Perché le Forze dell’Ordine devono nella Valle essere così inefficienti?

di Dante Avveleneto

Salve, mi scuso profondamente, ma preferisco scrivere in forma anonima, perché non vorrei che per una semplice lamentela debba trovarmi a subire delle rappresaglie da chiunque si senta chiamato in causa.
Non mi sento tutelato, quindi non vedo motivo di espormi.
Il punto di questo articolo è proprio questo: la mancanza di tutela da parte dello Stato nei confronti dei cittadini della valle (anche se questo discorso si potrebbe allargare all’intero contesto nazionale).
Ieri e l’altro ieri abbiamo avuto a che fare con ben due atti terroristici (perché di questo si tratta) eseguiti nello stesso posto, ai danni dello stesso obiettivo, il tutto ai margini del centro di Foglianise.
Già dopo il primo attacco girava la voce che non si trattasse di un semplice atto vandalico, dunque non capisco come mai non sono state prese delle contromisure preventive.
Ma la cosa che veramente non mi lascia tranquillo è il dubbio che le forze dell’ordine presenti sul territorio non fossero comunque intenzionate a fronteggiare la minaccia in ogni caso.
Spero di sbagliarmi, ma ho la netta sensazione che le forze dell’ordine della valle siano inadeguate e che siano deboli con i forti e forti con i deboli.
Voglio essere chiaro, il loro lavoro di routine è molto apprezzato da me, perché anche fare i controlli e i posti di blocco è molto importante per la sicurezza di tutti ed è comunque un segnale di legalità, ma troppe volte come cittadino mi sento abbandonato a me stesso.
So di molta gente che trova difficoltoso e frustrante richiedere ausilio direttamente nelle caserme e dagli agenti, so che ci sono posti dove si reiterano crimini e non viene fatto nulla per prevenirli (es. furto d’auto davanti a Eurofrutta, ogni tanto), e in generale si ha la sensazione di vivere in un posto dove tutto è concesso a patto di non andare a scomodare gli agenti delle forze dell’ordine, che sono bravissimi a fermare la gente ai posti di blocco e a multare i bar quando infrangono le ordinanze, ma un po’ meno quando devono uscire da quella che è la loro routine quotidiana.
Non vorrei che si arrivasse al punto in cui le brave persone si vedono costrette a provvedere da sole alla propria protezione (le ronde volontarie non sono certo una novità da queste parti), più che altro perché finirebbero con l’essere gli unici ad avere guai con la legge.

Annunci

13 thoughts on “Perché le Forze dell’Ordine devono nella Valle essere così inefficienti?

  1. Era nell’aria! Visti gli ultimi accadimenti penso che la giustizia fai da te sia iniziata! Deplorevole! E le forze dell’ordine latitano, a cose fatte è come ricostruire un puzzle da mille pezzi!

    Mi piace

  2. perchè vengono spostati in area calde della regione dove omicidi-rapine ecc avvengono con cadenza di ore non di mesi Si parla di diminuzione delle unità delle forze dell’ordine oltre che riduzione dei fondi i tutta Italia :dopo la diminuzione delle ore di attività delle sedi periferiche c’è chi vocifera che la compagnia di Montesarchio deve diminuire le caserme tra Vitulano Cautano e Paupisi una salterebbe, si arriverebbe a due caserme con men uomini per otto paesi,: vi lamentate ora!!!! il bello deve ancora venire

    Mi piace

  3. alcuni eventi dolosi , benché a conoscenza della provenienza , non vengono assolutamente arginati dal nascere.
    Chi dovrebbe farlo ??????????
    Qualche cittadino onesto è incappato purtroppo nell’errore di farsi giustizia da solo pagandone le conseguenze .
    NON SI PUO’ ANDARE AVANTI COSI’ !!!!!
    Le forze dell’ordine debbono reagire a questo andazzo con interventi costanti e mirati !!!!!!!!!!!
    Le istituzioni locali e le associazioni varie presenti debbono battere i pugni negli ambienti giusti e non pensare solo…………….alla buona riuscita degli eventi festivi .

    Mi piace

  4. Riporto il commento di una cittadina di Benevento con riferimento alla questione della Movida nella Citta’
    Con le dovute proporzioni potrebbe essere valido anche per il nostro paese.
    “Che ben vengano le regole ad alleviare un poco l’invivibilità dei luoghi della MOVIDA. Un plauso all’amministrazione comunale. E’ disumano ritirarsi dal lavoro e sapere che la nottata che ti aspetta sarà ALLIETATA da musica, chiasso, urla, bottiglie infrante e altro…Sarei ben lieta di dare gratuitamente la mia abitazione ai familiari dei gestori ai quali ricordo che il dormire è un’esigenza fisiologica, come cita OMS e che una società migliora solo quando nulla va fatto per un PROPRIO tornaconto ai danni degli altri. Basta anticipare, ad un orario più consono, il divertimento che si riconosce legittimamente ai giovani, per stare tranquilli tutti.”

