Forte protesta al Liceo Scientifico di Foglianise. Gli studenti chiedono un’istruzione di qualità

Mentre lo sciopero dei tir paralizza l’Italia, il vento della protesta soffia anche a Foglianise. In questo caso il malcontento non è dovuto al rincaro del gasolio, dei ticket dell’autostrada o dell’Irpef, ma al venir meno del diritto ad un’istruzione e formazione di qualità.
A protestare, infatti, sono gli studenti del Liceo Scientifico di Foglianise, che chiedono dei provvedimenti contro un loro docente di matematica e fisica, ritenuto non qualificato a ricoprire tale ruolo. Questa non è la prima volta che i liceali alzano la voce per tale motivo. In passato le loro lamentele sono state appoggiate anche dai genitori, essendo evidenti ed obiettive le lacune che i ragazzi mostravano in queste due materie, matematica e fisica, fondamentali per un Liceo Scientifico. A nulla sono servite, però, le lettere indirizzate al Preside, alla Provincia ed al Provveditorato agli studi.
Questa mattina allora gli studenti, stanchi di non essere ascoltati dalle autorità competenti, hanno deciso di usare il pugno duro e, dopo essersi riuniti in assemblea straordinaria, hanno deliberato di occupare la scuola, durante l’orario di lezione, fino a quando non sia data giusta visibilità alla loro protesta. L’azione ha subito dato dei frutti; indiscrezioni dicono, infatti, che domani, all’assemblea degli studenti, saranno presenti il Sindaco di Foglianise, Giovanni Mastrocinque, ed alcuni giornalisti di testate locali.

Annunci

116 thoughts on “Forte protesta al Liceo Scientifico di Foglianise. Gli studenti chiedono un’istruzione di qualità

  1. C’è modo di sapere quali “pecche” gli studenti rimproverano all’insegnamento impartito nel loro liceo? Hanno avanzato richieste specifiche per migliorarne la qualità?

    Mi piace

  2. Nel Dicembre del 1994 fu Occupato, qualcuno degli studenti forse non era ancora nato, qualcuno troppo piccolo per ricordarlo, Ma si è fatto… poco più di 17 anni fa! Allora furono sfidate anche le forze dell’ ordine… Adesso ragazzi vediamo che cosa siete in grado di organizzare!

    Mi piace

    • i professori ancora parlano di quella occupazione.. ma la nostra,è una protesta,uno sciopero bianco con la speranza che qualcuno ci senti.. non è nostra intenzione sfidare le forze dell ordine,l unica cosa che vogliamo, è una preparazione adeguata di matematica e fisica, che sono le materie essenziali in un liceo scientifico..

      Mi piace

      • “uno di voi”… evitiamo di strumentalizzare questa protesta per mettere in mezzo la politica, per fare le solite polemiche…
        Il sindaco è stato contattato, sempre con l’intento di far sentire a quanta più gente possibile la nostra voce. Stiamo bussando a tutte le porte sperando che qualcuno ci apra….

        Mi piace

    • Grazie per le “cretinate”… Proprio perché avevo letto l’articolo chiedevo chiarimenti, che in parte fornisce STUDENTE. Se ci si sente legittimati a sostenere il tale prof. “non qualificato a ricoprire tale ruolo” (espressione molto generica) bisogna entrare nel merito. Di più: specificare, eventualmente con la consulenza di un esperto della materia, le difettosità e carenze specifiche dell’insegnamento rispetto ai programmi correnti e farne un elenco dettagliato. Oltre al preside e al provveditore c’è il ministero, che dispone di ispettori…

      Mi piace

      • Da quello che leggo, vedo che in questo articolo è stata semplicemente portata all’attenzione dei lettori la protesta dei ragazzi del liceo. Come è giusto che sia, non è stato fatto un processo pubblico al professore, infatti il suo nome non è nemmeno indicato. L’intento di questi studenti non è quello di screditare l’insegnante, di metterlo alla gogna, ma di ricevere l’istruzione di cui hanno diritto.
        Come dici tu, è giusto “specificare, entrare nel merito”, ma non su un blog; penso che ciò sia stato fatto nelle sedi opportune, nelle lettere inviate ai vari organi competenti.

        Mi piace

  3. Cara Virginia, chiediamo una cosa semplice, un docente capace di insegnare quelli che sono gli argomenti previsti dal programma ministeriale. Nulla di più!!
    Non può essere vista come una coincidenza il fatto che in tutte le classi coperte dall’insegnante in questione, i ragazzi hanno problemi con le materie da lui insegnate. Se in un quinto liceo, a gennaio, non ancora è stato completato lo studio dei limiti, mi dici come faremo ad affrontare l’esame di stato?

    Mi piace

  4. Non sapevo che sistesse un “COMITATO DI VALUTAZIONE DEGLI STUDENTI ” PER VALUTARE UN DOCENTE !!!!! DA POCO TEMPO IL MINISTRO PROFUMO HA INTRODOTTO QUESTA NORMATIVA???? OPPURE TUTTA LA QUESTIONE E’ FRUTTO DI “DIATRIBE INTERNE AL PERSONALE DOCENTE??????” E VOI RAGAZZI SIATE IL PIU’ POSSIBILI “OBBBIETTTIVVVI” ENON LASCIATEVI …..CONDIZIONARE NELLA VITA DA “NISCINU ” !!!!! SENZA POLEMICHE…..CREDETEMI !!!

    Mi piace

    • ogni studente ha una testa con la quale ragionare, e pensare..chiediti una cosa: come mai, l intero corso A,che ha lo stesso professore di matematica e fisica si lamenta??.. in classe ci siamo noi,e credimi seguire una sua lezione è impossibile..ma il problema non è solo questo: la maggior parte di noi va a ripetizione,e la sua matematica è diversa.. in queste condizioni,ragazzi del quinto non sono in grado di affrontare un esame di stato e studi futuri..

      Mi piace

      • Domanda: Come mai, l’ intero corso A,che ha lo stesso professore di matematica e fisica si lamenta??

        Risposta: Forse perchè non regala i voti

        Mi piace

  5. Beh, ecco i soliti “figlianesari” che cercano di parlare dove dovrebbero tacere…Allora i ragazzi quando vanno a scuola DOVREBBERO impare ed è DIRITTO DEL PROFESSORE INSEGNARE O ALMENO ESSERE COSCIENTE CHE L’INSEGNAMENTO NON FA PER LUI…Ci siamo stancati di questa gentaglia che ogni giorno ci illude o non ci risponde nemmeno. Siccome ci siamo stancati di essere presi per culo da tutti, e non essere ascoltati come dovrebbero fare, si arriva alla massima misura…Grideremo, ci faremo sentire, che venissero i carabinieri, ci capiranno perchè questo è un valido motivo, VOGLIAMO IMPARAREEEEEEEE PERCHE’ NON ANDIAMO A SCUOLA X PERDE TEMPO!!!

    Mi piace

    • X GENERAZIONE ZERO
      DA COME ESPONI LA QUESTIONE, SI EVINCE LA MATURITA’ ESPOSITIVA CON CUI AI LETTORI DEL BLOG ILLUSTRI IN MODO “CHIARO ED ESAUSTIVO” LE PROBLEMATICHE IN ESSERE!!!! COMPLIMENTI !!!!! “SI VEDE CHE HAI VOGLIA DI IMPARARE” ……
      CERTO E’ CHE DA QUEL CHE ESPONI (SE 6 UN ALLIEVO DEL QUINTO ANNO ) SEI UN RAGAZZO “”””maturo” !!! ha!hA! HA!
      X QUANTO RIGUARDA I “DIRITTI” TROPPO SPESSO (ANZI SEMPRE )
      SI DIMENTICANO I DOVERI!!!!!! E ALLORA…….DICIAMOCELA TUTTA……!!!!!!

