Capone e Russo mettono le ali al Montesarchio: la capolista espugna Foglianise

da Sannio Calcio.

FOGLIANISE – “…La capolista se ne va”: con questo coro, i giocatori del Montesarchio festeggiavano la vittoria odierna mentre raggiungevano gli spogliatoi al termine della gara. Tre punti importanti per i ragazzi di Lombardo, che oltre a mantenere inalterato la lunghezza di vantaggio sul Cervinara, centrano il terzo successo in un trittico di sfide tutt’altro che semplici: Telesia, Cervinara e Foglianise appunto.
Buona la prova offerta dai ragazzi di Bottalico: tanto sacrificio, soprattutto in difesa, ma a lungo andare la forza e lo spessore del Montesarchio sono venuti fuori. E’ il gol di Capone, al 76’, a rompere l’equilibrio: ospiti in vantaggio, locali in inferiorità numerica per l’espulsione di Zollo P., con l’undici di Lombardo che riesce a trovare anche il raddoppio.

PRIMO TEMPO– Bottalico presenta un abbottonato 5-3-2: sugli esterni grande sacrificio per De Filippo a sinistra e Zollo M. a destra, al centro vanno Limata, Saccomanno e Barone. I tre di centrocampo sono Pastore F., Antonaci e capitan Tommaselli, mentre in avanti il neoacquisto Greco è affiancato da De Palma.
Mister Lombardo, invece, si affida al classico 4-4-2: a difesa di De Lucia, da destra a sinistra, Capone, Ciampino, Villanova e Clemente. I due interni di centrocampo sono capitan Panella e Verruso, mentre a destra va Parente e a sinistra Campobasso. Tandem d’attacco composto da Russo e Polvere.
I primi dieci minuti scorrono senza grandi sussulti, con Russo che, in un paio di circostanze, si rende pericoloso. Al 7’, una sua punizione dai trenta metri è alta. L’eroe del derby con il Cervinara, un minuto dopo, serve Polvere in verticale. L’attaccante, in area, tocca debolmente e Vetrone blocca senza patemi.
Il Foglianise risponde al 15’: calcio piazzato da trenta metri di Saccomanno, bordata centrale e De Lucia respinge con i pugni. De Palma raccoglie la sfera al limite dell’area e calcia in porta, con il portiere ospite che alza in corner.
Saccomanno ci riprova, sempre su punizione, al 17’: tiro diretto in porta, nessuno tocca la sfera e palla in gol. Il signor Freda, giustamente, annulla la rete in quanto il calcio piazzato era di seconda.
Al 23’, Russo va via sulla sinistra, cross basso in mezzo, ma Campobasso, appostato nell’area piccola, calcia alto. Russo ancora pericoloso al 27’: cross in mezzo per Parente, che viene ostacolato da Limata, conclusione debole e Vetrone para. Sessanta secondi dopo, c’è una punizione dalla trequarti per il Montesarchio: Russo tocca per Verruso, che avanza e tira, ma Vetrone di distende e mette in angolo. La premiata ditta Russo-Verruso si ripete sul conseguente corner: il numero dieci, dalla bandierina sinistra, trova il quattro appostato sul vertice alto opposto. Verruso calcia al volo sul primo palo e Vetrone respinge.
In questa fase del match è sempre Russo a creare maggiori scompigli per la retroguardia avversaria: al 31’, salta Barone sulla sinistra, entra in area, ma il tiro è respinto dai difensori rossoblu.
Il Foglianise si riaffaccia nella metà campo ospite al 34’: scambio tra Greco e De Filippo, cross basso, dalla sinistra, di quest’ultimo, ma la punta di casa non si fa trovare pronta per chiudere il triangolo. Sul capovolgimento di fronte, Verruso ci prova da limite, di poco fuori.
Nel primo dei due minuti di recupero c’è una discesa di Capone sulla destra, tirocross del terzino, ma nessuno è pronto a deviare e la palla sfiora il secondo palo.

SECONDO TEMPO – Nell’intervallo, Bottalico sostituisce capitan Tommaselli con Zollo P.: il neoentrato va a fare coppia con Greco, mentre De Palma arretra a centrocampo.
Al 50’, Parente ci prova con un rasoterra dal limite, che si spegne sul fondo. Risposta foglianesara al 52’: De Filippo crossa da sinistra, Zollo P. stacca sul secondo palo, ma il colpo di testa è debole e si perde a lato.
Al 55’, anche Lombardo cambia: fuori Parente e dentro Boscaino. Cambio che risulterà decisivo, in quanto il Montesarchio trarrà beneficio dalle giocate e dalla rapidità dell’esterno.
Al 59’, Russo va via nuovamente a Barone, palla in mezzo per Polvere, che potrebbe calciare in porta senza problemi, ma Zollo M. è prodigioso nell’anticipo e spazza via. Montesarchio pericoloso, di nuovo, un minuto dopo: tirocross di Clemente dalla sinistra e palla che scheggia la traversa. I ragazzi di Lombardo non si arrendono: 63’, Campobasso dalla sinistra scarica per Russo, che prova a piazzarla dal limite, ma la palla sfiora il secondo palo e termina fuori.
Il Foglianise prova a respirare con Zollo P., al 71’, che calcia dalla distanza, senza trovare, però, la porta. La gara si sblocca al 76’: calcio di punizione dal limite, Capone alla battuta. L’esecuzione del terzino è magistrale: barriera scavalcata e palla al sette. Per Vetrone nulla da fare, se non raccogliere la palla dal sacco. Capone prova a concedere il bis all’87’, ma questa volta Vetrone mette in angolo.
Il signor Freda di Avellino concede sei minuti di recupero e il Montesarchio trova anche il raddoppio. Al primo tentativo, però, Boscaino spreca: 91’, l’esterno scappa sulla destra, entra in area, tiro a botta sicura sul primo palo e Vetrone respinge. Boscaino ribatte e palla che si stampa sul legno. Raddoppio che, però, non tarda ad arrivare: 95’, contropiede ospite, Clemente se ne va sulla sinistra, scarica al limite per Russo, che con un preciso destro batte Vetrone.
Il big-match della decima giornata termina così: 2 a 0 in favore dei caudini. Risultato giusto, contro un Foglianise che ci ha provato in tutti i modi a fermare la corazzata di Mataluni, ma l’avversario di oggi è parso davvero di un’altra categoria.

F.C. FOGLIANISE: Vetrone, Zollo M. (V.K.), De Filippo, Limata, Barone, Saccomanno, Antonaci (61’ Mercurio), Pastore, Greco (65’ Barone), Tommaselli (K.) (nell’intervallo Zollo P.), De Palma. A disp.: Bruno, Pirozzolo. All.: Bottalico.

MONTESARCHIO: De Lucia, Capone, Clemente, Verruso, Ciampino, Villanova, Parente (55’ Boscaino), Panella (K.), Polvere, Russo (V.K.), Campobasso. A disp.: Faraone, Abete, Monte, Mauriello, Votino, Borriello. All.: Lombardo.

ARBITRO: Angelo Freda di Avellino.

RISULTATO: 0 – 2

RETI: 76’ Capone (M.), 95’ Russo (M.)

AMMONITI: Limata (F.), De Filippo (F.), Zollo M.(F.), Zollo P.(F.), Polvere (M.), Ciampino (M.).

ESPULSO: Zollo P. (F.) per doppia ammonizione all’ 83’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...