Il paese dei carri di grano elevato al rango di Città

da Ottopagine

Con apposito decreto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha concesso al Comune di Foglianise il titolo di «Città». Giugne, dunque, la risposta positiva alla richiesta avanzata dal consiglio comunale del paese vitulanese il 20 ottobre dell’anno scorso. A sottoporre all’attenzione della guida dello Stato italiano la causa foglianesara la relazione del ministro dell’interno Annamaria Cancellieri, così come previsto nel Decreto Legislativo del 18 agosto 2000, .umero 267 (Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali). Articolo che stabilisce che «il titolo di città può essere concesso con decreto del Presidente della Repubblica su proposta del Ministro dell’interno ai comuni insigni per ricordi, monumenti storici e per l’attuale importanza».

E nella relazione della Cancellieri viene appunto tracciata la storia millenaria del centro vitulanese, il cui nome (Folianum) prende origine da un’epigrafe di epoca romana dedicata alla ‘Fortuna Folianensis’. Nella relazione del minsitro Cancellieri si fa ovviamente riferimento anche alla Festa del Grano, citando che alcune creazioni per le processioni del 16 agosto sono esposte, in via permanente, in musei, gallerie e collezioni pubbliche, anche Oltreoceano.

«Si tratta di un riconoscimento – dichiara il sindaco Giovanni Mastrocinque – che riempie di soddisfazione. Un evento simbolico e onorifico, un’occasione di orgoglio e soddisfazione per tutta la nostra comunità, ma è anche un avvenimento che consolida il prestigio e l’autorevolezza della nostra storia. Questa data importante deve rappresentare anche un momento di riflessione sull’importanza del ruolo che Foglianise è chiamata ancora a svolgere nel territorio vitulanese e nel Sannio. Se non saremo spronati in questo – aggiunge il sindaco di Foglianise – il titolo di ‘Città’ non resta che un attributo grafico per insegne, un muto testimone. Al di là della soddisfazione, per questo importantissimo e significativo riconoscimento dato a Foglianise – per il quale ringrazio il in primis il Presidente Napolitano e il Ministro Cancellieri – voglio considerare questo titolo come un ulteriore passo – conclude il primo cittadino Mastrocinque – nel lavoro che abbiamo intrapreso per valorizzare l’identità civica e il progresso materiale del nostro amato territorio».

Annunci

6 thoughts on “Il paese dei carri di grano elevato al rango di Città

  1. Probabilmente la scala sara’pure sporca,questo pero’non può scalfire anni di storia e arte contadina del ns paese.io da anni vivo lontano da Foglianise trovo sempre modo di promuovere questa ns grande risorsa,perché ridurla’ a una scala forse sporca? Usiamo questi mezzi per farci conoscere,poi se uno e contrario a qualcosa lo faccia all’interno delle quattro mure,politicamente parlando.

    Mi piace

  2. Perché ridurre a una scala “forse sporca”un evento tanto importante e significativo per il paese?i ns nonni i ns genitori ne andrebbero fieri di veder premiata la loro arte contadina con un riconoscimento del capo dello stato.anche a me piacerebbe che le strade di barassano fossero sistemate,ma cosa c’entra con questo evento? La politica lasciamo la ai politicanti.w Foglianise .ps perché è’ stato cancellato il precedente post?

    Mi piace

  3. Caro Varassanese ma allora sei proprio ORBO ? Oppure sei di parte !!!! Ti sto’ dicendo che è sotto gli occhi di tutti “IL CESSO ” sotto piazza mercato e tu…logorroicamente mi dici bla ..bla..bla . ma va’ !!!!!!

    Mi piace

  4. Senti vespucci,io non sono orbò mi pare di aver scritto che,da tantissimi anni non vivo a Foglianise,e politicamente non ho mai nascosto la mia appartenenza al PSI da sempre,dico solo che,non si può confondere la ns cultura con una “una scala o un cesso sporco”ci sono la gente preposta a far si che ciò’ non accade,reclama,protesta,ma non confondere la cultura o/l’arte contadina con i cessi.per principio rispetto tutti e tutti,quinti tu da qualunque parte stai a me va benissimo.w i figlianesari

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...