      Mi piace

  6. Per chi, come me, ha frequentato il liceo (non molti anni fa) è evidente lo sforzo e il coraggio che questi ragazzi dimostrano nel battersi per un diritto sancito dalla costituzione e negato dalla incapacità di alcuni. Negli ultimi anni ho constatato con grande rammarico il declino di questo istituto e l’indolenza delle ultime generazioni verso le quali si è operato nel tempo un vero e proprio furto…ma adesso devo ricredermi: bravi!!

    Mi piace

    • finalmente c’è qualcuno che ci sostiene… solo chi ha fatto parte del liceo,e fa parte del liceo può capire la situazione..lo ripeto per tutti: CON QUESTI ARTICOLI VOGLIAMO SEMPLICEMENTE METTERE AL CORRENTE DI CIO’ CHE STA SUCCEDENDO,VOGLIAMO FARCI ASCOLTARE DALLE AUTORITA’ COMPETENTI… rispondo anche a VIRGINIA: il perchè della nostra protesta,è stato specificato, siamo entrati nel merito,con opportuni esempi nelle sedi opportune, nelle lettere inviate ai vari organi..non è nostra intenzione dire i vari motivi,o specificare i perchè,su questo blog,o su qualsiasi altro giornale..sappiamo che esistono gli espettori,e stiamo chiedendo a gran voce la loro presenza,ma per ora:NESSUNO CI STA ASCOLTANDO..

      Mi piace

      • Blocco sul nascere chi vuole sfruttare questa occasione per mettere in mezzo la politica, per fare le solite polemiche…
        Il sindaco è stato contattato, sempre con l’intento di far sentire a quanta più gente possibile la nostra voce. Stiamo bussando a tutte le porte sperando che qualcuno ci apra….

        Mi piace

  7. X Indipendente
    Della tua carissima ironia non me ne faccio niente…Io vado a scuola per imparare, di certo non è un modo per passare diversamente la giornata e come io ho il dovere di studiare anche il mio caro prof deve insegnarmi, trasmettermi la materia in modo adeguato!!! Siamo noi la generazione del futuro e siccome prima di noi nessuno si è mai ribellato così, opponendosi con tutte le forze, adesso qualcosa deve cambiare. Questo Liceo è una famiglia per noi ragazzi, assolutamente non vogliamo che un domani chiuda perchè lì ci sono i sacrifici di tutti quei prof. che hanno dato tanto a questa piccola famiglia, ma purtroppo non tutti riescono a vedere questa risorsa che abbiamo sul territorio!! Fino ad oggi siamo stati buoni, ma siccome tutti noi speriamo di portare il Liceo ai livelli di un tempo quando c’erano i migliori prof. di matematica (Pinuccia e Garofano), adesso abbiamo cominciato a farci sentire in tutti i modi!! Caro Giovanni…CE LA FAREMO, ALMENO SPERIAMO, PERCHE’ I RAGAZZI CHE C’ERANO FINO A POCHI ANNI FA NON AVEVANO VOGLIA DI LOTTARE, AL PRIMO OSTACOLO SI BLOCCAVANO, MA NOI NO!!!!! CONTINUEREMO AD ESSERE DETERMINATI, E’ QUELLO CHE VOGLIAMO, UN’OTTIMA ISTRUZIONE E BASTA!! Meno male che c’è ancora qualcuno che crede in noi come te

    Mi piace

    • …Certamente con il vostro comportamento e con il modo di esporre le cose “non porterete il liceo a quello di un tempo” ,ammesso poi che quello di “un tempo” fosse migliore …comunque…Il fatto stesso che incominci a fare nomi di professori “GURU” sul blog non mi sembra dal punto di vista etico un qualcosa di positivo. La scuola deve sì insegnare 2×2=4….. ma deve soprattutto formare la persona …cosa che non riscontro nella tua esposizione…..

      Mi piace

      • sono anche io una ex studente del liceo, e appoggio pienamente la ribellione dei ragazzi per motivi validissimi. il primo e fondamentale è che ho avuto anche io la bizzarra sfortuna di avere come professore codesto esemplare veramente ridicolo perchè ho capito perfettamente a chi ri riferiscono i ragazzi e non posso che comprenderne pienamente la rabbia e l’assurdità del dover sopportare tutto ciò. all’epoca anche noi tentammo, anche se in modo molto meno efficace, di rendere noto al preside della inaccettabile modalità di insegnamento di questo professore molto impacciato e veramente poco concludente e soprattutto impreparato che come unico risultato ebbe l’abbassarsi vertiginoso dei voti di un’intera classe e il continuo crearsi di situazioni di scontro tra studente e professore. io ho vissuto il liceo come un’esperienza bellissima ma purtroppo c’è da dire che l’eccellenza del liceo era data soprattutto da professori di un certo livello e non certo da questi esemplari a cui ci riferiamo grazie i quali molti di noi hanno avuto serie problematiche ad affrontare le sfide future che possano essere un’esame di qualche facoltà scientifica o un banale test d’ingresso per un corso ad accesso programmato. io ho avuto questo professori per 2 anni e sono bastati a rendermi la matematica e la fisica materie irrecuperabili e sempre poco chiare creandomi non pochi problemi, e ancora oggi quando all’università da che scuola provengo, faccio fatica e un pò mi vergogno di dire che provengo da uno scientifico avendo serie lacune della materia portante. detto tutto ciò posso ben capire la preoccupazione REALE di tutti gli studenti e spero abbiate la forza e la volontà coerente di lottare fino alla fine perchè possano capire che la formazione culturale è una cosa seria che in Italia sta sfumando come tanti altri valori importanti rendendoci capre al seguito dei porci, inerti davanti a qualsiasi evento, ignari dei mezzi a disposizione e soprattutto sempre più snobbati da una meritocrazia falsata. siete grandi ragazzi. dovete continuare!

        Mi piace

  8. la protesta è sicuramente legittima da parte degli studenti, certo se si facesse con criterio (senza invocare il sindaco (o chi per lui) e la sua onnipresenza), va bene bussare a tutte le porte, ma devono essere le porte ‘giuste’ altrimenti così come ci si bussa alle porte…così si prendono in faccia!
    Purtroppo gli organi competenti (preside, provveditorato, consigli genitori e studenti, ecc. ecc.) almeno per l’anno in corso non credo possano fare nulla.
    La protesta è lodevole perchè è giusto NON TACERE, va appoggiata sempre nel rispetto reciproco anche della peggiore capra di insegnante (anche perchè se ogni insegnante volesse cacciare dalle classi studenti ignoranti…le classi sarebbero vuote!)
    Vero è che il liceo di foglianise negli ultimi anni sta perdendo molto di qualità, anzi, credo sia stato toccato il fondo.
    Forza ragazzi! a testa alta!

