Il Morcone si gode vittoria e prestazione. L’F.C. Foglianise recita il mea culpa

da Sannio Calcio.

SOLOPACA – Vittoria scacciacrisi per il Morcone che, seppur abbondantemente incerottato, ha la meglio nel big-match di giornata contro l’ F.C. Foglianise. La squadra di Di Sauro con una prova tutta cuore, carattere e sacrificio ha finito per meritare la posta in palio, soprattutto per quanto fatto dopo essere passata in vantaggio. I padroni di casa superano indenni il primo quarto d’ora, con due occasioni per portarsi in vantaggio sprecate dagli ospiti, iniziando a giocare alla pari a centrocampo dove, con il calare dei ritmi di avvio, è venuta fuori la personalità di Palma. L’esperto regista è diventato, col passare dei minuti, riferimento costante nelle manovre elargendo geometria e linearità di gioco che si sono miscelate alla grande volontà e all’ottima prova dell’intero collettivo, in cui si è esaltato Possemato, risultato all’unanimità il migliore in campo. Sull’altro fronte, la formazione di Bottalico dopo essere partita bene ed aver gettato alle ortiche la possibilità del vantaggio, è incappata nell’errore difensivo in occasione della prima rete, per calare di lucidità nel proseguo di gara e, soprattutto, nella ripresa, dove la squadra non ha prodotto una reazione degna dell’organico a disposizione.

PRIMO TEMPO – Neanche il tempo di studiarsi che arriva la prima occasione goal per gli ospiti, proprio sui piedi dell’ex di turno Magliulo. E’ il 5′ quando De Palma addomestica un rinvio difensivo nel cerchio del centrocampo e di prima serve un assist perfetto in profondità al suo centravanti. Il casertano si presenta solo in area davanti a Colella tentando un pallonetto che scavalca abbondantemente la trasversale finendo con le mani nei capelli insieme all’intera squadra per quanto sciupato. Al 12′ ancora possibilità di andare in rete. E’ De Palma ad indirizzare bene in porta dal limite d’area ma è altrettanto bravo Colella ad allungarsi in tuffo e mettere in angolo, sul cui sviluppo è lo stesso attaccante a riprovarci a volo, con conclusione alta. La reazione del Morcone produce un affondo di Masone che si allunga la sfera all’ingresso in area consentendo l’anticipo di Vetrone ed un inserimento di Di Sorbo in area sulla destra con palla al primo palo dove Di Vico, contrastato, non riesce a girare verso la porta. Vicini al vantaggio i padroni di casa al 25′ a seguito di un calcio piazzato. La forte e centrale conclusione di Frascadore non è trattenuta da Vetrone con Di Vico e Di Sorbo ad avventarsi sulla sfera.Alla battuta arriva prima il giovane difensore che viene chiuso, però, dal recupero del portiere. Nel quarto d’ora successivo le due squadre si fronteggiano a centrocampo fino al 40′ quando capita un angolo per il Morcone. Alla battuta Masone con sfera che si impenna nell’area piccola, su un rinvio difensivo sporco, e Di Vico, come un falco, a ribadirla in porta di testa. Sulla ripresa del gioco De Palma, da centrocampo, cerca di sorprendere Colella non riuscendovi per poco, con palla che cala di poco a lato rispetto al palo alla sinistra del portiere.

SECONDO TEMPO – Entrano ancor più determinati i locali. Al 3 un punizione centrale di Masone, dal limite dell’area, facile preda di Vetrone. Al 5′ ancora angolo di Masone con Di Vico a girar di testa all’altezza del primo palo con palla sul fondo. Ci prova ancora di testa Di Sorbo al 7′ su servizio di Pecchillo, anche in questo caso senza inquadrare la porta. Al 13′ reclamano il calcio di rigore gli ospiti. Affondo centrale di De Palma che all’ingresso in area viene impattato da un difensore locale con l’attaccante a finire a terra. L’azione prosegue sulle proteste degli ospiti ma con il direttore di gara a ritenere l’intervento sulla palla. Al 18′ i padroni di casa raddoppiano. Masone dallo spigolo sinistro pennella un traversone al palo lungo dove si fa trovare pronto all’appuntamento l’accorrente Possemato che di testa schiaccia prepotentemente con sfera che buca la gambe di Vetrone e termina in rete. Tre minuti dopo è ancora Masone a entrare indisturbato in area con conclusione forte ma non precisa a stamparsi sull’esterno della rete. Al 28′ con un recupero in extremis Di Sorbo strappa letteratamente dai piedi la palla a Magliulo servito in area piccola. Sulla battuta del conseguente angolo è il neo entrato Lepore a colpire di testa e mandare la sfera sul palo con Colella fermo a centro porta. Decisamente sfortunati in questo frangente gli uomini di Bottalico. L’ultima nota è un nuovo reclamo di calcio di rigore ancora da parte degli ospiti per un presunto fallo di mano di Palma.Da qui alla fine gioco spezzettato con triplice fischio dopo 6′ di recupero con abbraccio collettivo tra Di Sauro e l’intera squadra.

MORCONE: Colella, Di Sorbo, Frascadore (st Focareta) Palma, Falato, Rossetti (pt Zotti) Possemato, Pecchillo, Masone (st Viscusi) Garofano, Di Vico. A disp.: Di Monti, Coppola. All.: Di Sauro.

F.C. FOGLIANISE: Vetrone M., Zollo, Antonaci, Pastore M. (st Lepore) Limata, Saccomanno, Vetrone S. (st Zollo), Pastore F. (st Graziano), Magliulo, Tommaselli, De Palma. A disp.: Bruno, Barone, Pirozzolo, Pedicini. All.: Bottalico

ARBITRO: Capasso di Frattamaggiore.

RISULTATO: 2 – 0

RETI: 40′ pt Di Vico, 18′ st Possemato.

ESPULSO: per somma di ammonizioni Falato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...