    Mi piace

  5. E’ lo stralcio di un articolo pubblicato in riferimento alla movida nelle citta’.
    Quelli della notte ci tolgono il sonno»
    Vorrei segnalare un grave problema che si ripete ogni fine settimana: ll parcheggio selvaggio soprattutto di notte, a causa della presenza dei locali. Le auto vengono ammassate senza criterio, e alle 2-3 di notte chi si trova «intrappolato» suona il clacson a distesa, senza alcun rispetto per il riposo dei residenti. Nonostante la sistematica violazione di molti articoli del codice della strada, ……. La notte è, per moltissimi sinonimo di divertimento. ……Per i residenti, invece, è il momento in cui ci si sente abbandonati, in balia della movida
    E così le violazioni a raffica compiute dai frequentatori dei locali – parcheggio in doppia e tripla fila, abuso del clacson, ostruzione di marciapiedi, passi carrai e spazi riservati agli invalidi – restano impunite. Di notte si rischia di essere aggredito. quando si ha a che fare con persone alterate dall’ alcol, o peggio». Uno scenario davvero scoraggiante.
    Non è proprio precisamente quello che succede nel nostro paese ma se non si comincia a prendere dei provvedimenti alla fine nel nostro piccolo potrebbe accadere.
    Per i cittadini di Foglianise in occasione della festa di San Rocco un augurio di buone feste e di avere tanta pazienza

    Mi piace

    • E’ vero ma occorrerebbe spiegare alle persone che non tutto puo’ essere concesso in virtu’ del profitto ma che esistono molte persone, soprattutto quelle anziane, che dovrebbero essere rispettate che con questo caldo di notte avrebbero la necessità di riposare.
      Si puo’ andare al bar o al negozio o in pizzeria o al ristorante senza dover necessariamente parcheggiare davanti ai passi carrabili ai portoni delle case ,agli stradoni che portano alle abitazioni,fuori dalle strisce ,sulle strisce pedonali.(per avere un idea basterebbe chiedere agli abitanti di Foglianise ) ma queste cose accadono anche negli altri paesi e quindi è un discorso più generale, basta leggere gli articoli di cronaca e le polemiche che stanno accadendo a Benevento e quanto sta facendo l’amministrazione comunale per tentare di riportare un minimo di convivenza civile .
      Continuando a non rispettare le regole basilari che sono alla base di una civile convivenza (principalmente il rispetto delle persone e degli altri)poi ci stupiamo che possano accadere cose brutte come la giustizia fai da te oppure le risse .

      Mi piace

    • La pazienza è nelle persone che la sera non hanno voglia di parcheggiare in Piazza Fiamme Gialle, Piazza Santa Maria o davanti al Decò. Troppa strada da fare e magari dopo non si ricordano dove hanno parcheggiato!
      I pochi che utilizzano questi spazi per parcheggiare pazienza non ne hanno più e vorrei aggiungere a tutti i commenti che, la giustizia fai da te non giova a nessuno e che il problema del parcheggio selvaggio c’è tutto il giorno, ovunque, basta fare un giro di domenica… i Carabinieri che fanno?!? Non vi è mai capitato di passare davanti alla pasticceria Tedino(per esempio)e trovarli parcheggiati proprio sulla porta d’ingresso e dall’altra parte una macchina in doppia fila! per passare bisogna fare il biglietto.
      Tanto per concludere, chi provvede?!? L’unico vigile con l’aiuto degli ausiliari?! Se solo si azzardano a fare una multa o c’è il sindaco che provvede alla cancellazione o rischiano calci e pugni come successe ad una ragazza qualche tempo fa?!?!
      Come per i figli l’educazione ed il rispetto lo insegnano i genitori, cosi per il popolo il buon esempio dovrebbero darlo le Istituzioni…

      Mi piace

  6. Bene, tanti commenti poca comprensione, vorrei dire ai tromboni figli del ’68 che alla loro generazione non era uguale? Anzi, la nostra libertà di divertirci è figlia della loro emancipazione conquistata in quegli anni! Come si fa a dire ai giovani di iniziare a divertirsi ad un orario più consono? È come spiegare ad un diabetico che i dolci gli fanno male, tromboni date aria alla bocca senza riflettere. La mia critica va ad una totale assenza di istituzioni, anzi alla presenza massiccia di indifferenza o di attenzione verso la superficialità! Pensate le telecamere vengono prese in considerazione a seconda di chi viene inquadrato e intanto nei paesi della valle vengono commessi crimini sempre a carico d’ignoti. Fino ad ora non è stato beccato mai un delinquente o criminale solo drogati o pseudi spacciatori! Mahh, volete vedere che la delinquenza sta’ ai giovani come il lavoro sta’ alle istituzioni?

    Mi piace

    • La cosa più preoccupante è il nichilismo che pervade la “movida”…
      Che prospettiva hanno i tanti giovani che fanno tardi in piazza?
      Sbronzarsi per non pensare?
      Magari facessero casino per rompere le palle ai tanti tromboni sfiatati che per tutta la giornata si fanno bombardare dalle cazzate propinate dalle tv di tutti i colori… E’ meglio un salutare rutto da “padrone e sotto” o maria de filippi???
      Cari giovani, continuate a fare casino “costruttivo” ovvero dare una prospettiva di cambiamento allo stato di cose presente…
      Per i tromboni: se proprio il casino è eccessivo…la farmacia ha i tappi per le orecchie!

      Mi piace

    • E’ vero le telecamere installate servono a che cosa?? Vi sono filmati in cui si evince chiaramente quel che si deve evincere ..quindi ??? niente !!!! A FOGLIANISE CREDETEMI : ASSENZA TOTALE DELLE ISTITUZIONI!!! PER CUI ….

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...