    Mi piace

    • c’è stato un confronto tra professore in questione,preside,genitori,alunni e altri professori… il sindaco e il giornalista, non si sono presentati e io personalmente non so il perchè.. il preside ha detto le stesse cose delle altre riunioni,tanto che i genitori e anche noi alunni ci siamo sentiti un po presi per i fondelli..abbiamo chiesto di non dire sempre le solite cose, ma di trovare una soluzione..il preside ha detto che prenderà provvedimenti, ma fin quando noi alunni non vedremo questi provvedimenti, continueremo con lo sciopero bianco. rispondo a ex liceale: solo chi ha avuto quel professore o chi cmq lo conosce può capire la nostra “lotta”.. noi del quinto,l abbiamo già avuto in terzo,e da lì ha inizio la nostra lotta.. presentammo tutti il nulla-osta al preside,e in quarto ci fece arrivare un altro professore..ma passammo dalla padella alla brace..ora in quinto ci ritroviamo lo stesso professore…nei nostri confronti è stata una presa per i fondelli esagerata …non facciamo matematica e fisica dal terzo… ditemi come potremmo affrontare un esame di stato,o studi futuri…

      Mi piace

  9. Il problema della scuola italiana è che si mette a insegnare gente senza le necessarie competenze.
    Io personalmente conosco persone che, pur sapendo ben poco di matematica, dopo aver preso la laurea in biologia o geologia, si sono ritrovate a insegnare questa materia.
    Alcune, di coscienza, pur avendo l’abilitazione, hanno scelto di insegnare solo scienze. Altre invece, guardando allo stipendio (fondamentale per vivere) hanno accettato anche supplenze o cattedre di matematica.
    Qui nessuno critica il professore come persona. Solo se, come si dice, è un bravo insegnante di topografia, che insegni topografia o altre materie ad egli più note, rispetto alla matematica e alla fisica, per le quali evidentemente ha qualche lacuna di troppo.

    Mi piace

  10. Centinaia di ragazzi mandati allo sbaraglio, studenti con 8 in matematica che non sono stati in grado neanche di ricopiare la traccia dell’esame di stato, ex studenti che si sono ritrovati all’università coscienti di non essere affatto preparati per andare avanti o costretti a recuperare le enormi lacune solo affidandosi alla propria forza di volontà!!! Voci che giravano sul fatto che un certo docente non era esso stesso in grado di risolvere gli esercizi dell’esame di stato; studenti potenzialmente eccellenti rovinati e segnati per tutta la vita dalla sfortuna di aver avuto certi “docenti” (e credo che bisognerebbe estendere la polemica anche ad altri personaggi).
    Purtroppo ci ritroviamo nella scuola gente con nessuna competenza, e non parlo solo del metodo d’insegnamento ma, cosa ancor più grave, della mancata conoscenza delle materie che si insegnano!!!
    Perchè tali personaggi non fanno un esame di coscienza e si dimostrano eccellenti nella vita almeno in questo?! Perchè non chiedono al Provveditorato un posto da bibliotecari, in modo da conservare lo stipendio e scrollarsi di dosso l’enorme fardello dovuto al senso di colpa per aver compiuto un genocidio???
    Sono pienamente solidale con gli studenti e ammiro la loro voglia di farsi sentire, ammiro il loro spirito perentorio nel chiedere a voce alta ciò che ad essi dovrebbe esser garantito per regola!!! Qui non stiamo facendo il processo all’intenzione ma si sta cercando di salvaguardare il futuro di questi ragazzi!!! Hanno o non hanno il diritto di avere un’istruzione degna dell’accezione più valida del suo significato!!!??? Chi li risarcirà in futuro quando si ritroveranno a competere con gente più preparata e meritevole di loro? Chi??? Questi personaggi? Il Provveditore che non ha preso provvedimenti quanto prima o il Ministero dell’Istruzione che non ha mandato i suoi Ispettori per verificare la preparazione da tre/quindicesimi di certi docenti che in uno studio di funzione si fermano al campo di esistenza!!!! O che in compiti in classe assegnano sempre gli stessi temi da terza elementare da completare a casa!!! O che di latino non sanno neanche la quinta declinazione!!! Chi!!! Me lo dite!!!!! Questa cosa fa rabbia da diverso tempo!

    Ragazzi fate benissimo! Occupate le classi nelle ore di lezione, protestate, alzate la voce, fatevi sentire! Ne va del vostro futuro e solo in questo modo potrete creare il disagio necessario affinchè siano ascoltate le vostre LEGITTIME pretese! Ovviamente tutto ciò sempre nel limite del lecito mi raccomando 🙂
    Fomentare le vostre proteste, per me persona adulta, non dovrebbe essere cosa consueta, ma, vi assicuro che, in questo caso, ciò che non è consuetudine diventa COSA GIUSTA in valore assoluto e nell’ambito di prìncipi universalmente riconosciuti ETICI!

    Ma poi il Sindaco che viene a fare? Mica è competenza sua! O viene anch’esso a portare l’esempio palese che con mancanza di competenze e con le scuole basse si può diventare qualcuno??? Mah! Diciamo che la sua presenza sarà un valido sostegno morale per la controparte!

    In ore lupo per tutto!!!

    Mi piace

    • Serafino sei demagogico, sei forse un fomentatore di folle???? Sei politichese nella parte finale…..! Mera consolazione X una mente cosi’ spregiudicata nel dare consigli “erronei ” sul comportamento da adottare in queste situazioni….bene .bene….. ti fà onore :Buttare benzina sul fuoco!!!! Condivido molto di più la posizione di AEgir per la verità!!!!!!!

      Mi piace

      • indipendete: ormai tutti hanno capito che tu sei uno di quelli che non ci sostiene.. serafino in questo commento non mi sembra affatto un fomentatore di folle,anzi ci sostiene e ha espresso un suo parere molto apprezzabile e giusto.. a noi ragazzi non interessa se la gente ci sostiene o no,volevamo solo farci ascoltare da chi di dovere e sembra che ci siamo riusciti..forse la nostra “lotta” per un istruzione valida ha portato i suoi frutti..non siamo qui a fare un processo al professore,ma è un nostro diritto imparare,soprattutto matematica e fisica che sono le materie essenziali in un liceo scientifico..per parlare così, vuol dire che non hai frequentato il liceo..oppure non hai figli e quindi questo problema non ti riguarda..noi alunni,andiamo a scuola per imparare,e invece ci ritroviamo tutti a dover andare a ripetizione di matematica e fisica e far spendere anche soldi ai genitori..e questa cosa ti sembra giusta?? a me no..c’è la scuola,ci sono i professori che devono offrire un insegnamento degno..ci sono tanti bravissimi laureati in matematica che non insegnano,e questa è un altra di quelle cose ingiuste.. per serafino: il sindaco per impegni non è più venuto..

        Mi piace

    • Tanti buoni principi e poi alla fine mostri un lato negativo di te stesso. Nella vita si può dimostrare di essere capaci anche senza avere un foglio di carta incorniciato e appeso al muro. Mi chiedo ma davvero si vive con l’ossessione di cosa faccia il Sindaco di Foglianise ? Io da ex alunno del Liceo sono dispiaciuto perchè ritengo che queste polemiche e queste situazioni per le quali un dirigente scolastico dovrebbe avere maggiori capacità risolutive, porteranno alla chiusura di una importante istituzione, ricchezza dell’intera valle vitulanese.

      Mi piace

      • Muoviamoci devi capire che la gente a foglianise NUTRE UN PROFONDO ODIO PER IL SINDACO, NON E’ COLPA LORO PURTROPPO, SONO MENTALITA’ RISTRETTE CHE CERCANO DI COLPIRLO IN OGNI CAMPO…IL SINDACO CON NOI NON C’ENTRA PROPRIO E BASTA CO STA POLITICA!!!!

