Affidamento al CABIB della gestione dei servizi idrici integrati del Comune di Foglianise

di Alternativa Democratica.

In allegato è possibile consultare la deliberazione del Consiglio Comunale di Foglianise del 30/11/2011 avente ad oggetto “Gestione servizio idrico integrato: approvazione convenzione con il CABIB” e le condizioni generali di fornitura.

Allegato

Di seguito uno stralcio del verbale:

Relaziona il Sindaco informando il consesso che il Comune non è più in grado di gestire il servizio ìdrico in economia, essendo andato in pensione l’unico dipendente in servizi.e che sono stati tenuti una serie di incontri anche con la GESESA che però non ha serbatoi propri e dovrebbe comprare l’acqua dal CABIB.

Il Consigliere Cairella ricorda che l’adesione al CABIB fu fatta nel 1991 come una soluzione temporanea. L’acqua fornita è altamente calcarea. Ritiene che il Consorzio sia stato costituito solo per la fornitura idrica, non certo per la gestione. Ritiene grave affidare il servizio al CABIB e opportuno fare una gara tra ditte private. Esprime perplessità in merito alle tariffe applicate, tenuto conto del fatto che ci sono enormi perdite nell’acquedotto comunale che saranno pagate dai cittadini. Ritiene che occorre riflettere seriamente sulla situazione onde evitare di creare problemi e danni ai cittadini.

Il Sindaco sottolinea che le tariffe previste sono le stesse attualmente vigenti. A proposito del problema delle perdite purtroppo non si è riusciti a risolverlo neanche con un dipendente disponibile e competente che attualmente è in pensione. E’ necessario attuare una gestione razionale onde evitare disservizi che già si sono verificati.

Il Consigliere Pedicini non ha nulla in contrario per la gestione proposta, dato che la struttura comunale non può più gestire questo servizio, ma ritiene che non si possa consentire che si lucri sui cittadini e occorra mettere in atto azioni che inducano al risparmio. Suggerisce di captare le sorgenti di acqua potabile che sono sul territorio.

Il Consigliere Carapella dice che l’acqua del CABIB è molto dura e bisogna chiedere la decalcificazione, in quanto ciò comporta il logorio dell’impianto idrico e quindi un ulteriore costo per le utenze. A proposito delle tariffe, suggerisce di valutare una graduazione in base ai componenti del nucleo familiare.

Il Sindaco fa presente che la convenzione prevede che restino in vigore le tariffe vigenti fino a che non verrà stabilita una tariffa consortile. Si impegna nel primo Consiglio di Amministrazione del Consorzio a porre in evidenza la questione. A proposito delle sorgenti di acqua ricorda che si è cercato di indìviduarle, ma inutilmente.

Il Consigliere Pedicini si impegna a far verificare quanti metri cubi di acqua possono essere reperiti sul territorio.

Il Consigliere Cairella sottolinea che le tariffe sono state calcolate tenendo conto dell’acqua comprata dal Comune; dal momento che il CABIB gestirà direttamente, si rischia di far pagare ai cittadini le “beghe politiche”.

IL CONSIGLIO COMUNALE

VISTA l’allegata proposta;
UDITI gli interventi;
Con voti Favorevoli 7 – Contrari n. 4 (Cairella-Carapella-Columbro-Pedicìni): “perché l’atto che si sta adottando è illegittimo in quanto vi è una sola proposta di offerta e tutto è a danno dei cittadini consumatori di Foglianise”,

DELIBERA

di approvare l’allegata proposta di deliberazione che costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...