Porte chiuse per Foglianise e Montesarchio. Cinque stop per il San Giorgio

da Sannio Calcio.

Giornata tranquilla nel girone A di Prima Categoria, con solo una doppia defezione in casa Real Airola. Entrambi gli atleti sono stati fermati per recidività in ammonizione. Più turbolento, invece, il venerdì del gruppo C: sabato senza spettatori per Foglianise e Montesarchio. San Giorgio la Molara decimato, con ben cinque squalificati, mentre stagione finita per Limata del Vitulano.

GIRONE A – Dicevamo del doppio stop in casa Real Airola: sia Di Marzo Christian che Luciano Dario sono stati fermati per il prossimo turno, in quanto al loro quarto cartellino giallo.

GIRONE C – Venerdìda dimenticare per il San Giorgio la Molara: multa e cinque atleti squalificati, tra cui Mercuri Fabrizio, fermato per otto turni. Il giocatore sangiorgese saluta anzitempo la stagione 2011/2012, in quanto “espulso per condotta violenta, tentava di aggredire l’Arbitro”. A fargli compagnia, ci sono i suoi compagni di squadra, De Ieso Toni, stoppato per quattro gare poiché “colpiva con una testata al volto un calciatore avversario” e Cocchiarella Carmine, appiedato per tre giornate, perché “rivolgeva reiterate ingiurie all’Arbitro”. Gli altri due squalificati, in casa San Giorgio la Molara, sono De Ieso Giovanni e Ferrucci Gianluigi, entrambi alla loro quarta ammonizione.
Lunga squalifica anche per Limata Antonio del Vitulano che, “assumendo un comportamento minaccioso, simulava di colpire l’Arbitro con una testata”, è stato fermato per cinque turni e termina qui il suo campionato. Tre giornate, invece, spettano a Wagner Amabile del Telesia United, il quale “colpiva con uno schiaffo un proprio compagno di squadra”.
Una partita da spettatore a Dell’Infante Antonio del Comprensorio Miscano, per rosso diretto, mentre stessa sorte, ma per recidiva in ammonizione, l’ottava, per Pecchillo Salvatore del Real Solopaca, Simone Cioffi e Sergio Bruno del Cervinara. Quarto giallo e domenica sugli spalti anche per Motisi Rosario e Cocozza Gennaro del Paolisi, Luca Zotti del Real Solopaca, Antonio De Maria del Vitulano, Genito Ivan e Mesisca Ludovico del San Giorgio del Sannio.
Capitolo multe, le sanzioni più pesanti spettano al Montesarchio e al Foglianise, in quanto le rispettive tifoserie vennero a contatto dopo il 40’ della ripresa nel match della scorsa settimana. Il club caudino dovrà sborsare 230 euro più l’obbligo di un turno a porte chiuse, poiché “al 40′ del secondo tempo, propri sostenitori venivano a contatto con la tifoseria ospite e davano vita a degli scontri tali da indurre l’Arbitro alla sospensione della gara per alcuni minuti, fino all’arrivo delle FF.OO.; durante la gara, alcuni sostenitori accendevano ripetutamente dei fumogeni”.
180 euro, invece, spettano al Foglianise, che comunque disputerà anch’esso una partita senza pubblico, perché “al 40′ del secondo tempo, propri sostenitori in campo avverso, venivano a contatto con la tifoseria locale e davano vita a degli scontri che imponevano all’Arbitro la sospensione della gara fino all’intervento delle FF.OO”.
Multa di 60 euro per Real Solopaca e San Giorgio la Molara: ai primi per “mancanza di acqua calda nello spogliatoio arbitrale”, ai secondi per “carenza igienica nello spogliatoio arbitrale”.
Solo 20 euro, infine, per il Telesia United, reo del ritardo per l’inizio della gara.

Annunci

One thought on “Porte chiuse per Foglianise e Montesarchio. Cinque stop per il San Giorgio

  1. regolamento play off
    (“Criteri di ammissione / riammissione alla categoria superiore 2012/2013”) al C.U. n. 18
    dell’1 settembre u.s. di questo C.R.