        Mi piace

  11. X io …. alunna del liceo!!!!!

    Carissima la tematica non è quella do sostenere o meno una protesta,nello specifico io non concordo “ASSOLUTAMENTE” il modo con cui la si stà portando avanti !!! E poi è sempre demagogia “ma è un nostro diritto imparare,soprattutto matematica …..etc..la scuola non è solo matematica e fisica è ANCHE : LATINO,FILOSOFIA,STORIA …CHIMICA….ETC….ma soprattutto è “SCUOLA DI VITA” !!!! Per cui alcune volte l’enfasi giovanile dovrebbe essere gestita in maniera meno irruenta e possibilmente con più umiltà ed onestà intellettuale. X quanto riguarda di “avere figli o non” penso che sia un punto “sterile” su cui argomentare !!!!

    Mi piace

    • ma secondo te,perchè stiamo facendo tutto questo solo per quanto riguarda la matematica e la fisica?? forse perchè per le altre materie ci sono professori bravissimi e competenti..in più nel liceo c’è anche un altro professore che a stento conosce la quinta declinazione,eppure insegna latino,ma nessuno fa niente..forse agli altri sta bene cosi..io personalmente ho studiato tutti gli anni,e la mia media lo dimostra,e voglio un voto degno del mio operato in questi 5 anni..ma toglici già la prova di matematica che nessuno sarà in grado di fare,forse anche per colpa nostra,non dico solo del professore,e il voto scende…e questo non mi sembra giusto…fino all’uscita di questi articoli,si era mai sentito niente di questa “lotta”? eppure sono tre anni che va avanti..forse perchè fino ad ora abbiamo gestito la cosa con molta umiltà,ma nessuno ci ha mai calcolato..e invece ora,sembra che qualcosa si inizia a muovere…per quanto riguarda il fatto dei figli,delle lezioni private,era un motivo in più per farti capire la situazione…ma mi sa che è inutile…non sto qui a ripetere sempre le stesse cose,quindi favorevole o no a quello che stiamo facendo,più di tanto nn ci interessa..

      Mi piace

  12. sicuramente non sono un esperto in materia e non voglio esserlo, ma a questo punto perchè il PRESIDE non ‘invita’ il ‘PROFESSORE’ a prendersi un pò di ‘giorni di malattia’ magari fino anno scolastico?????? un supplente valido – unica via di uscita a questo punto – è l’unica soluzione! (sempre sperando che il supplente non sia peggio del professore, ma a quanto mi sembra di capire deve essere proprio difficile).
    brutta cosa rimanere attaccati ad una sedia per soldi….brutta cosa!

    Mi piace

    • già fatto anche questo,solo che il prof poi è ritornato..era venuto un supplente bravissimo che ora ci fa il corso di pomeriggio una volta a settimana..

      Mi piace

  13. tutti quelli che hanno fatto un percorso di studi, sanno benissimo che ci sono ins. più bravi e meno bravi! bisogna essere anche fortunati! Ma c hi decide se un prof è all’altezza o meno? se nella scuola si trovano persone che non hanno fatto un percorso di studi per insegnare una determinata materia, come si pùò decapitare un laureato in biologia e che si trova ad insegnare matematica? oppure un ing. che insegna matematica, non avendo fatto studi specifici? Ancora i laureati in filosofia, avendo fatto un solo esame “anche facoltativo” in latino, mi dai la possibilità di abilitarmi in latino e greco?’il problema è a monte! riformiamo la scuola veramente.

    Mi piace

  14. Mi chiedo soltanto come la competenza, attestata dal fatto che è approdato nella scuola in quanto VINCITORE di concorso, quindi per MERITO, e la professionalità (compraovata dalla diligenza e dal rigore con cui espleta il proprio ruolo) di un docente possa essere rimessa al giudizio di studenti senza titolo, del tutto privi di voglia di studiare e delle capacità necessarie per farlo! Cari ragazzi, perchè non investite tutta questa energia nello studio? Magari otterrete risultati più soddisfacenti! Oppure, visto che dubito fortemente di questo, perchè non vi battete per far sì che venga cambiata la denominazione della scuola? Fatelo diventare un Istituto Professionale, così avrete anche tutta la stima del Viceministro Martone! Tanto non ci vuole un Premio Nobel per capire che la maggior parte degli studenti che popolano un Liceo di paese sono inadatti a questo tipo di scuola! Il Liceo di paese viene scelto dai più per la vicinanza! E i professori questo lo sanno! Ma rinunciano voleniteri a promuovere la meritocrazia per stare tranquilli vicino casa! E chi non si piega, come il docente in questione, viene crocifisso!

    Mi piace

    • “…del tutto privi di voglia di studiare e delle capacità necessarie per farlo! Cari ragazzi, perchè non investite tutta questa energia nello studio?” ma scusa sei un professore del liceo che puoi permetterti di dire questo??.il liceo ha preso una brutta nomina senza una ragione,anche i ragazzi di benevento ci vengono vicino e si permettono di dire che al liceo non si studia..il liceo di foglianise è una scuola degna di essere uno SCIENTIFICO e il fatto che si trova in un paese non centra nulla…CI SONO PROFESSORI COMPETENTI,BRAVISSIMI CHE TI FANNO IMPARARE TANTO…il liceo di foglianise è una piccola realtà e quindi chi non studia si vede di più,ma i ragazzi che non studiano ci sono anche a benevento,a napoli ecc…in più se non studi vieni bocciato,o rimandato con debiti anche a foglianise… ci siamo messi a confronto con ragazzi delle altre scuole e non per presunzione ma la nostra è una vera preparazione…dal liceo sono usciti ragazzi preparatissimi,bravissimi,ed ora all’università lo stanno dimostrando..bisogna aver frequentato il liceo per poter parlare…e in quel momento tutti cambierete idea…

      Mi piace

    • Se tanti ragazzi hanno lo stesso problema… se anche ex alunni si lamentano… forse qualcosa che non va ci sarà.. che dici.. il problema non sarà proprio il professore che tu tanto difendi?
      Vincere un concorso purtroppo oggi in Italia non equivale a garantire le giuste competenze. Ma anche conoscere bene una materia non equivale ad essere un bravo insegnante. Bisogna sapere la materia e saperla trasmettere … e il docente di cui parliamo non ha nemmeno una di queste due capacità per quanto riguarda la matematica…

      Mi piace

      • almeno c’è una persona che ha capito..per fortuna non sono tutti uguali,pronti solo a giudicare…

        Mi piace

  15. Conosco personalmente il docente di cui si parla. Conosco il suo modo di operare nella scuola. E conosco soprattutto gli studenti del sedicente “Liceo Scientifico” di Foglianise oltre che ragioni e dinamiche di una misera protesta.
    Inizio dai primi due punti. Il docente di cui trattasi è persona certo “stramba” ma infinitamente disponibile, innamorata del suo lavoro e, coerentemente, sempre solerte nel suo impegno didattico. Competente come deve essere un docente di matematica e fisica, la sua unica “colpa” è la causa della protesta. Si chiama diligenza: penalizza gli studenti-bestia, quelli che il tempo sui libri non lo vogliono impiegare. E che magari organizzano proteste di ‘sta minchia.
    Premia gli studenti diligenti, quelli che si rompono il culo sui libri.
    Dico poi degli studenti del presunto “Liceo” e delle dinamiche della protesta. Studenti-bestia, di regola, scarti del Liceo Scientifico Rummo, caproni da scuola professionale, perdigiorno babbioni. Accanto ai caproni, non si offenda l’animale capra, assai dignitoso, poche nobili eccezioni.
    E diciamo del Liceo, che nobile istituzione! Un diplomificio per necessità. Quattro professoroni opportunisti che promuovono, promuovono, promuovono. “Altrimenti chiude la baracca, e dopo dobbiamo spostarci”.
    Infine la protesta. Qualche studente cazzaro, fomentato da genitori cazzari, sostenuti da un preside cazzaro.
    Si abbia il coraggio di dire le cose come stanno e non ci si nasconda dietro il diritto all’istruzione di qualità. Fate ridere, padri, figli e compagnia!

