Tra tagli e contenimento della spesa per la Festa del Grano un ottimo contributo: 20 mila euro

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

Pochi fondi ma tanta soddisfazione. Volendo sintetizzare in poche battute lo spirito di Giovanni Mastrocinque di fronte alla delibera di Giunta Regionale n. 852 del 30 dicembre 2011 non si può far altro che ricorrere al proverbio latino del fare di necessità virtù. Ebbene sì, nonostante l’atto deliberativo preveda lo stanziamento di ben 20.000,00 a favore della Festa del Grano 2011, nello storico sindaco di Foglianise c’è tutta la soddisfazione di essere entrato nella triade “eletta” del beneventano (con l’Ept Benevento e Telese Terme, ndr) al fianco di centri turistici d’eccellenza come Ischia con la sua “Festa a mare agli scogli di S. Anna”; Capri e il “Premio Faraglioni 2011” e “Dal Barocco al Jazz 2011” o Positano e il suo “International Film Fest”. In quel caso si parla di altra quotazione con importi di 100 mila euro. Tra tagli e contenimento della spesa, il contributo regionale piove sull’esecutivo foglianesaro come manna dal cielo per alleviare le spese di un evento, che ricevuto dal 2005 il tagliando di “Grande Evento” internazionale, negli anni ha raggiunto un alto livello di qualità. “Ringrazio il governatore Stefano Caldoro e tutto l’equipe ragionale – ha commentato il primo cittadino – per aver preso in considerazione e concesso un contributo alla tradizionale Festa del Grano di Foglianise in attuazione della legge regionale 24/84. Un evento che nasce dalla perfetta fusione tra fede e folklore e negli ultimi anni, di pari passo con la visibilità ottenuta, ha esportato la cultura del Sannio-Beneventano e della regione Campania nel mondo. Penso ad esempio alla statua donata al Santo Padre Giovanni Paolo II in Vaticano, al Columbus Day di New York e alle tante opere rese in omaggio qua e là nei vari angoli del pianeta”. Non è una novità, per chi conosce Mastrocinque, assistere agli abili voli pindarici, da una cosa all’altra, di cui è abile tessitore. Infatti, subito ci interrompe per ricordare che la regione protagonista dell’edizione 2012 della kermesse sarà la Campania. Di buon auspicio dunque per una promozione dei tesori, grazie al brillante oro della paglia, che serba la regione con il maggior numero di beni patrimonio dell’umanità, definita “Felix” dallo storico romano Floro. “Rivolgo pertanto l’invito – prosegue la fascia tricolore – a politici, amministratori e cittadini campani a venire a Foglianise il giorno 16 agosto per ammirare le caratteristiche riproduzioni in scala che abbracceranno tutte le province della nostra regione”. “Quest’ultima – conclude – balza molto spesso sulla stampa internazionale per delinquenza, spazzatura e mala sanità. È invece, nonostante le sue contraddizioni, una terra da amare, apprezzare e scoprire. Culla di arte, tradizioni e cultura”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...