    PLAY-OFF E PLAY-OUT DEL CAMPIONATO REGIONALE DI
    PRIMA CATEGORIA 2011/2012

    PLAY-OFF
    Come già innanzi indicato, la società prima classificata di ognuno degli otto gironi del Campionato
    Regionale Campano di Prima Categoria 2011/2012 acquisirà, in modo diretto, il titolo sportivo per
    l’ammissione al Campionato Regionale di Promozione 2012/2013.
    Per la determinazione delle quattro società, che, tra le otto seconde classificate (una per ognuno
    degli otto gironi del Campionato Regionale Campano di Prima Categoria 2011/2012), acquisiranno il
    titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Promozione 2012/2013, sarà disputata
    la fase dei play-off, tra le società classificatesi – come dai criteri enunciati ai punti 2. e 3. – nella
    seconda, terza, quarta e quinta posizione in ognuno degli otto richiamati gironi, come di seguito
    specificato:
    a) le società seconda e quinta classificate disputeranno un’unica gara, sul campo della seconda
    classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ
    ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;
    b) le società terza e quarta classificate disputeranno un’unica gara, sul campo della terza classificata al
    termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA
    DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;
    c) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari delle gare, di cui alle lettere a) e b), in
    caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica (anche a
    seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione regolare;
    d) le società vincenti le gare di cui alle lettere a) e b), o considerate vincenti, come dalla lettera c),
    disputeranno un’unica gara, sul campo della migliore classificata nella classifica al termine della stagione
    regolare: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI
    SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;
    e) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari della gara, di cui alla lettera d), in caso di
    parità di punteggio, sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica (anche a seguito
    della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione regolare;
    f) la società vincente la gara di cui alla lettera d), o considerata vincente, come dalla lettera
    e), si aggiudicherà il secondo posto del rispettivo girone ed acquisirà il diritto a disputare le
    gare di spareggio-promozione, fra le società seconde classificate nel Campionato Regionale
    di Prima Categoria 2011/2012, per l’acquisizione del titolo sportivo per l’ammissione al
    Campionato Regionale di Promozione 2012/2013.
    Per la determinazione della sesta posizione di classifica nel girone, sarà applicata la
    normativa, di cui ai presenti criteri, relativa all’individuazione delle società dal secondo al
    quinto posto.
    IN ORDINE AI PLAY-OFF DEL CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA 2011/2012, IL C.R.
    CAMPANIA HA DISPOSTO CHE:
    ● LE GARE DEI PLAY-OFF NON SARANNO DISPUTATE, NELL’IPOTESI CHE, TRA LA SOCIETÀ
    SECONDA CLASSIFICATA E LA SOCIETÀ TERZA CLASSIFICATA, LA DIFFERENZA DI
    PUNTEGGIO IN CLASSIFICA, a conclusione della stagione regolare (anche a seguito della
    compilazione della cosiddetta classifica avulsa), SIA PARI O SUPERIORE A PUNTI 10=DIECI: in
    tal caso la società seconda classificata accede direttamente alle gare di spareggio-promozione
    per la determinazione delle quattro squadre che acquisiranno il titolo sportivo per richiedere
    l’ammissione al Campionato Regionale di Promozione 2012/2013.
    ● NELL’IPOTESI CHE, TRA LA SOCIETÀ SECONDA CLASSIFICATA E LA SOCIETÀ TERZA
    CLASSIFICATA, LA DIFFERENZA DI PUNTEGGIO IN CLASSIFICA, a conclusione della stagione
    regolare (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), SIA INFERIORE
    A PUNTI 10=DIECI, VIGERÀ LA NORMATIVA DI SEGUITO SPECIFICATA:
    ● LA GARA DEL PRIMO TURNO (seconda contro quinta) NON SARÀ DISPUTATA, NELL’IPOTESI
    CHE, TRA LA SOCIETÀ SECONDA CLASSIFICATA E LA SOCIETÀ QUINTA CLASSIFICATA, LA
    DIFFERENZA DI PUNTEGGIO IN CLASSIFICA, a conclusione della stagione regolare (anche a
    seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), SIA PARI O SUPERIORE A PUNTI
    10=DIECI;
    ● LA GARA DEL PRIMO TURNO (terza contro quarta) NON SARÀ DISPUTATA, NELL’IPOTESI
    CHE, TRA LA SOCIETÀ TERZA CLASSIFICATA E LA SOCIETÀ QUARTA CLASSIFICATA, LA
    DIFFERENZA DI PUNTEGGIO IN CLASSIFICA, a conclusione della stagione regolare (anche a
    seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), SIA PARI O SUPERIORE A PUNTI
    10=DIECI.
    In tutti i casi di differenza, oltre il richiamato limite, innanzi specificato, saranno considerate
    vincenti, con la relativa conseguenza (qualificazione al secondo turno dei play-off), le rispettive
    società (seconda e terza) in migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione
    della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione regolare.
    Il secondo turno dei play-off di Prima Categoria sarà disputato, nel rispetto dei criteri di
    svolgimento innanzi specificati, in qualsiasi ipotesi.
    GARE DI SPAREGGIO–PROMOZIONE
    Per la determinazione delle quattro società, che, tra le otto seconde classificate (una per ognuno
    degli otto gironi del Campionato Regionale Campano di Prima Categoria 2011/2012, all’esito delle
    gare, di cui al precedente paragrafo), acquisiranno il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato
    Regionale di Promozione 2012/2013, saranno disputati quattro gare di spareggio-promozione, come
    di seguito specificato:
    A) le otto società, vincenti le gare di cui alla lettera d) del paragrafo “Play-off” , o considerate vincenti,
    come dalla successiva lettera e), saranno suddivise, in quattro abbinamenti, come segue:
    abbinamento 1: la società in migliore posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della
    compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, contro la società in
    peggiore posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta
    classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare; in caso di uguale posizione di classifica, si terrà
    conto, nell’ordine: a) del miglior quoziente “Punti conseguiti / gare giocate”; b) della differenza tra reti
    segnate e subite nell’intero Campionato; c) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; in
    caso di ulteriore parità, si procederà al sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa
    convocazione, anche telefonica, delle società interessate;
    abbinamento 2: la società in seconda posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della
    compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, contro la società in
    penultima posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta
    classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare; in caso di uguale posizione di classifica, si terrà
    conto, nell’ordine: a) del miglior quoziente “Punti conseguiti / gare giocate”; b) della differenza tra reti
    segnate e subite nell’intero Campionato; c) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; in
    caso di ulteriore parità, si procederà al sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa
    convocazione, anche telefonica, delle società interessate;
    abbinamento 3: la società in terza posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della
    compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, contro la società in
    terzultima posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta
    classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare; in caso di uguale posizione di classifica, si terrà
    conto, nell’ordine: a) del miglior quoziente “Punti conseguiti / gare giocate”; b) della differenza tra reti
    segnate e subite nell’intero Campionato; c) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; in
    caso di ulteriore parità, si procederà al sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa
    convocazione, anche telefonica, delle società interessate;
    abbinamento 4: le due società rimaste, tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della
    cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare;
    B) le società di ciascuno dei quattro abbinamenti disputeranno un’unica gara, sul campo della società in
    migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a
    conclusione della stagione regolare. In caso di uguale posizione di classifica (anche a seguito della
    compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, tra le due società
    abbinate, la gara di ciascuno dei quattro abbinamenti sarà disputata sul campo della società che avrà
    conseguito il maggior quoziente “Punti conseguiti / gare giocate” (Esempi: 66 punti realizzati su 30
    gare giocate = quoziente 2,2; 63 punti realizzati su 28 gare giocate = quoziente 2,25. In questo caso,
    si gioca sul campo della società con quoziente 2,25), a conclusione della stagione regolare; in caso di
    ulteriore parità, si terrà conto, nell’ordine:
    ● del maggior quoziente, determinato dalla divisione tra: a) il valore numerico, che risulterà quale
    differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; b) il numero delle gare giocate;
    ● del maggior quoziente, determinato dalla divisione tra: a) il numero di reti segnate nell’intero
    Campionato; b) il numero delle gare giocate;
    ● in caso di perdurante parità, per determinare la società che disputerà la gara spareggio-promozione in
    casa, sarà effettuato il sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa convocazione, anche
    telefonica, delle società interessate.
    C) in caso di parità, al termine di ognuna delle quattro gare di cui alla precedente lettera h), SI
    PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;
    D) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari delle gare, di cui alla lettera B), in caso di
    parità di punteggio, sarà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica (anche a seguito
    della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, o la società che
    abbia disputato la gara in casa, a seguito dell’applicazione dei criteri, di cui alla medesima lettera B);
    E) le quattro società vincenti le gare, di cui alla lettera B), o considerate vincenti, come dalla lettera
    D), acquisiranno il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale Campano di
    Promozione 2012/2013;
    F) RISERVA DI PRIORITÀ ASSOLUTA ALLE QUATTRO SOCIETÀ PERDENTI LA GARA DI
    CUI ALLA LETTERA B), O CONSIDERATE NON VINCENTI, COME DALLA LETTERA D): alle
    quattro società, di cui innanzi, è riservata priorità assoluta, esclusivamente per l’anno
    sportivo 2012/2013 (tenuto conto che negli anni sportivi precedenti i play-off di Prima
    Categoria non erano stati ancora istituiti), in ordine all’ammissione al Campionato di
    Promozione, fino a copertura degli eventuali posti vacanti in organico, senza obbligo, entro
    tale limite, di presentazione della domanda di ammissione. Nell’ipotesi di posti vacanti,
    nell’organico del Campionato di Promozione 2012/2013, in numero inferiore a quattro,
    l’ordine di graduatoria delle quattro società, di cui al titolo di questa lettera F), sarà stabilito
    attraverso il punteggio determinato nel rispetto dei “Criteri di ammissione / riammissione
    alla categoria superiore 2012/2013”, pubblicati in allegato al C.U. n. 18 dell’1 settembre u.s.
    di questo C.R. L’ammissione al Campionato di Promozione 2012/2013, mediante la riserva di
    priorità assoluta, di cui a questa lettera F), non è considerata “non ammissione” e, di
    conseguenza, comporta la preclusione, di cui al n. 5) della pag. 10 dello specifico Allegato

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...