    Mi piace

    • “sedicente Liceo Scientifico” … “studenti-bestia” … “scarti del Liceo Scientifico Rummo, caproni da scuola professionale, perdigiorno babbioni”

      Ma chi ti credi di essere!! Ma come ti permetti di criticare, dall’alto della tua superba e altezzosa ignoranza (nel senso che ignori la realtà) criticare centinaia di ragazzi della nostra valle.
      Fai paragoni col Rummo. Ebbene. conosco ragazzi usciti da questo tanto “rinomato” istituto, anche con il massimo dei voti, e tutta questa preparazione, questa differenza con gli alunni del liceo di Foglianise non la vedo. Finitela col dire che l’erba del vicino è sempre più buona!!
      Se sei un amico del prof in questione (o il prof in persona), il difendere una persona non ti dà il diritto di gettare fango su tanti nostri ragazzi e soprattutto su un’istituzione, il liceo, che va tutelata e non infangata.

      Non ci posso pensare “caproni da scuola professionale”… snob del cazzo … MA VAFFANCULO!!!!!!!

      Mi piace

      • Tranquillo, non sono il prof. di cui trattasi. Mai parlerebbe di studenti-bestia, perdigiorno babbioni, caproni da scuola professionale.E’ troppo signore per dirlo. Io, che signore non sono, lo dico serenamente.
        E chiamami snob di ‘sto cazzo e minchionerie di simile fatta. Resta una merda la scuola, un bel diplomificio. QUalche domanda ce la si ponga sulla capacità d’attrazione esercitata sulla spazzatura del Rummo.

        Tanti saluti, caro amico.

        Mi piace

    • chiariamo un punto: la nostra protesta è nata non solo dalla voglia di imparare,ma anche dalla voglia di far risalire il liceo,di farlo diventare il liceo di una volta,in quanto molti genitori affermano,forse è una scusa ed ora vedremo,che non iscrivono i propri figli per il motivo della nostra protesta..conosci il professore,ma forse non conosci la sua matematica…nessuno ha detto che non è disponibile,nessuno ha detto che non è innamorato del proprio lavoro,anzi ci mette tutto l’impegno possibile,ma facendo un confronto con altri professori,con professori esterni alla scuola,abbiamo notato che la sua matematica non è molto esatta…la maggior parte delle volte,non riusciamo a seguirlo,eppure io sono una che il tempo sui libri lo passa..in piu non puoi permetterti di dire studenti cazzari o genitori cazzari se non conosci la situazione,se non conosci le varie cose..

      Mi piace

    • L’unico cazzaro è lei che ha scritto questo commento..gli studenti, come anche genitori, professori e preside hanno avuto il coraggio di esporre il PROBLEMA e di affrontarlo cercando di trovare una soluzione senza violare la dignità altrui, cosa che lei ha fatto insultando noi come persone e questo liceo come istituzione.Per quanto riguarda il “diplomificio” questa scuola non lo è affatto, in quanto nel corso degli anni sono stati numerosi gli esempi di menti brillanti ed eccellenti diplomatesi in questo istituto. Se questa è la sua opinione la invitiamo a recarsi presso questo istituto e a verificare se le sue opinioni sono veritiere, oppure sono solo uno sfogo di una persona ignorante che non ha nient’altro di meglio da fare che infangare il buon nome del liceo!!! Per concludere le ricordiamo che protestare un disagio è un diritto di tutti!!!

      Mi piace

  16. Gwynplaine, tu non sei l’uomo che ride…tu fai ridere. Dici cazzate, a cominciare dal fatto del vincitore di concorso e del merito. Purtroppo esistono pure i “corsi abilitanti”. Documentati. Continui a dire cazzate parlando di professionalità: sei proprio un idiota se credi che “professionalità” significhi, per un insegnante specialmente, essere puntuali, parlare a raffica senza chiederti se qualcuno ci capisce qualcosa, ignorare le richieste di chi, legittimamente, chiede di ripetere le corbellerie che hai detto perchè se non glie le ripeti tali e quali, pure se quelle cose non esistono nè in cielo nè in terra, prendi due. Vedo che confondi il “rigore” con il “seminare il terrore in vari modi”. Aggiungi cazzate a cazzate quando ci disprezzi definendoci “studenti senza titolo, del tutto privi di voglia di studiare e delle capacità necessarie per farlo”. Tu dubiti che qui ci siano ragazzi studiosi e capaci, io dubito che tu sia normale. Quella cosa del Professionale e dei “ragazzi di paese” non la voglio proprio commentare. Sono cazzate. Tu dici cazzate. O sei uno che ha frequentato il liceo con scarsi risultati (perchè veramente non all’altezza) che ora odia quella scuola, o sei uno di quelli che non ci poteva andare proprio al Liceo di Foglianise e ha dovuto ripiegare sul Professionale “in città” . Addio

    Mi piace

  17. X Gwynplaine…caro filosofo ti voglio solo dire che fortunatamente io sono un’alunna del 5° anno DEL LICEO SCIENTIFICO DI FOGLIANISE E IN CINQUE ANNI MI SONO SEMPRE SENTITA A CASA IN QUELLE 4 MURA altro che benevento, a Foglianise ci chiamano per nome e cognome a Benevento sei solo un lurido numero, come se fossi un detenuto…Mettiti con la faccia nel water perchè sei ridicolo…IL LICEO NON DOVRA’ CHIUDERE E SPERO CHE TUTTA LA VALLE LO CAPISCA…E’ LA NOSTRA PICCOLA FAMIGLIA, E SICCOME TUTTI NOI VOGLIAMO IL BENE DI QUESTA SCUOLA LOTTEREMO CONTRO TUTTO E TUTTI

    Mi piace

      • l’ultima frase è quella più giusta che hai detto ultimamente, “Anche io mi sentirei a casa nel mondo dei balocchi.” effettivamente non puoi essere altro che un burattino, scusandomi con i burattini per il paragone.

        Mi piace

    • Eh sì, posso facilmente capire come tra feste e festicciole ci si senta davvero a casa! Peccato però che riempire lo stomaco non aiuti a riempire anche la scatola cranica! Comunque, se ti stanno così a cuore le sorti di quel diplomificio, perchè non cominci a lottare contro te stessa? Ossia, perchè non lotti contro le tue incapacità che ben si sposano con la tua non voglia di studiare?

