Casertavecchia, San Rocco: sui passi del grande taumaturgo da Torrepaduli a Piacenza al mondo

da l’ecodicaserta.it

imagesCASERTAVECCHIA – Da Torrepaduli a Piacenza a Foglianise. Dalla Francia alla Spagna a Mikonos nelle isole Cicladi nel mar della Grecia. Da Capoverde al Canada all’America Latina. E ora tutti i devoti del santo di Montpellier avranno come punto di riferimento Casertavecchia.

Non ha limiti la fede nel giovinetto considerato uno dei più grandi taumaturghi della storia, il santo con il maggior numero di chiese intestate in Europa, circa diecimila. La devozione nel Borgo medievale di Casertavecchia è antichissima: risale al quattordicesimo secolo o poco dopo la chiesetta di san Rocco che ospita da qualche giorno le sacre reliquie all’ingresso della città Longobarda. Il culto per san Rocco è ricco e fervido in tutto il mondo, ma in Campania e Puglia, in particolare, si tramandano antichissime tradizioni di grande suggestione e spiritualità.

Dalla processione dei carri in grano a Foglianise nel Benventano, dove il giorno di san Rocco, il 16 agosto, sfilano cattedrali, castelli, torri e altri monumenti simbolici internazionali realizzati interamente con la paglia e il grano in segno di ringraziamento al santo per il raccolto appena terminato; alla Danza dei coltelli di Torrepaduli di Ruffano nel Salento più profondo a due passi dal tacco d’Italia, Santa Maria di Leuca. Un cerimonia antichissima dove nella notte di ferragosto, sotto il ritmo incalzate dei tamburelli, si mima uno scontro all’arma bianca che dura fino all’indomani.

* autore del libro “San Rocco, pellegrino e guaritore”, edizioni Paoline 2003

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...