CeSVoB: Progetto Volontariato, grande affluenza di studenti

da NTR24.

Sabato 24 settembre presso la sala “Virgineo” del Museo del Sannio, circa duecento studenti delle scuole Sannite dell’’Istituto Comprensivo di Fragneto Monforte, dell’Istituto Superiore Fermi di Montesarchio, dell’Istituto Rampone di Benevento, del Liceo Scientifico “Virgilio” di Foglianise e l’Istituto Vetrone di Benevento, hanno partecipato alla tappa conclusiva del percorso formativo Gruppo Volontariato Studenti, con le associazioni Misericordia e Simposio Immigrati di Benevento e Acli Donna Montesarchio. Il percorso era inserito nella programmazione anno 2010 del CeSVoB (Centro Servizi Volontariato di Benevento). All’iniziativa è stato dato il patrocinio morale dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Provincia, del Comune di Benevento e dell’Ufficio XIII Ambito Territoriale di Benevento ex USP. Nel corso della manifestazione è stata presentata una brochure come report dei tre progetti dal titolo “Giovani senza frontiere non hanno paura del Mondo” con significativi contributi delle Istituzioni e delle Associazioni partecipanti.

I saluti iniziali sono stati tenuti da Antonio Meola -Vice Presidente Vicario del CeSVoB -che ha presentato il progetto e moderato i lavori della giornata, il quale ha affermato gli l’obiettivi, che sono quelli di orientare verso scelte specifiche e concrete di solidarietà e cittadinanza attiva, attraverso l’organizzazione e la realizzazione di una progettualità condivisa con responsabilità ed impegno. Infatti le organizzazioni di volontariato, sono state coinvolte dal CeSVoB, dall’inizio del progetto con le scuole, partecipando direttamente alla promozione della propria proposta progettuale. Si sono susseguiti incontri informativi in classe su tematiche specifiche; “laboratori di solidarietà”; coinvolgimento della scuola e degli studenti nell’organizzazione di eventi proposti dalle stesse associazioni, allo scopo di promuovere e sensibilizzare il mondo del volontariato. Ma soprattutto si è voluto promuovere – conclude Meola- l’inserimento dei giovani all’interno delle associazioni di volontariato esistenti sul territorio; inserimento che comporta l’avvicinamento tra generazioni e la scoperta, reciproca, delle capacità, della competenza, della creatività propria dell’altro.

E’ intervento per i saluti “istituzionali” Raffaele Del Vecchio, vice Sindaco del Comune di Benevento, che si è soffermato sull’importanza di rafforzare tali proposte, dando ampio merito all’attività del CeSVoB, per dare la massima concretezza e visibilità alle iniziative che rappresentano un messaggio alternativo per i giovani, in una società globale dove le leggi del mercato e l’egoismo utilitaristico hanno preso il sopravvento sulla dignità nonché sul valore della persona.

L’Istituto Comprensivo di Fragneto Monforte, diretto dalla prof.ssa Maria Buonaguro ha presentato il primo progetto con un modulo laboratoriale dal titolo “Studenti volontari in sicurezza”. Il presidente della Misericordia di Benevento Angelo Iacoviello ha raccontato l’esperienza vissuta con i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Fragneto Monforte, durante la quale i volontari hanno illustrato agli alunni le tecniche di primo soccorso sanitario, dando l’opportunità ai ragazzi stessi di praticarle in prima persona attraverso delle simulazioni.

Per l’Istituto Superiore Fermi di Montesarchio, nell’ambito del progetto “Vivere la Legalità, ha documentato il lavoro svolto con la proiezione di un video “di effetto” sulla violenza:negli stadi, contro le donne, sui bambini. E’ stata presentata l’Associazione virtuale No Violenza nata proprio durante l’esperienza formativa grazie alla collaborazione della prof.ssa Rosa Di Notte e della referente di Acli donna di Montesarchio Carmen Campana.

La mattinata è continuata con la presentazione del terzo progetto dell’Istituto Superiore “Rampone di Benevento”- accompagnati dalla docente Francesca Masala – che ha partecipato al percorso denominato “Tecnologie e multimedialità nella comunicazione sociale”in collaborazione con l’Associazione Simposio Immigrati di Benevento. Per l’Associazione Simposio Immigrati, il presidente Filiberto Parente si è detto entusiasta dell’esperienza condivisa con i ragazzi dell’Istituto Rampone con i quali è stato approfondito il tema della Comunicazione sociale, in particolare attraverso i tre momenti del saper ascoltare, del saper accogliere del saper condividere i tempi, luoghi, valori, gioie e difficoltà.

Al termine dell’incontro sono stati presentati, da Brunella Severino referente Area Promozione del Cesvob, i percorsi del gruppo “Volontariato Studenti – 2011/2012”; percorsi che vedranno impegnate, per il prossimo anno, altre 3 scuole in un cammino di Volontariato e solidarietà. Tra queste il Liceo Scientifico “Virgilio” di Foglianise che ha anticipato di voler dar vita ad una Associazione di volontariato studenti dal nome “Mulino Eco-solidale”con l’intenzione di impegnarsi in diversi settori del sociale, l’Istituto Vetrone e il VI circolo di Benevento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...