      Mi piace

      • Caro Gwynplaine, mi dici su quali prove, affermi che l’alunno con cui ti stai confrontando su questo blog ha “incapacità che ben si sposano con la sua non voglia di studiare”? Come fai ad affermare ciò, pur non conoscendo la persona con cui stai parlando?
        La tua arroganza, come quella di “provinciale”, sta diventando veramente fastidiosa.
        Ora bisogna capire da dove derivi tutta questa frustrazione, tutto questo astio nei confronti del liceo di Foglianise?
        Spero tanto che non ci sia qualche interesse dietro…. A buon intenditor poche parole…

        P.S. Ripeto la domanda dell’altro commento: Ai signori “gwynplaine” e “provinciale” posso permettermi di chiedere di dove sono?
        Questo attacco così forte al Liceo di Foglianise, spesso in maniera anche arrogante, mi puzza…

        Mi piace

      • il liceo è un degno istituto dove vengono premiati i ragazzi che meritano…si organizzano varie cose,come il trinity, il delf,vari pon,il cotroneo, partecipiamo a concorsi di poesie,sono stati organizzati spettacoli teatrali … e tantissime altre cose che non sto qui a dire… molti studenti sono stati premiati in vari concorsi…da quello che ho capito sei una persona esterna alla scuola,forse non hai avuto mai niente a che fare con il liceo e per questo motivo parli…sono 5 anni che sto nel liceo e l unica volta che si organizza una festa,è l ultimo giorno di scuola prima delle vacanze natalizie …Nel nostro liceo poi al massimo si arriva alla cogestione, mentre nelle altre scuole occupano,riportando anche serie danni alle strutture scolastiche..PRIMA DI PARLARE DOCUMENTATI,OPPURE NON DIRE COSE CHE POI RISULTANO FALSE…ripeto anche in questo commento : è facile infangare qualcosa,questo riesce bene a tutti..ah,un’altra cosa: non puoi permetterti di giudicare noi ragazzi,non sei un professore,non ci insegni e quindi non puoi sapere se la nostra scatola cranica è piena o vuota..in sintesi, non sei nessuno per poter dire determinate cose,o meglio offendere noi ragazzi..prima di parlare aziona il cervello..come si dice: “Prima pensa, poi parla, perchè parola poco pensata porta peso”…

        Mi piace

  18. Bravo, Virgilio, conosci Gwynplaine. Evidentemente non sei uno studente del liceo Virgilio!
    Per quanto attiene a me, ho frequentato brillantemente un Liceo che conta! In seguito, sempre brillantemente, ho conseguito la laurea! In una disciplina che conta, naturalmente! In una delle Università più prestigiose d’Italia, per giunta!
    Fatta questa doverosa digressione, vi faccio presente che per la legge vincere un concorso è indice di competenza! Quello che voi pensate, rileva davvero niente! Immagino che farete fatica ad accettarlo, ma le cose stanno così! Così come fate fatica ad accettare che gli Ingegneri possano insegnare la Matematica e la Fisica alla stregua dei laureati in Matematica, mentre questi ultimi non possono “invadere” il campo degli Ingegneri! Chissà come mai, aggiungo!
    Ragazzi, non potete scaricare i vostri fallimenti e le vostre frustrazioni sul professore! Ma davvero credete che se non riuscite sia colpa sua? Non vi si è mai insinuato il dubbio che magari la natura non sia stata così magnanima nei vostri riguardi? O che non vogliate lavorare? Io fossi in voi e nei vostri genitori a questo punto qualche quesito me lo porrei! E se così non fosse, cambiate scuola, mettetevi in gioco! Cominciate a dimostrare oggi al Viceministro Martone e al professore che non siete gli sfigati di domani!
    Tengo a precisare che i miei interventi non vogliono lasciar intendere che al Liceo di Foglianise non ci siano persone talentuose! Sono presenti, seppur in minoranza! E non sono certamente coloro che investono il proprio tempo in squallide proteste! I “primi della classe” non hanno di certo bisogno di rivoltarsi! Conosco personalmente ragazzi che, diplomatisi al Liceo di Foglianise (dopo essere stati alunni del professore), hanno raggiunto vette davvero elevate! Questo perchè chi vale non ha scuse per non arrivare!
    Solo un dirigente con una reputazione di quel calibro poteva accogliere e talvolta fomentare le lamentele di quattro mentecatti in cerca di gloria! Quella gloria che non riusciranno mai ad avere al di fuori dei confini di un Liceo di paese!
    Per Provinciale: ti sfugge un piccolo dettaglio! A Foglianise non vi sono solo gli scarti del Rummo, ma anche quelli dei vari Professionali! Incredibile! Ah, e quando le iscrizioni scarseggiano, i professori vanno ad elemosinarle su commessa nelle case! Magari vengono reclutate persone avanti con l’età che avevano deciso di fermarsi alla terza media! Irrilevanti come dettagli, no? Poi se dici che è il Liceo dei balocchi si offendono pure!! Mah!

    Mi piace

    • ripeto quanto ho già detto prima: SE NON HAI FREQUENTATO IL LICEO,CON TUTTO IL RISPETTO MA NON PUOI PARLARE IN QUANTO NON CONOSCI LA SITUAZIONE…vari commenti da come puoi vedere sono i miei e io sono un alunna del liceo,frequento il quinto e non per essere presuntuosa,ma sono una ragazza che ha sempre studiato e che continua a stare ore ed ore seduta su una sedia..sono una delle poche,almeno nella mia classe che con il professore ha ottimi voti,eppure sono una di quelle che sta partecipando alla protesta…non lo faccio perchè i miei voti fanno schifo,anzi ho 7 ed 8,ma lo faccio perchè ti ripeto,facendo un confronto con altri professori esterni alla scuola,ho notato che la matematica non è proprio la stessa…in più seguirlo spesso risulta anche a me difficile..nessuno ha messo in dubbio il suo essere disponibile,innamorato del lavoro che fa,ma se stiamo facendo questo è per una serie di motivi che non sto qui a spiegare…in classe ci siamo noi!!!..in più voglio ribadire un concetto: tu hai detto: “Tengo a precisare che i miei interventi non vogliono lasciar intendere che al Liceo di Foglianise non ci siano persone talentuose! Sono presenti, seppur in minoranza! ” ; il liceo è una realtà piccola,non so precisamente quanti alunni siamo,e credimi ognuno di noi nel suoi piccolo è una persona talentuosa…ci sono quelli con tutti 9 e 10,ci sono anche quelli con tutti 6,ma siamo tutti ragazzi intelligenti,solo c’è chi ha voglia di studiare di più e chi ha voglia di studiare di meno …questo non vuol dire che una volta usciti dl liceo chi ha 6,o 5 sarà lo sfigato del domani…un ragazzo può anche non studiare,ma una volta finito il 5 può diventare più bravo di uno che aveva tutti 10.. in più non penso,che a benevento, su una classe di ad esempio 30 persone,tutti e 30 hanno un’ottima media…è praticamente impossibile.. tengo a precisare un’altra cosa: essendo foglianise una piccola realtà,i professori sono molto più disponibili verso noi ragazzi,con questo voglio dire che se un ragazzo non riesce a capire a primo impatto un argomento nuovo,il professore è disposto a spiegarlo altre volte fin quando quel ragazzo non lo capisce.. poi sei pregato di non affermare determinate cose tipo: “A Foglianise non vi sono solo gli scarti del Rummo, ma anche quelli dei vari Professionali! Incredibile! Ah, e quando le iscrizioni scarseggiano, i professori vanno ad elemosinarle su commessa nelle case! Magari vengono reclutate persone avanti con l’età che avevano deciso di fermarsi alla terza media! Irrilevanti come dettagli, no? Poi se dici che è il Liceo dei balocchi si offendono pure!! Mah!” ,se non hai “prove” che possono confermare ciò..dire fesserie,infangare qualcosa è molto facile..cattiverie le sappiamo dire tutti!!!

      Mi piace

  19. Ai signori “gwynplaine” e “provinciale” posso permettermi di chiedere di dove sono?
    Questo attacco così forte al Liceo di Foglianise, spesso in maniera anche arrogante, mi puzza…

    Mi piace

      • Non fai nemmeno ridere, sei solo un frustrato.
        Se ti diverte tanto sparlare sul liceo di Foglianise, come una vecchia e acida zitella, continua a farlo … almeno così dai un senso alla tua squallida vita…. squallida perchè solo così può essere la vita di uno che si diverte a sparlare e fare chiacchiericcio su ragazzi di 15-18 anni.

