L’Atletico Foglianise si veste di rosa: successo con il Mimosa Cup

da Sannio Calcio.

CAUTANO – L’Atletico Foglianise sveste la classica casacca rosanero per far posto al colore, tradizionalmente, femminile. Si è svolta questa mattina, infatti, presso il Centro Polivalente di Cautano, la prima edizione della Mimosa Cup. La società foglianesara dimostra, ancora una volta, la sua attenzione alle varie realtà presenti sul territorio, non fermandosi esclusivamente al lavoro di prima squadra. Con questa manifestazione, il club foglianesaro ha voluto segnare un passo importante nel calcio della Valle Vitulanese, aprendo le porte dello sport più praticato al mondo anche all’universo femminile.

Al Mimosa Cup hanno preso parte sia una squadra degli organizzatori, che l’A.S.D. Cerreto Sannita, compagine che partecipa al campionato di C1. Assente, invece, la terza formazione, quella del Real Apice.
Il primo posto è spettato agli ospiti, forti già di anni di esperienza. Aldilà del verdetto agonistico, al termine della manifestazione, gli organizzatori sono rimasti soddisfatti della risposta avuta dalle partecipanti. L’allenatore dell’Atletico Foglianise, Domenico Calabrese, ci ha raccontato come è nato questo progetto e come sarà sviluppato nell’immediato futuro: ”Questa è stata la prima edizione della Mimosa Cup ed è il primo anno di avventura nel calcio femminile. Questo progetto è nato come collaborazione con il Liceo Scientifico “Virgilio” di Foglianise, per dare una svolta al calcio, in quanto questo sport è visto sempre al maschile. C’era già un gruppo di ragazze e abbiamo deciso di regalare loro un sogno”.

Per quanto riguarda il prossimo anno, Calabrese svela: “Con questa manifestazione stiamo mettendo le basi per la prossima stagione. Quasi sicuramente avremo una squadra di calcio a 5 femminile. Io sarò l’allenatore, in collaborazione con Domenico Intorcia, responsabile del settore giovanile. Questa attività, infatti, rientrerà all’interno del settore giovanile-scolastico”.
Un Calabrese soddisfatto anche della risposta avuta dalle partecipanti: “Come risposta è stata positiva. L’importante è che le ragazze si siano divertite e abbiano dimostrato il giusto agonismo. Consentitemi di ringraziare il nostro capitano morale, Lucentina Verrusio, che nonostante sia madre di due bambini, ha dispensato tanto impegno ed oggi è stata una la prima ad arrivare. L’obiettivo di quest’anno è quello di far venire in loro la voglia e la passione per il calcio, dispensando nozioni di base, in quanto la maggior parte di loro è alle prime esperienze”.

Il tecnico, infine, si lascia andare a doverosi ringraziamenti: “Consentitemi di ringraziare il presidente del CSI, Ievolella, che ha premiato le due squadre. Ringrazio il Comune di Cautano, il sindaco Orlacchio e l’Assessore Rosario Meoli, che ci hanno dato la disponibilità di utilizzare il Centro Polivalente di Cautano. La collaborazione con il Comune di Cautano verrà rinnovata anche il 25 marzo, quando, in piazza Principessa di Piemonte, sarà svolta la II edizione del “CeloManca”, iniziativa aperta a tutti gli appassionati di figurine dei calciatori. Un ultimo ringraziamento, infine, per il nostro presidente, Stefano Caporaso, sempre presente”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...