescita socio economica. L’obiettivo è quello di promuovere e realizzare interventi pubblici coordinati, destinati a migliorare lo stato di conservazione del patrimonio naturalistico e paesaggistico elevando così la forza attrattiva del territorio. In questo percorso abbiamo potuto contare sulla positiva sinergia con la Regione Campania, come pure con gli enti coinvolti nella progettualità grazie ad una concertazione continua”.

Annunci

2 thoughts on “Parco del Taburno. Pioggia da 6 milioni di euro 400mila per ogni Comune

  1. …e adesso si mangia sul serio!!!! l’attesa avrà generato ancora più fame. Già immagino la colata di cemento che andrà a versarsi sulle nostre coscienze…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...