        Mi piace

    • Ebbene sì, siamo pagati da quelli del Liceo Rummo! Non sopportano l’idea che i loro scarti finiscano da voi! Per questo si chiedono, che avrete in più di loro???

      Mi piace

  20. Sono un genitore di un ex alunno del liceo di Foglianise, mio figlio si è diplomato tanti anni fa’, non con il massimo dei voti, oggi laureato con 110/lode, lavora …grazie anche
    al liceo di Foglianise…..I prof. erano una certa Pinuccia-Iadanza-Garofano……….ecc.ecc.

    Mi piace

    • infatti quello che sto cercando di far capire a chi sta semplicemente infangando il nome del liceo, è che il liceo di foglianise,può essere di paese,può essere una piccola realtà,ma prepara bene per il futuro,per l’università e soprattutto si studia,non regalano voti…garofano,pinuccia che ora sono in pensione,erano e resteranno sempre dei pilastri importanti del liceo per quanto riguarda la matematica e la fisica che loro insegnavano..

      Mi piace

      • Eppure illo tempore anche questi due Prof. erano oggetto di accuse! Anche a loro veniva costantemente rinfacciato di non conoscere la Matematica! Lo stesso Garofano ne ha subiti di ricorsi da parte di genitori incapaci di prendere atto della inadeguatezza dei proprio figli a frequentare un Liceo Scientifico! Ciò che scrivo può essere facilmente dimostrato! Medesimamente può essere provato che le iscrizioni talvolta sono state elemosinate nelle case! Si può ben intuire che quando si ci mette in situazioni del genere per non perdere la poltrona a comandare sono gli alunni e i genitori!
        Cara alunna del Liceo, trovo alquanto dubbia la veridicità delle tue affermazioni! A giudicare da come scrivi, l’eccellenza, dal mio punto di vista, non potresti raggiungerla neanche nelle materie letterarie! Capisco che a Foglianise siate fedeli al detto “parla come mangi”, ma addiruittura scrivere come si mangia mi sembra inopportuno!

        Mi piace

      • per GWYNPLAINE: “Cara alunna del Liceo, trovo alquanto dubbia la veridicità delle tue affermazioni! A giudicare da come scrivi, l’eccellenza, dal mio punto di vista, non potresti raggiungerla neanche nelle materie letterarie! Capisco che a Foglianise siate fedeli al detto “parla come mangi”, ma addiruittura scrivere come si mangia mi sembra inopportuno!”..
        Non penso che tu mi conosca,quindi non puoi permetterti di dire cose del genere..se andiamo a vedere i tuoi commenti,sono tutti pieni di offese,forse è l unica cosa che sai fare…ma quando la persona è nulla,l ‘offesa è zero.. non è mia intenzione abbassarmi ai tuoi livelli, ma a quanto vedo sei privo di contenuti,non sai reggere un discorso…non sai nulla di me,non sai i miei voti,non sai quello che ho fatto,che ho vinto, le vette che ho intenzione di raggiungere,quindi non puoi parlare…PRIMA DI PARLARE,DOCUMENTATI…VIENI AL LICEO E VEDI…MA SE VIENI SONO SICURA CHE UN CONFRONTO CON ME,UN DISCORSO SERIO,SENZA OFFENDERE, NON RIUSCIRAI A REGGERLO..

        Mi piace

  21. Ti sbagli, gwynplainechefaridere. Sono proprio un prodotto di quel “diplomificio” che tanto disprezzi. Sono fiero di averlo frequentato perché ha contribuito alla mia formazione e non mi ha provocato i traumi che, evidentemente, hai subito tu.
    Dalla tua “doverosa digressione” (“per quanto attiene a me, ho frequentato brillantemente un Liceo che conta! In seguito, sempre brillantemente, ho conseguito la laurea! In una disciplina che conta, naturalmente! In una delle Università più prestigiose d’Italia, per giunta!”) si evince che ti sei laureato in “Scienze della presunzione”.
    Si evince pure che sei un insicuro: chi vale veramente non se la canta e se la suona da solo, non ha bisogno di ripassarsi appena può i suoi pseudo-successi, ma lascia che siano gli altri a definirlo “brillante” e sa anche che questa dote prescinde dagli studi fatti. Scendi dal piedistallo: ormai la laurea ce l’hanno tutti e tu sei solo uno dei tanti. Noi diplomati al liceo di Foglianise non ci siamo mai sentiti inferiori a nessuno, tanto meno ai liceali di città e abbiamo dimostrato con i fatti quanto valiamo, non millantandoci di essere titolati e bla bla bla (che pallone gonfiato che sei…). Ma tu che ne puoi sapere di noi?
    E poi l’insicuro-cattivo-velenoso-sfigato cronico si mette sui blog a vantare se stesso e a gettare fango su tutto e tutti…tanto è in incognita. Sotto nickname si può fingere anche di essere “uno buono”, si può diventare quello che si è sempre desiderato.
    Devi essere pure un pò depresso, poverino (parli di “natura non magnanima” come se sapessi perfettamente che si passa ad essere poco dotati, isolati, non considerati). In realtà il frustrato, il fallito, sei tu.
    Preso dalla foga di sputare veleno, ti sfugge che non si discute sulla laurea in ingegneria, ma sulla didattica, sul metodo, sui contenuti (con Pedicini e Garofano non si era costretti a studiare la matematica-opinione a memoria per non far incazzare il prof e la matematica-non opinione a casa per il proprio futuro… Immagino che questa prassi che accomuna molti attuali studenti costi fatica…angoscia… paura…e anche soldi per le lezioni private).
    Si nota una certa stizza quando dici “fate fatica ad accettare che gli Ingegneri possano insegnare la Matematica e la Fisica alla stregua dei laureati in Matematica, mentre questi ultimi non possono “invadere” il campo degli Ingegneri!”. Ma quale fatica? Ma che problemi hai?
    Potresti essere anche un ingegnere incapace a fare l’ingegnere (dunque frustrato) che mira a fare il prof di matematica autoritario per sfogare sui poveri alunni i propri fallimenti (in più potresti avere il complesso di non avere la laurea in matematica…stai inguajato!)
    In ogni caso l’insegnamento dovrebbe sempre essere una specie di vocazione, non un’alternativa alla libera professione. E’ una grande responsabilità. Perciò attento: se non sai fare i calcoli strutturali è un bel guaio…se non sai fare il prof fai danni ancora più seri.
    Ma poi scusa, se voli veramente tanto alto rispetto a noi e sei davvero tanto superiore, perché scrivi le tue cazzate su una realtà tanto squallida e lontana da te? Che c’azzecchi tu? Nun tieni ato che fà? Vai pure tu sulla “vetta elevata” e buttati di testa. Non mancherai a nessuno.

    Mi piace

    • Hai ragione Virgilio! Effettivamente non amo il vanto! Ma poi sei arrivato tu tacciandomi di essere una persona che il Liceo non poteva frequentarlo! Dunque delucidarti mi è sembrato doveroso!
      Sul resto non credo sia il caso di soffermarsi! Trovo che tu abbia un pò blaterato! Ti faccio solo presente che gli studi in Ingegneria sono tra i più difficili! A nessun Ingegnere verrebbe in mente di invidiare una laurea in Matematica, con tutto il rispetto parlando! Però, se ti consola pensarla così, fai pure!
      In conclusione che dire… viste le vostre tesi ci attendiamo che a dicembre Stoccolma sarà invasa da ex-studenti del Liceo di Foglianise per la consegna dei Nobel!
      Chissà che un giorno il Ministero non scopra le “modalità” con cui vengono rilasciati i diplomi! In questo caso sarete costretti a tornare tra i banchi per ripetere l’esame di maturità, esattamente com’è accaduto ai protagonisti di “Immaturi”!

