La comunità scolastica piange la scomparsa di Maria Famiglietti

di Gabriele Pastore

per Il Sannio Quotidiano.

Un grave lutto ha colpito nella giornata di giovedì la comunità scolastica di Foglianise. Perché al mattino si è spenta serenamente la cara esistenza della prof.ssa Maria Famiglietti, nota formatrice internazionale e cittadina onoraria di Foglianise. Ad annunciare la dipartita è stata la sorella della preside bolognese, con una telefonata all’amica di sempre, il dirigente scolastico Giovanna Pedicini. Chi conosce la Pedicini, non può non conoscere la Famiglietti. E chi conosceva la Famiglietti avvertiva sempre l’eco di Giovanna Pedicini. Un binomio indissolubile che né la lontananza chilometrica, né la malattia è riuscito a a dissolvere. Sembra ieri che la solare e raggiante preside, antonomasticamente nota come la Famiglietti di cui si conosceva la dedizione per il mondo scolastico e i discenti, per i quali pretendeva una meticolosa formazione, palesava commozione di fronte al sindaco Giovanni Mastrocinque che l’annoverava “cittadina onoraria” del paese noto per la sua Festa del Grano. Nello stesso giorno, poche ore prima, Don Nicola Della Pietra aveva presieduto una liturgia per benedire le nozze d’oro che ella aveva voluto celebrare nell’amata Foglianise. Poi, un male incurabile non le ha dato la possibilità di ritornare e dal letto di un’ospedale ha voluto costantemente essere aggiornata su quanto accadeva a Foglianise. Tante le sgridate ai docenti durante le ore di formazione pomeridiane, tante le pubblicazioni frutto di ore ed ore di lavoro, tanti i rapporti umani stretti nel corso di anni di formazione nei diversi angoli del mondo. Ma ciò che la Pedicini ricorda è anzitutto il suo essere generosa. E lo ha testimoniato con il desiderio, condiviso con il marito, di donare il ricavato dei regali del cinquantesimo di matrimonio a favore del “Primo premio di pittura e grafica” alla memoria di Dario Saccomando, giovane allievo recentemente scomparso. Una perdita che era andata ad aprire una ferita personale, a motivo della morte del figlio avvenuta all’età di 30 anni per un incidente stradale. Infine, un ultimo atto di stima e generosità rivolto all’amica Giovanna, con un audio messaggio in cui ha lasciato frasi testamentarie del tipo: “sei stata l’unica che mi ha lasciata fare nella mia ricerca … l’affetto e la stima che mi hai dato è stata tantissima … vorrei che si parlasse di quello che abbiamo fatto”. Con un inevitabile accenno alla qualità scolastica di Foglianise: “La tua scuola è stata la migliore che abbia mai conosciuto. I ragazzi sono sani, puliti e saranno la qualità della scuola italiana. Sono certa che porterai a tutti i miei saluti, in particolar modo ai ragazzi anche a quelli che non sono ancora nati. Con affetto. Maria”. Una bella e commovente eredità che sarà di certo raccolta e farà rivivere, come nelle sue aspettative, la “leggenda di Maria Famiglietti”. Nella stessa giornata di giovedì, due insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Foglianise, sono andate in Perù a prendere il suo posto per la formazione. Tra i messaggi di cordoglio alla famiglia ci sono stati anche quelli del sindaco Mastrocinque e del parroco Don Nicola Della Pietra. Una delegazione di Foglianise sarà inoltre presente lunedì prossimo, al rito funebre che avrà luogo alle 14,30 nella chiesa della Certosa a Bologna. Una messa per la comunità scolastica sarà celebrata nella prossima settimana a Foglianise ed una rievocazione è prevista per la cerimonia di premiazione del premio Dario Saccomando indicativamente fissata tra il 2 e 3 aprile prossimi.

Annunci

One thought on “La comunità scolastica piange la scomparsa di Maria Famiglietti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...