      Mi piace

  22. Ragazzi, i signori Gwynplaine e Provinciale hanno ragione! Il liceo di Foglianise è la peggiore scuola d’Italia e non permettetevi di paragonarlo con un’eccellenza come il Rummo. Una cotanto offesa non sarebbe sopportabile.
    Ascoltiamo questi due luminari che hanno frequentato un liceo importante e un’università importante.
    Quindi ora smettetela di protestare ed insieme a me inchiniamoci alla superiorità di questi due signori, ai quali noi possiamo solo baciare i piedi vista la nostra ignoranza.
    Ora tutti insieme recitiamo:

    Gloria a voi nell’alto dell’onniscienza e pace a noi uomini di poca volontà.
    Noi vi lodiamo, vi benediciamo, vi adoriamo, vi glorifichiamo, vi rendiamo grazie per la vostra saggezza immensa

    Mi piace

  23. Carissimo discepolo garofaniano,
    purtroppo tu e i tuoi simili non siete degni neppure di baciarci i piedi! Il giorno in cui a Foglianise non ci saranno più gli scarti del Rummo, dei vari Professionali e la questua per le iscrizioni ne potremo riparlare! Saluti e in bocca al lupo per gli studi o pseudo tali!

    Mi piace

  24. Cara alunna del Liceo,
    che io non riesca a reggere un confronto con te non accadrebbe neanche nei tuoi migliori sogni!
    Ho solo detto la verità! E a volte si sa la verità può far male! Avrò anche insultato, ma elegantemente! Cosa che tu a quanto pare non sai fare! Vai a rileggere le conversazioni e cerca di trovare un attributo diverso da volgare ai tuoi interventi!

    Mi piace

    • Il bue che dice cornuto all’asino … e hai anche il coraggio di dire “avrò anche insultato, ma elegantemente”…
      Ma tu hai una laurea in ingegneria, tu puoi tutto!

      Mi piace

    • Infatti io non posso reggere il confronto con te, perchè non mi abbasso al livello di offendere. Per quanto riguarda gli interventi volgari, meglio non commentare…
      Comunque già ti ho dato troppa importanza. Visto il tuo modo di ragionare, il tuo parere non mi interessa. Ciao.

      P.S. Se ti scrivo ora è perchè sto a casa con la febbre, quindi non permetterti di dire che sono un’alunna che fa festa a scuola

      Mi piace

  25. @ Menti brillanti
    sicuramente dal liceo sono uscite menti brillanti…ma quanti sono usciti ‘brillantemente’ o ‘decentemente’ per ‘riguardi brillanti’ ad personam????siamo onesti, per favore!
    forse ‘diplomificio’ è un termine esagerato, ma in alcuni casi, purtroppo, è stato esattamente cosi…

    Mi piace

    • Questo è un modo corretto di criticare, bravo AEgir.
      Il liceo è una piccola realtà e quindi più facilmente che si possono innestare rapporti di amicizia che possono portare a dei favoritismi, un problema cui non sono comunque immuni i grandi istituti.
      Questo però non dà il diritto di classificare, come inferiori, gli studenti diplomati presso il liceo di Foglianise, così come fatto da altri utenti su questo blog.

      Mi piace

  26. ..Ragazzi ma lasciatelo stare sti”CAPRONI” del provinciale e GW IGNORATELI!!!! Rispondendo alle sue “insinuazione” fate il suo gioco!!!!!!!!Lui scrive e ….legge!!ha! ha! Il maggior disprezzo è la “non curanza” !!!!!!Una cosa è scrivere sul blog criticando in modo costruttivo ed io in precedenza ,ho fatto questo!!! Un’altra è offendere chiunque non la “pensi” come lui !!!!!! Ricordatevi che le “conoscenze ” di cui parlano i “CAPRONI ” in questione non fanno :L’UOMO !!!!!!!!!! Rimangono solo conoscenze ……ha!HA!HA!

    Mi piace

  27. La misantropia può assumere forma di arroganza culturale, quando una persona prova avversione verso l’umanità per una percezione di superiorità mentale sugli altri. La misantropia può assumere diversi aspetti anche “temporanei” specialmente in individui affetti da una forte depressione.

    Mi piace


  28. Per gwynplaine e provinciale:
    il vostro atteggiamento mi ricorda la pubblicità del gratta e vinci (ponci ponci pom pom pom) : è facile vincere quando gli interlocutori sono ragazzini di 14-18 anni. Siete adulti (almeno per l’anagrafe)… quindi… andate a lavorare!

    Mi piace

  29. e comunque non sono un’alunna del liceo scientifico, ma lo sono stata… ed ero proprio una degli “scarti” del Rummo che ha notato la differenza fra le due scuole: Virgilio 10; Rummo 0 (no, forse è troppo)
    p.s Rummo sembra una marca di liquori.

    Mi piace

    • Il tuo modo di scrivere non lascia spazio a dubbi! Sei l’ennesima conferma del fatto che il Rummo sa scartare molto bene! Saluti cara, bevici su magari!

      Mi piace

  30. ma questi due sfigati (gwyn e il prov) stanno sempre sul blog?
    Forse non hanno una vita sociale…nè un lavoro serio che li impegni…l’argomento liceo li prende completamente.
    un consiglio: scit’ e tuccat’ e femmen’

    Mi piace

      • Che grande! E pensare che prima ignoravi completamente l’esistenza di questo termine! Stai facendo passi da gigante! Sta a vedere che ti spediscono al Rummo…

        Mi piace

      • Ignorante, nel senso che ignori o meglio non leggi! Io sono uscito dal Liceo Scientifico di Foglianise tanti anni fa, tu, mi sa, dovresti ripassare ancora qualche materi, nello specifico l’ Italiano!

        Mi piace

  31. Apparato escretore:
    Strutture renali: pronefro, mesonefro, metanefro
    Strutture extrarenali integrano i reni per la funzione di
    escrezione salina:
    branchie dei pesci e la ghiandola rettale degli Elasmobranchi,
    ghiandole del sale (orbitali) di Rettili e Uccelli,
    ghiandole sudoripare dei Mammiferi,
    pelle, vescica urinaria, intestino terminale(gwynplaine,provinciale e altri sronzi), fegato (secrezione
    sali biliari)

    Mi piace

  32. gwynplaine ma non ti scoccia stare sempre al pc,dire sempre le stesse cattiverie?? ..non so proprio come fai..continui a scrivere,sembra che non hai una vita sociale e stai sempre su questo articolo,aspettando il momento per rispondere a qualcuno…e BASTA!!!! fuori c’è la neve,esci un po e rinfrescati le idee…

    Mi piace

    • Ti sentivi forse esclusa?? Perchè io avevo deciso di non interagire più con te! Non lo trovo stimolante onestamete! Ma tu a quanto pare non puoi farne a meno, visto che continui a metterti in mezzo nonostante abbia precedentemente dichiarato di “non volermi dare più troppa importanza”! Grazie per il consiglio, le mie idee non hanno bisogno di una rinfrescata! Tu piuttosto, cerca di limitare le uscite, considerando che hai il cervello già abbastanza congelato!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...